Torino vuole continuare a correre, Jesi in trasferta per riprendere a camminare

di Eugenio Agostinelli

L’8^ giornata di campionato di A2 Gold edizione 2014/2015 vedrà affrontarsi, in uno dei match di giornata, la Manital Torino di coach Bechi e la Fileni BPA Jesi di coach Lasi tra le mura del PalaRuffini di Torino. I padroni di casa vengono da una vittoria in settimana, quella di mercoledì sera nel recupero della 2^ giornata in casa contro la Givova Napoli per 79-66, mentre gli jesini sono reduci da una sconfitta in quel di Mantova di domenica sera per 78-70. La truppa di Bechi, nonostante l’assenza ormai prolungata di Stefano Mancinelli, è riuscita ad avere la meglio su un’incerottata Napoli che, anch’essa priva di fari del calibro di Valerio Spinelli e David Brkic, non è riuscita ad imporsi su un campo difficile come quello di Torino; sugli scudi per la Manital ci sono Tommaso Fantoni (20+7) e Davion Berry (17+4), ma anche Valerio Amoroso (14+8 rimbalzi+6 assist) ha portato un solidissimo contributo, mentre non si può dire lo stesso di Guido Rosselli, che con tanti errori al tiro ed altrettante palle perse (6) non è riuscito a dare il suo solito grande aiuto su più fronti del campo. Per Jesi, a Mantova è stata una partita dai due volti: nel primo tempo la squadra di Lasi è riuscita a tenere testa ai lombardi, riuscendo a toccare anche un vantaggio di ben 14 lunghezze, ma nel secondo tempo lo scarso apporto della panchina jesina e l’assenza di Stefano Borsato si sono fatti sentire, mentre per la Dinamica è salito in cattedra Johndre Jefferson (21+14), contro cui ha potuto ben poco uno stoico Michele Maggioli (34+7), spalleggiato soltanto dal solito Ian Miller (22+4+4); Franco Migliori (0 con 0/7 al tiro, ma 7 assist) è incappato in una giornataccia, ed Ivan Elliott (8+5) continua ad essere poco incisivo soprattutto nella metà campo offensiva. Ora, dopo la vittoria di mercoledì dei piemontesi e dopo la sconfitta di domenica degli arancioblu, la classifica dice che la Manital è nel gruppone delle terze in classifica a quota 8 punti, mentre Jesi è ancora intrappolata nell’ultima casella della classifica completamente sola, a quota 2 punti. Per Torino, come detto, il bollettino medico dice che soltanto Mancinelli non sarà disponibile per la sfida contro Jesi, mentre i marchigiani, che hanno recuperato Borsato e Santiangeli sta piano piano ritrovando la forma fisica perfetta dopo l’intervento alla schiena, potranno finalmente contare su tutti i suoi uomini (ad eccezione del lungodegente Rocca chiaramente), nella speranza per Lasi di poter effettuare una rotazione a più uomini per permettere a capitan Maggioli ed a Miller di rifiatare e di guadagnare più lucidità. Saranno importanti nel corso della partita i duelli tra i due pivot, entrambi un lusso per questa categoria: Michele Maggioli e Tommaso Fantoni, ormai veterani del secondo campionato nazionale. Fondamentale sarà anche la sfida tra le due menti di questa squadra, i due playmaker di Torino e Jesi: da una parte la saggezza di Jacopo Giachetti, con alle spalle esperienze pluriennali nella massima serie con le maglie di Roma e Venezia, e dall’altra Ian Miller, rookie da Florida State che nelle prime giornate ha impressionato tutti gli addetti ai lavori con le sue infinite doti tecniche nella metà campo offensiva, ma deve ancora abituarsi alla difesa e soprattutto al metro arbitrale italiano. Sarà dura anche per Franco Migliori: se la vedrà con niente meno che Ron Lewis, l’anno scorso in A a Brindisi e quest’anno considerato come un ‘crack’ per la A2 (non a caso ha già un high di 38 punti…).Per non parlare dell’interessante scontro tra Amoroso ed Elliott, giocatori tecnicamente simili ma l’ex nazionale italiana si sta dimostrando ancora una volta di categoria superiore, mentre l’ex Nord Barese si sta esprimendo ancora al di sotto delle aspettative di inizio stagione. Insomma, ci sono tutte le carte in regola affinché possa essere una partita divertente e piena di colpi di scena! Appuntamento dunque a domenica 16 novembre al PalaRuffini di Torino, ore 18:00. Manital TorinoFileni BPA Jesi, dirigono i sig.ri Materdomini, Buttinelli e Yang Yao. E che vincano i migliori!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy