Scafati, parla il GM Guastaferro: “Il CONI ci tuteli. Culpepper resta con noi”

Nota stampa della società campana.

di La Redazione

All’indomani della nota stampa del C.O.N.I. diffusa in seguito alla promulgazione
dell’ultimo D. P. C. M. e di una serie di successive voci trapelate nell’ambiente circa l’intenzione
di alcune società di serie A2 di voler posticipare al nuovo anno l’inizio del campionato, il general
manager gialloblù Gino Guastaferro chiarisce il punto di vista della società.
«Prendiamo atto della decisione assunta dal C.O.N.I. di confermare il regolare svolgimento
del campionato di serie A2 e la condividiamo a gran voce. Pur consapevoli delle enormi difficoltà
che si stanno manifestando in questo preciso momento storico, a causa della larga diffusione del
CoronaVirus, di cui non intendiamo assolutamente sminuire il rischio contagio, allo stesso tempo
riteniamo che gli investimenti e le risorse economiche che la proprietà ha profuso meritino di
essere tutelate. Senza dimenticare che intorno ai club come il nostro gravitano contratti di lavoro
e di sponsorizzazione che meritano altrettanta tutela e rispetto. Lo stesso rispetto che dobbiamo
riservare i nostri tifosi, costretti ad assistere per ora alle partite solo davanti ad uno schermo e
ciononostante non hanno finora mai fatto mancare il proprio sostegno ed appoggio, a riprova del
ruolo sociale, oltre che economico, che il mondo del basket riveste per tante persone e per i
giovani in particolare. Un mondo che, pertanto, non può e non si deve fermare. Nell’attesa di
rivedere quanto prima i palasport gremiti di persone, dobbiamo prendere consapevolezza della
difficile attualità che stiamo vivendo ed iniziare il campionato nel pieno rispetto dei protocolli di
sicurezza sanitaria, per assicurare e tutelare al massimo tutti i nostri tesserati e gli addetti ai lavori.
Guardiamo avanti, guardiamo al futuro con grande senso di responsabilità, ma anche e
soprattutto con tanta passione ed ottimismo».
Negli ultimi giorni, soprattutto sui mass media, sono circolate voci di un possibile taglio
dello statunitense Culpepper e i nomi dei suoi ipotetici sostituti. Al riguardo il dirigente di
origini casertane intende chiarire una volta per tutte la posizione del giocatore.
«Abbiamo un contratto con Culpepper che intendiamo onorare fino in fondo. Il giocatore
gode della massima stima e fiducia sia della proprietà che dello staff tecnico. Si è inoltre
perfettamente integrato con il gruppo e sta ritrovando la forma fisica migliore dopo un leggero
problema muscolare che ha rallentato la sua preparazione. La società non ha alcuna intenzione di
privarsi di questo atleta, le cui indiscusse qualità fisiche, tecniche ed umane sono perfettamente in
linea con le ambizioni ed i progetti stagionali del club».
Intanto, con la disputa ieri sera dell’ultimo incontro del girone arancione tra Ge. Vi.
Napoli e Benacquista Latina (vinto dalla prima 81-60), la Givova Scafati ha chiuso il
raggruppamento al primo posto in classifica e si è guadagnata l’accesso alle Final Eight della
SuperCoppa Centenario 2020, che si disputeranno a Cento nei giorni 13, 14 e 15 novembre p. v..

 

 


UFFICIO STAMPA Basket Scafati 1969

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy