Viola:presentati Laganà, Voskuil e Baldassarre

0

La Viola Reggio Calabria riparte. Chi giocherà a Siena? Radic ancora in campo prima di salutare tutti, Marulli verso un ormai pieno recupero ed i tre innesti tutti in scena. Sarà la prima senza Alex Legion ingaggiato dalla Fortitudo di Bologna (Il Gm Condello ha spiegato tutto l’evolversi della trattativa NDR) e la prima senza Marko Micevic da qualche ora nuovo acquisto dell’Eurobasket di Roma. La prima senza il talento reggino Ion Lupusor volato in prestito per tre mesi a Scafati.

Coach Paternoster potrà contare sull’apporto di Marco Laganà, Alan Voskuil e Patrick Baldassarre. David Hawkins? Il Gm Condello in conferenza stampa conferma quanto detto qualche ora prima da Coach Paternoster: il talento americano classe 1982 ritornerà a Reggio per essere valutato. Il suo tesseramento appare già cosa fatta parimenti alla sicura e clamorosa partenza di Radic.

In quel di Siena,non giocherà Mazic infortunato. Coach Paternoster potrà contare sull’apporto dei seguenti atleti: Laganà,Caroti e Marulli playmaker, Voskuil guardia, Babilodze,Taflaj,Guaccio ed il Capitano Fabi in ala piccola con Baldassarre ala forte accanto ai lunghi Radic e Guariglia.

Il Coach Paternoster in conferenza stampa è molto carico e ci tiene innanzitutto a ringraziare la Dirigenza: “E’ un piacere presentare i nuovi acquisti. Tre giocatori con caratteristiche tecniche diverse ma che daranno un grandissimo contributo sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista umano. Sono giocatori importanti e sono sicuro che insieme riusciremo a risalire la nostra classifica”.

“La personalità non si compra al supermercato, questi tre giocatori ne sono in possesso”.

Gaetano Condello esordisce con una frase da batticuore dedicata ad Armando Cilione, tifosissimo della Viola prematuramente scomparso.

Il dirigente reggino argomenta sullo stato della Viola:”Non sono cambiati gli obiettivi ma c’è sempre stata la voglia di migliorare qualcosa. Molti non lo sanno ma abbiamo avuto una serie di infortuni troppo pesanti. C’era da fare qualche intervento che è stato possibile grazie alla proprieta, a Giancesare Muscolino e Josè Campisi ed a Raffaele Monastero. L’opportunità di migliorare si è creata grazie all’opportunità di Marco Laganà di ritornare a Reggio Calabria: lo conoscevamo già e lo seguivamo da Giugno scorso; La stessa opportunità era, nel mese di Giugno per Patrick Baldassarre. Un giocatore come Baldassarre la Viola in estate non l’avrebbe mai preso: aveva undici trattative e per prenderlo abbiamo dovuto cedere in prestito per tre mesi il nostro talento Ion Lupusor.

Si sono create quelle opportunità giuste per rafforzare la squadra.

Da qui è arrivata la voglia di scommettere su di un grande giocatore come Alan Voskuil che, non vi nascondo seguivamo da tempo. A Dicembre lo seguivamo mentre si allenava a Ferentino”.

“Il momento non è facile, abbiamo dodici punti e mancano dodici partite: siamo testarti e fiduciosi, siamo qui a combattere”.

E poi ci sono loro, i tre nuovi acquisti.

Il reggino Marco Laganà è carico e spregiudicato:“Sono contento di essere qui.Qui è casa mia Ringrazio il Gm Condello e Raffaele Monastero:”Il Presidente mi ha corteggiato come faccio io con le donne”.

“Sono qui per far bene, pensiamo prima alla salvezza e poi vedremo come vanno le cose:un PlayOff magari.”.

Patrick Baldassarre ha tanta voglia di continuare a far bene in questo campionato: “Per me è un vero piacere. La cosa più bella è l’entusiasmo con il quale vivete la pallacanestro. Vedere questo palazzetto è emozionante. Io sono un giocatore sanguigno. La passione con la quale la Viola mi ha seguito mi ha convinto. Avevo altre offerte ma ho scelto Reggio perché ho tanta voglia di dimostrare. Sarò me stesso, è la cosa migliore e farò di tutto per far risalire la china alla Viola. Andremo in trasferta per vincere le partite”.

Ed infine c’è lui, mister dodici triple: Alan Voskuil. Coach Paternoster ne parla un gran bene:”Non è soltanto un tiratore. E’ un uomo squadra che sa come sacrificarsi per il suo team oltre ad essere un grande conoscitore della palla a spicchi. Chi dice che Alan non è in forma si sbaglia di grosso. E’ già quasi al cento per cento e scenderà in campo a Siena.

L’atleta ha replicato così: “Ringrazio tutti per l’opportunità di poter giocare a Reggio Calabria e ringrazio il Coach per le belle parole. Dobbiamo essere un vero gruppo per vincere più partite possibile. Solamente insieme potremmo volare alto. Sono felice di ritrovare Marco Laganà mio ex compagno di squadra ai tempi di Biella”.