Verona, buone indicazioni dallo scrimmage con il Bayern a Bolzano

0
Credits: Scaligera Verona

Amichevole internazionale per la Tezenis Verona in apertura di pre-season. Al PalaMazzali di Bolzano i gialloblù di coach Ramagli sono scesi in campo contro il Bayern Monaco, formazione impegnata in questi giorni nel ritiro a Brunico; per la Tezenis, invece, lo scrimmage ha chiuso il ritiro di Madonna di Campiglio.

Indicazioni utili per coach Ramagli dopo l’intenso lavoro dei primi giorni in un match caratterizzato dall’azzeramento del punteggio al termine di ogni quarto.

Sono di Grant i primi due punti della stagione, 2 su 2 ai liberi e dalla palla rubata di Caroti parte l’azione del primo allungo Tezenis: 5 a 0 con la tripla di Candussi. E’ ancora il centro gialloblù a trovare punti, questa volta dall’area (7-3); a referto anche Grant (9-7) prima che Obst conduca la formazione tedesca sul +4 (9-13). La tripla di Udom tiene agganciata la Tezenis ma ancora dalla lunga distanza il Bayern trova il break decisivo. Si chiude sul 14-21.

Schilling apre il secondo quarto, trovando i primi punti in penetrazione. Sullo 0-5 coach Ramagli chiama i suoi in panchina ma quando si torna in campo è ancora il Bayern a colpire: 0-8. La combinazione Grant-Udom regala i primi punti alla Tezenis; Candussi fa valere i propri centimetri in area mentre Penna buca la retina dalla lunga distanza. Verona, così, torna in scia dei tedeschi (7-10). Rosselli dispensa due assist consecutivi a Candussi (12-15), ma è qui che la formazione di Trinchieri mette in campo tutto il proprio valore arrivando alla doppia cifra di vantaggio in due giri di lancette (12-22). La Tezenis recupera punto dopo punto, arriva fino al -2 (20-22) dopo i liberi di Rasio e la tripla di Grant. Si chiude sul 20-27.

2 a 2 dopo tre minuti e mezzo di gara nel terzo quarto. Udom si inventa la tripla che vale il nuovo pareggio (5-5). La Tezenis raggiunge il massimo vantaggio a metà parziale con i liberi di Anderson (5-9); Verona perde di lucidità in attacco mentre il Bayern trova i punti che valgono la nuova parità (9-9) con Jaramaz che poco dopo trova il canestro del +2. Coach Ramagli concede i primi minuti a Nonkovic, chiamando poi due time out ravvicinati. Negli ultimi tre minuti è ancora Udom a trovare la via del canestro, la sua tripla vale il 15-18 prima del canestro finale del Bayern che vale il 15-21.

Punteggio in equilibrio dopo i primi tre minuti di gioco nell’ultimo quarto. Coach Ramagli interrompe il gioco sul 6-5 dopo un fallo non fischiato su Nonkovic che ha regalato contropiede e due punti a Weiler-Babb. Il Bayern torna avanti con la schiacciata di Sillah dopo uno spettacolare assist di Jaramaz (11-10); la gara apre spazi nel finale, Candussi trova la tripla del 17-20. Così si chiude il quarto.

Tezenis Verona: Caroti, Anderson 4, Grant 7, Rasio 5, Candussi 17, Penna 7, Udom 17, Rosselli 2, Nonkovic 5, Pini 2, Beghini ne, Falilou ne, Adobah ne. All. Ramagli

Uff.Stampa Scaligera Basket

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here