Orlandina a caccia di conferme

0

CAPO D’ORLANDO (ME) – Pronti per affrontare la trasferta di Forlì, che si giocherà in anticipo venerdì 7 e trasmesso in diretta da RaiSport a partire dalle ore 21.00, l’Orlandina Basket sembra rinata. Domenica scorso contro Brescia i tifosi hanno assistito a 40 minuti intensissimi di pura pallacanestro. Una squadra entusiasta e carica di energia. 

 

Esplosione dei due americani e soprattutto di Otis George che nelle prime gare le sue prestazioni avevano lasciato un pò a desiderare, mentre dall’arrivo del Poz a Capo d’Orlando sta diventando devastante in campo, quasi indomabile. Molto soddisfatto coach Pozzecco del centro dominicano. Sta recuperando a pieno ritmo il play Passera, atteso il suo rientro in campo, ma al momento continua a sostenere i suoi compagni di squadra dalla panchina. Per Poletti è un ritorno nella sua Forlì dove ha trascorso circa due anni, tra alti e bassi, il giocatore conserva comunque un buon ricordo.

Forlì è una squadra che ha due ottimi stranieri che sta facendo un buon campionato, con in panchina un altro ex giocatore nelle vesti di coach, Sandro Dell’Agnello. La compagine siciliana dovrà fare attenzione agli americani: il playmaker Bo Spencer che sta disputando una buona stagione con 17.5 punti di media. Inferiore per reparto assist se lo paragoniamo al play/guardia americano dell’Orlandina Basket Talor Battle, che primeggia nella classifica della Lega Basket con 47 assist totali (11 solo nell’ultima giornata) contro i 18 di Spencer. La guardia Roderick ha, invece, una media di 12.5 punti (45.8% da due e 29.2% da tre). Una curiosità nei suoi riguardi risale ai tempi del liceo alla Northeast Prep School dove durante una partita segnò 57 punti.

Sarà una 10a giornata di campionato interessante sul parquet di Forlì. Sicuramente due compagini che lotteranno per aggiudicarsi altri due punti in classifica e, magari, vedremo se l’Orlandina confermerà la sua buona scia delle ultime gare, una suqdra che, adesso, ha bisogno di continuità.