Orlandina Basket in Legadue

0

E’ necessario sistemare l’aspetto amministrativo, con la documentazione che dovrà essere presentata entro il prossimo venerdì 27 Luglio, per affermare ufficialmente il ripescaggio della società paladina a competere nel campionato di Legadue.

L’Orlandina Basket, che si piazza alla quarta posizione dopo Forlì, Napoli e Torino (queste ultime ritirate), ha già disputato il secondo campionato italiano per ben tre volte: indimenticabile la stagione storica 2004/05, quando la squadra guidata da coach Giovanni Perdichizzi, con elementi come Ryan Hoover, Brian Oliver, Rolando Howel e Terrell McIntyre, conquistarono la promozione in Serie A con 27 vittorie su 30 partite.

Il ripescaggio riaccende tra i tifosi tante speranze ed emozioni e, alla sua ufficialità, sarà già attesissimo il derby contro la Sigma Barcellona di coach Perdichizzi che all’inizio dell’estate ha rescisso il suo contratto con l’Orlandina per sposare il progetto del presidente Bonina, pontando con sé i due assistenti Nino Coppolino e Danny Mills.

E’, quindi, nelle mani del nuovo coach, Massimo Bernardi, costruire una squadra motivata e pronta ad affrontare un campionato di Legadue: dopo Benevelli e Pellegrino, potrebbe essere confermato anche Nicholas Crow. Già assicurato il miglior play della scorsa stagione, Marco Passera, si attendono nuovi movimenti di mercato.