La Lux Chieti si presenta ai tifosi.

0

Nella giornata di ieri (24 settembre), la Lux Chieti si è presentata ai tifosi, presso lo storico “Gran Caffè Vittoria”, cuore pulsante del tifo teatino, pregno di storia e passione per i colori biancorossi sin dagli ’70 del secolo scorso.
Un modo unico e semplice per la società del presidente Marchesani che vuole riportare entusiasmo nel capoluogo teatino. Dopo lo storico sesto posto raggiunto lo scorso anno, c’è voglia di ripetersi e di fare bene, al cospetto di un campionato lungo e difficile con squadre certamente attrezzate. Ma il patron Marchesani non ha dubbi e dice: “Sono convinto che anche quest’anno sapremo fare bene. Abbiamo dato dimostrazione di essere una squadra che sa farsi rispettare. Mi piacerebbe vedere un pubblico capace di essere il sesto uomo, decisivo nei momenti nevralgici. Mi aspetto decisamente di più dalla campagna abbonamenti” Coach Maffezzoli, applauditissimo dal solito drappello di tifosi presenti, chiosa “Lo scorso anno sono venuto nel momento più difficile: Chieti era in zona rossa e da lì in poi non abbiamo potuto godere di continuità in allenamento a causa dei contagi. Ma abbiamo fatto qualcosa di inimmaginabile e vogliamo ripeterci anche quest’anno. Il pubblico è un elemento fondamentale qui a Chieti e, lo scorso anno, abbiamo avuto l’assaggio di ciò che può dare nei momenti topici della partita”. E sulla squadra allestita dice: “Stiamo lavorando bene, vogliamo farci trovare pronti alla prima in casa contro Forlì.” Parola anche al vice-presidente dell’associazione “La Fossa Biancorossa Teate” Lorenzo Del Piano, che traccia la linea di quello che sarà il tifo biancorosso “Come tanti anni a questa parte, saremo presenti in tutti i palazzetti d’Italia, da Nord a Sud. Chiediamo alla squadra impegno, sacrificio e voglia di lottare per questi colori. Noi vi sosterremo sempre e comunque, ma anche voi dovete esserci vicini nei momenti più difficili. Solo creando un buon rapporto tifosi-squadra ci toglieremo tante soddisfazioni! Forza Chieti!”

Squadra come si è già detto giovane, rivoluzionata di ben 8/10: confermati i play Davide Meluzzi, capitano, al quarto anno in casacca biancorossa, e Matteo Graziani, arrivato la scorsa stagione in corso d’opera, la Lux Chieti non ha perso tempo e si è assicurata la firma di due americani alla loro prima apparizione nel campionato italiano: il play/guardia Dalan Ancurm, lo scorso anno a Cipro nelle file dell’Enosis Paralimni, e il centro Cameron Jackson, proveniente dal Benfica. Elemento di esperienza sia dentro che fuori il parquet è l’ala Alessandro Amici, voglioso di fare bene dopo la stagione scorsa non proprio esaltante. C’è tanta curiosità anche per i nuovi innesti dalla serie B come il play classe 2000 Saverio Bartoli, lo scorso anno con la maglia del Sintecnica Basket Cecina, e il centro ’01 Kiryl Tstesrukou. Cerano conferme anche i lunghi Simone Aromando e Nemanja Dincic, capaci sicuramente di far tirare il fiato quando necessario e di mettere punti in cascina. Tomas Woldtensae è stato l’ultimo tassello aggiunto ad un mosaico ad hoc progettato da Coach Maffezzoli: la guardia italoamericana ha avuto la corte di parecchie società di serie A1 (Cremona e la Fortitudo Bologna) ma “Tommy” ha sposato la causa biancorossa e porterà l’esperienza giusta accumulata negli anni in Ncaa, sponda Virginia. Ne vedremo sicuramente delle belle!

Appuntamento, dunque, al 3 ottobre: la Lux Chieti affronterà, al PalaLeombroni, la Pallacanestro Forlì 2.015 di coach Dell’Agnello, una delle squadre più indicate alla vittoria finale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here