A2 Gold: Casale sorride ancora: battuta Jesi e infranto il record di vittorie

0

Terza giornata di A2 Gold, primo turno infrasettimanale. Quella tra Casale e Jesi è una delle sfide storiche del campionato cadetto. I marchigiani allenati da coach Lasi cercano la prima vittoria stagionale, mentre la Novipiù di coach Ramondino non vuole interrompere la striscia di risultati positivi. Sarà interessante vedere a confronto i due americani, Marshall (23 punti di media) e Miller (38 punti di media).
CRONACA – È Butkevicius a sbloccarla. Le squadre si affrontano a viso aperto e la partita prende subito quota. La fisicità di Maggioli non impaurisce i lunghi casalesi in particolare Martinoni. A metà primo quarto si viaggio sulla parità assoluta, 11 – 11. Miller, l’uomo più atteso degli ospiti, stenta a entrare in partita grazie anche all’ottima marcatura studiata da Ramondino. Casale vuole a tutti i costi il tiro da lontano, ma non ha fortuna e Jesi scappa in contropiede, 11-15 al 7’. Pioggia di triple, da una parte e dall’altra, che contribuiscono ad incrementare la spettacolarità. Al termine del primo quarto sono gli ospiti, meritatamente, in vantaggio: 17 – 23.
La difesa a zona messa in campo da Lasi funziona molto bene, con la JC che fatica incredibilmente a segnare. PalaFerraris  che si infiamma quando Miller in contropiede, uno contro zero, sbaglia e nel ribaltamento successivo Blizzard trova il canestro del meno cinque. Le squadre rimangono sempre vicine nel punteggio, 25 – 28 al 15’. Amato e Martinoni firmano il sorpasso rossoblu, chiudendo un 7-0 di parziale. Stoppata atomica di Marshall su Procacci, ma ora sembra un’altra partita. Ennesima scippo della coppia Blizzard-Tomassini e Casale firma un incredibile 20-0 di parziale aperto. Jesi prova a ricucire lo scarto, ma il secondo quarto è tutto della Novipiù: 39-33 al 20’.
Si riparte dopo l’intervallo lungo con la bella entrata di Tomassini e Casale raggiunge la doppia cifra di vantaggio (43-33 al 23’). Non si risparmiano colpi sotto al ferro i due centri, Butkevicius e Maggioli, protagonisti di un bel duello. Antisportivo fischiato a Procacci pagato caro caro da Jesi, che incassa quattro punti in fila. Casale gioca bene, concedendo poco in difesa e attaccando di squadra con intelligenza ed energia. Si chiude il terzo quarto con la Novipiù saldamente in vantaggio, 54 – 41.
Ultimo quarto che inizia con l’ottima giocata di Natali imbeccato alla perfezione da Brett Blizzard. Jesi non riesce ad alzare i ritmi a proprio favore per provare a tornare in scia della Novipiù, brava a non forzare conclusioni. Tomassini trova un canestro di fondamentale importanza per l’economia della partita, respingendo Maggioli e compagni a meno 10 (60-50 al 36’). Ultimi giri di lancette e Jesi si affida quasi totalmente a Miller, che ha il compito di riportare i suoi a stretto contatto della JC. Casale, però, è lucida e riesce ad amministrare bene gli ultimi possessi. Finisce tra gli applausi, 65-58. Mai così bene Casale ad inizio campionato. Infranto il record di vittorie consecutive ad inizio campionato in A2.
Casale: Giovara, Amato 6, Tomassini 16, Natali 4, Butkevicius 4, Blizzard 13, Martinoni 6, Ruiu ne, Fall 2, Valentini, Marshall 14
Jesi: Maggioli 9, Benvenuti 2, Borsato 6, Marsili, Migliori 10, Procacci 6, Elliott 13, Ruggeri, Picarelli, Miller 12

Fotogallery a cura di Stefania Monsini