Orlandina: tra sogni e certezze

0

A qualche giorno dalla fatidica gara 3 contro Trento, che ha sancito lo sbarco degli uomini di Buscaglia nella massima serie, l’Orlandina continua a sognare. L’unica certezza su cui il presidente Sindoni può contare è il nuovo allenatore Giulio Griccioli. Un Upea che, pur non avendo alzato la coppa, resta ad un passo dalla Serie A, dato che la Montepaschi Siena rischia seriamente di essere radiata e Montegranaro (con più di un milione di euro di debiti) non accetterà il ripescaggio. L’esito dell’eventuale ripescaggio verrà reso noto entro un mese. I paladini, comunque, prima di iniziare a fare mercato, stanno provando a risolvere alcune questioni riguardanti cessioni e conferme.

 

Come riportato infatti dalla Gazzetta del Sud, ci sarebbero più di un nodo da sciogliere in casa Orlandina. Partiamo dagli americani: Archie e Mays. Il primo, secondo alcune voci uscite nei giorni scorsi, potrebbe seguire l’ex coach biancoblu Pozzecco a Varese in  Serie A. Il play invece è praticamente certo alla partenza, destinazione tuttavia ancora sconosciuta. Un altro certo di partire è “l’under” Leonardo Ciribeni, che cercherà un minutaggio più alto in DNA Silver dopo un anno in Sicilia. Al contrario di questi tre, Basile dovrebbe ricevere un’altra chance e Nicevic dovrebbe essere al centro del progetto Orlandino. L’altro “anziano”, nonchè capitano dell’Upea, Soragna invece è ancora in forte dubbio dato che  con un eventuale sbarco dei Paladini nella massima serie, lo allontanerebbe da Capo. Tornando a citare Griccioli, che siederà la panchina del Palafantozzi nella prossima stagione, tiene accesa la possibilità di portare con sè parte del suo staff di Casale a Capo d’Orlando, nonostante la conferma dall assistant coach David Sussi. Per quanto riguarda invece il mercato in entrata si hanno poche novità, e probabilmente se ne continueranno ad avere poche fino a quando non si saprà il futuro di questa squadra in vista del prossimo anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here