L2: sale la febbre per il derby siciliano

0

E quale occasione migliore per fare vedere in diretta su RaiSport in tutta Italia le due realtà che hanno segnato la pallacanestro in Sicilia e che sono l’orgoglio dei loro tifosi. Non è la gara più importante della stagione, ma sicuramente la più sentita, sia per le tifoserie, sia per le società che si affronteranno per conquistare la vittoria.
Restando fedeli alle differenze tra le due compagini, sulla carta è una partita chiusa. L’Orlandina ha subito qualche incertezza che ha costretto la società a cambiamenti tecnici e atletici, ma una squadra formata per fare una buona stagione. Barcellona, invece, è una squadra che è stata costruita per vincere. Ottimi giocatori, bene anche la panchina, che sta ottenendo validi risultati.
Sarà un’occasione per Marco Passera, rientrato da qualche settimana, di rifarsi dopo l’infortunio nella gara di ritorno di Coppa Italia. Potrebbe fare bene lui come il resto dei suoi compagni di squadra. Un roster quasi rinato dopo l’arrivo del Poz a Capo d’orlando. Dopo un inizio campionato al di sotto delle aspettative, i giocatori dell’Orlandina adesso non mancano di entusiasmo, energia, compattezza e passione, che potrebbe non rendere facile la gara ai ragazzi dello sceriffo. Con l’arrivo dell’ultimo acquisto Upea, Mason, che potrebbe essere disponibile già dal derby contro Barcellona, sarà importante e decisivo in campo il suo inserimento con la squadra a pochi giorni dalla gara.
Dal lato tecnico coach Perdichizzi ha grande esperienza d’allenatore e questo è un campionato che conosce molto bene. Sicuramente sarà un altro vantaggio in più per Barcellona. Mentre per l’Orlandina abbiamo coach Pozzecco, anni di indiscussa esperienza come giocatore, ma nel suo bagaglio d’allenatore ha soltanto cinque partite. In questi giorni, con l’aiuto degli assistenti Steffè e Sussi, stanno preparando i ragazzi a essere pronti ad affrontare la trasferta di Barcellona. Soprattutto dopo l’assenza di Young, uno tra i migliori realizzatori.
Il derby sarà giocato in anticipo venerdì 28 dicembre. La gara sarà trasmessa in diretta tv da RaiSport a partire dalle ore 20.45.