Mantova a Torino per cercare l’impresa

0

Dopo la sconfitta interna subita contro Biella, la Dinamica Mantova sa di avere sul suo cammino sei finali, la prima delle quali rappresenta probabilmente la più difficile da affrontare. Infatti la troupe di Morea farà visita alla Manital Torino di coach Bechi, nominato allenatore del mese di Febbraio. Il team piemontese, attualmente in terza posizione, è ancora imbattuto tra le mura del PalaRuffini, aumentando così il livello di difficoltà per la trasferta dei mantovani. A dar speranza ai supporters virgiliani però è la buona prova di domenica, dove gli Stings hanno ceduto a Biella per soli tre punti dopo un’ottima gara. Se nella scorsa gara la difesa mantovana è stata messa a dura prova dai vari Raymond e Voskuil, il match di domenica si preannuncia altrettanto se non ancora più ostico.

Sorvegliato speciale sarà senza dubbio uno dei migliori giocatori di questo campionato, la guardia Ronald Lewis, autore finora di prestazioni ottime che l’hanno messo in mostra grazie anche agli oltre 20 punti di media, i 2,4 assist e i quasi 5 rimbalzi a gara. Se Lewis è senza dubbio la punta di diamante della brigata gialloblù, il resto del gruppo brilla con altrettanto vigore, a partire dall’ala grande, ossia Stefano Mancinelli. Giocatore che non richiede particolari presentazioni, Mancinelli offre il suo contributo alla causa con 11 punti, 2,7 assist e 6,7 rimbalzi. Sempre sotto canestro troviamo un altro importante elemento del roster torinese, Tommaso Fantoni, secondo miglior realizzatore dei suoi con 13 punti e 4,4 rimbalzi. In cabina di regia coach Bechi ha da poco a disposizione un’altra freccia americana per il suo arco: infatti dopo l’esperienza con alti e bassi a Jesi, Ian Miller ha deciso di sposare la causa torinese, mettendo finora a segno 9,3 punti e 2 assist in maglia PMS. A completare il pacchetto titolare degli esterni troviamo Guido Rosselli, autore di 8,8 punti, 2,8 assist e 6,5 rimbalzi. Panchina che sicuramente non manca di soluzioni valide: prima su tutte la presenza da 12,5 punti e 3 assist del play Jacopo Giacchetti. Altro uomo chiave è il capitano Lorenzo Gergati, in dubbio per il match di domenica. Altro innesto a stagione in corso è stato quello dell’ala grande Davide Bruttini, mentre nel pacchetto esterni chiude le rotazioni Viglianisi.

Partita come detto che si preannuncia molto difficile per gli ospiti, che dovranno cercare di mettere sul parquet tutte le forze di cui dispongono per continuare a credere in quel sogno chiamato “Playoff”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here