ROAD TO A2 F8 2018 – Lighthouse Trapani

Alla sua prima esperienza in una Final Eight di Coppa Italia, la Lighthouse Trapani si affaccia da matricola ad un evento senza pressioni, provando a ritrovarsi anche in campionato.

di Michele Maltese

Finalmente ci siamo. Dopo quasi due mesi di attesa, La Lighthouse Trapani si appresta a volare a Jesi per il debutto alla sua prima e storica Final Eight di Coppa Italia, sfidando venerdì sera la Fortitudo Bologna. In casa granata è cambiato tantissimo da quei giorni lieti e gioiosi, di un terzo posto pesante frutto di splendide prestazioni e vittorie consecutive. L’euforia della città e la grande voglia di andarsi a confrontare con le big nazionali,  si è però abbastanza annacquata in questo inizio d’anno, con prestazioni mediocri, sconfitte brucianti e un crollo in classifica inevitabile. Due sole vittorie nelle ultime nove gare danno il senso di un passo indietro pesante, dove a prevalere è più l’immagine di una semi resa come quella a Legnano domenica scorsa, che la splendida vittoria contro la capolista Casale  sette giorni prima. La corsa ai playoff resta ampiamente alla portata, ma i troppi alti e bassi sembrano proiettare i granata all’ennesima giostra stagionale dove tutto può accadere. Proprio la Coppa Italia potrebbe essere però da stimolo ai ragazzi di Ducarello per ritrovare la retta via in un contesto prestigioso, senza pressioni particolari e contro una big del basket nazionale come Bologna. Per Trapani conterà tantissimo in termini di esperienza, cercando di uscirne a testa alta per rituffarsi poi al meglio in campionato.

LA STELLA

Arrivato con grandi aspettative e un ottimo bagaglio tecnico, Jesse Perry non sta deludendo le attese dimostrandosi nel complesso l’uomo di punta della squadra. La sua costanza di rendimento su più fondamentali lo rende indispensabile al gioco di coach Ducarello. L’ala forte americana classe 1989 è il più proficuo dei granata, con oltre 15.5 punti media a partita e un peso fisico imponente in chiave difensiva e a rimbalzo.  La mano poi è educatissima, sopratutto dalla distanza, dove firma un ottimo 46% da tre punti che lo rende il più preciso del campionato. Anche lui nell’ultimo periodo ha subito il calo complessivo della squadra, ma nei momenti chiave la “manona” la mette sempre, prendendosi la sua buona dose di responsabilità. In campo metterà anche tanta esperienza in più rispetto ai suoi compagni,  visto che lo scorso anno raggiunse la semifinale in questa competizione, nonché la finale in Supercoppa sempre con la sua De Longhi Treviso, oltre a disputare un campionato da protagonista.

CHI SALE 

In un inizio anno tutt’altro che luminoso sono davvero pochi i lampi di luce in casa granata. Un calo repentino di forma, gioco e stimoli, ha colpito un pò tutto il gruppo, anche se buoni segnali di riavvio arrivano da due giovani. La spinta caratteriale di Kenneth Viglianisi e Marco Mollura al momento è essenziale per Trapani, capaci entrambi di innescare il resto dei compagni raccattando responsabilità anche non proprie.  L’ottimo lavoro di crescita delle stagioni passate ha permesso al calabrese classe 1992 di imporsi a colonna portante del quintetto di Ducarello, risultando spesso decisivo. L’altra anima forte è invece un “prodotto” locale come Marco Mollura, tornato a casa dopo l’esperienze a Cefalù e Torino.  Classe 1993 il trapanese inizia a diventare il vero 6° uomo della squadra, capace di sparigliare le carte nei momenti più duri o mettersi in proprio a trascinare i compagni.

CHI SCENDE

Troppo evidente il calo di prestazioni e di relativi risultati di tutto il gruppo in questo periodo. Un momento duro che oltre alle sconfitte mina anche il carattere e gli stimoli dei singoli, che inevitabilmente offuscano le idee di squadra.  A soffrire forse di più tra alti e bassi sembra essere Brandon Jefferson, il neo play americano alterna prestazioni da MVP a prove spesso anonime, finendo troppo spesso ai margini del match. Da un rendimento più costante delle sue prestazioni, passa certamente l’immediato futuro di questa squadra

I NUMERI E I PROTAGONISTI

Trapani

FONTE: Eurobasket.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy