Leonis – Virtus, no al PalaEur per entrambe. L’Eurobasket va a Genzano?

Leonis – Virtus, no al PalaEur per entrambe. L’Eurobasket va a Genzano?

Doccia fredda per la Leonis, che non potrà accodarsi alla Virtus nell’utilizzo del PalaEur. Il Gino Cesaroni di Genzano in pole position per ospitare l’Eurobasket.

di La Redazione

La chiusura del PalaTiziano per lavori ha forzato le due squadre capitoline a guardarsi intorno e a prendere delle decisioni: la Virtus del Presidente Toti giocherà per i prossimi tre anni al Palaeur, grazie all’accordo raggiunto con la Ali Events Spa, mentre l’Eurobasket potrebbe doversi trasferire a Genzano. “Dovevamo andare lì entrambe, noi da tempo eravamo in trattative con il Comune e stavamo lavorando per abbattere i costi”, spiega il Presidente dell’Eurobasket Buonamici, “l‘idea era di utilizzare il PalaLottomatica nello stesso turno, una squadra il sabato sera, l’altra la domenica, ma c’era anche la possibilità di giocare entrambe di domenica, alle 16 e alle 20 (nel tentativo di adattarsi alla folta agenda di eventi che rende impossibile destinare la struttura ogni Domenica al basket). Mi è stato comunicato che l’idea era buonacontinua Buonamicima eravamo arrivati tardi. E poi mi hanno detto che fino al 2019 c’erano solo tre date disponibili. Eppure avevamo parlato anche di costi: una partita all’Eur costava 16 mila euro più spese di controllo e iva. Da tre date a tre anni di disponibilità… ce lo dovranno spiegare». La Leonis potrebbe così essere costretta a emigrare, se il palazzetto Gino Cesaroni, struttura da 2000 posti nel cuore dei castelli romani, sarà rimesso in ordine.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy