A Latina esplode la vittoria: il carattere nerazzurro schiaccia Cagliari

0

La Cronaca

Inaugura la prima gara casalinga della Latina Basket, un tentennante approccio al campo che favorisce l’attacco di Cagliari, squadra giovane e veloce, che prende il possesso della partita per i primi tre minuti di gara. È Saccaggi che riesce a violare la rete dopo un digiuno che dura 120 secondi e sembra dare il via alla accelerazione nerazzurra. A metà del quarto, l’azione 2+1 di Riccardo Tavernelli porta Latina in vantaggio 12 a 10. L’importante percentuale di canestri a vuoto dei padroni di casa, viene compensata da una capacità di ripresa del gioco che penalizza gli ospiti. Non basta Keene e la sua verve a mantenere a galla Cagliari: Raymond e Tavernelli pongono il sigillo al primo quarto: 26 a 21.

Un minuto per prendere la rincorsa: è quello che accade grazie alla grande vivacità di Latina nella ripresa del secondo quarto. Un rincorrere occasioni, come il recupero che porterà Allodi in schiacciata costringendo coach Paolini al timeout, che evidenzia la capacità della squadra di cogliere le opportunità del disegno di gioco. Il tempo scorre e Latina mantiene le distanze anche di 10 misure, fino a far riavvicinare gli ospiti pericolosamente. Allodi, che in questo tempo sfodera tutte le sue armi, riporta, assieme a Di Ianni, Latina sul +10 (a metà secondo quarto 40 a 30). Cagliari sembra aver perso la direzione del gioco e dopo le triple di Raymond e Pastore, Coach Paolini chiede un altro timeout sul 46 a 30 quando mancano 3 minuti all’intervallo lungo. La fulminea schiacciata di Stephens non basta a risvegliare i compagni: Latina conduce la gara per 50 a 39.

Le squadre rientrano in campo. Raymond e Laganà in doppia trovano subito filo da torcere con una serie di azioni che prendono il via dalla tripla di Allegretti. Il gioco è confuso da ambedue le parti e le finalizzazioni sono penalizzate da una costante imprecisione al tiro. La fisicità di Stephens mette a dura prova Latina che subisce un riavvicinamento repentino dell’avversario: sul timeout di Gramenzi a 3 minuti dall’inizio del gioco, Latina fa conto solo dei due punti di Tavernelli ad inizio quarto e subisce l’avvicendarsi delle seconde opportunità dei sardi. A metà del quarto il punteggio è sul 52 a 48 con un parziale di 9 a 2 per Cagliari. Tavernelli riprende in mano la squadra e la riporta a debita distanza dagli ospiti. Il numero 8 nerazzurro, costretto ad abbandonare il campo, lascia le consegne a Raymond e Saccaggi che portano Latina sul +13 (66 a 53) quando mancano 100 secondi al termine del terzo parziale che viene siglato da Giovanni Allodi. Il 18 pontino, con due canestri consecutivi, chiude il tempo 71 a 58 in favore della Latina Basket.

Aggressivi. Così rientrano in campo per l’ultimo tempo i ragazzi di Gramenzi. Raymond irrompe subito sul gioco, complice anche il gregario Andrea Pastore. Latina si porta sul massimo vantaggio con la bomba di Saccaggi fermando il punteggio 81 a 60 dopo due minuti di gioco. Un brutto antisportivo di Keene su Riccardo Tavernelli, rientrato in campo nonostante il ginocchio dolorante, assicura altri due punti alla squadra di casa. Cagliari non vuole mollare la presa e Bonfiglio e Stephens con la sua seconda schiacciata, cercano di colmare il gap a sfavore. I nerazzurri mantengono le distanze senza preoccuparsi delle incursioni di Bucarelli e Turel perché la forza del gruppo è stata alimentata a dovere da un grande lavoro corale: 5 giocatori in doppia cifra con Raymond a quota 30, raccontano una gara giocata con grande intensità soprattutto in questo guerreggiante ultimo quarto.

La partita si chiude 101 a 82 dopo una manciata di secondi intensi e esaltanti che riportano i tifosi nerazzurri nella casa del basket pontino, certi di una stagione entusiasmante!

“In conferenza stampa coach Paolini ha sottolineato la bravura della squadra di casa che ha conquistato la partita, dandone ampi meriti al gran lavoro di Coach Gramenzi, esperta guida della Latina Basket. Quest’ultimo non ha risparmiato di elogiare il gran lavoro di squadra fatto dai suoi ragazzi e annunciando l’imminente arrivo di un nuovo elemento che si aggregherà al gruppo dopo la recente rescissione con Adomas Drungilas”

Latina Basket vs Pasta Cellino Cagliari: 101 a 82

Latina Basket

Tavernelli 14, BJ Raymond III 30, G. Allodin 13, A. Saccaggi 18, M. Laganà 15, L. Stillitano, A. Di Ianni 5, M. Jovovic, F. Tricarico, A. Ambrosin, A. Pastore 6. Coach Franco Gramenzi.

Pasta Cellino Cagliari

Keene 7, M. Allegretti 14, R. Rullo 19, D. Stephens 7, L. Bucarelli 16, S. Bonfiglio 3, F. Matrone 2, M. Ebeling 4, M. Turel 3, A, Rovatti 7. Coach Paolini

 

Foto a cura di Fabrizio Di Falco