A2 gold: Casale strapazza Napoli ritrovando la vittoria casalinga

di Francesco Beccio

Dopo due turni giocati in trasferta, la Novipiù di coach Ramondino ritorna a giocare sul parquet di casa. Avversari di giornata la Givova Napoli, capitanata dal grande ex rossoblu Matteo Malaventura. Entrambe le squadre hanno quelche problema di roster, visti gli infortunati. Una sfida che, comunque, si preannuncia avvincente. I partenopei cercano di risollevarsi dopo lo scivolone interno contro Trieste, mentre Casale è in cerca di continuità dopo la bella vittoria sul campo del Basket Veroli.

CRONACA- Il primo canestro è di Andrea Amato. Si comincia con un’atmosfera quasi surreale, visto il silenzio in protesta al processo Eternit. Il confronto tra Fall e Brooks si accende subito, con due ottime conclusioni. L’emergenza di uomini (out Martinoni, Butkevicius e Blizzard) non spaventa la Novipiù che mette in campo tanta grinta. Entrambi a segno i liberi di Brooks, ma ci pensa Marshall a riportare i suoi avanti (14-12 al 9’). L’ultimo squillo è di Traini egli ospiti chiudono avanti il primo quarto di gioco (14-17).

Casale ha in campo due baby, Ruiu e Valentini, provando a prendere di sorpresa la difesa azzurra. Brooks e Jackson fanno volare Napoli (16-22 al 13’). Il giro palla di Casale paga e Amato trova il fondo della retina, riavvicinando i rossoblu. Casale ritrova la via del canestro con le conclusioni di Marshall e Fall. Napoli è pigra in attacco e spreca in malo modo alcune conclusioni, regalando ripartenze veloci alla squadra di casa. Napoli entra in confusione, non riuscendo a tenere le marcature e subisce il break della Novipiù (35-28 al 19’). Calvani chiama timeout perché non è assolutamente contento. Marshall è un bombardiere e realizza ancora da molto lontano, fissando il risultato sul 38-28.

Gran movimento di Brkic che prova a spronare i suoi, un po’ troppo compassati. Ma è ancora capitan Fall che smuove la retina dei locali, imbeccato dal nono assist di Tomassini. Napoli non riesce a reagire e Traini commette fallo anti sportivo, andando a cinturare Amato lanciato verso il ferro. Casale prende il largo con le triple di Amato e Marshall. La Givova non riesce a trovare continuità a canestro, sprofondando nel punteggio (56-39 al 29’). Il bel canestro di Tomassini costringe coach Calvani a chiamare timeout. Terza frazione che si conclude con il punteggio di 59-42.

Casale non vuole farsi sorprendere in questo ultimo periodo e decide di alzare il proprio muro difensivo. Coach Calvani si prende il fallo tecnico per una decisione molto dubbia della terna arbitrale, mandando in lunetta ancora Marshall. Tanti i tentativi di Malaventura e compagni, quasi tutti sputati dal ferro. Jackson sembra essere l’unico in grado di fare male alla difesa di Casale. Il quarto scivola via tranquillo, anche a causa della scarsa precisione dei tiratori partenopei. La partita finisce anzitempo, aspettando solamente la sirena finale. Finisce 75-60.

Casale: Giovara E., Amato 18, Tomassini 14, NAtali 7, Blizzard ne, Rattalino, Ruiu 2, Valentini F., Fall 13, Valentini L., Giovara M., Marshall 21

Napoli: Metreveli, Malaventura, Allegretti, Sabbatino 2, Esposito ne, Jackson 16, Ganeto ne, Traini 10, Brooks 25, Brkic 7

Fotogallery a cura di Stefania Monsini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy