Biella attiva quota 100 e batte la Stella Azzurra

0

Biella batte Stella Azzurra Roma in modo convincente, rientra Hawkins e da un supporto decisivo, Carroll mattatore, ma l’MVP per Biella è Berdini. Troppo solo Thompson per Roma. Alla fine Biella vince di 33 punti.

CRONACA

Sfida da dentro o fuori per Biella, la sconfitta di Bergamo ha lasciato il segno, ma bisogna resettare subito il sistema quella contro la Stella Azzurra è la classica partita senza un domani e la tensione la vedi nell’approccio al match. Il pre partita è dedicato alla memoria di Fulvio Feraboli (in passato anche collaboratore di Basketinside), prematuramente scomparso la settimana scorsa e appassionato di basket come pochi, portato via all’affetto dei suoi cari da un male incurabile. Squarcina presenta il miglior quintetto possibile con Barbante, Miaschi, Carroll, Berdini e Hawkins mentre D’arcangeli punta su Mabor, Rullo, Thompson Marcius, Nikolic. La frenesia della squadra di casa si vede nei primi tentativi dalla lunga distanza che non vanno a buon fine. ci pensa Carroll a sbloccare l’incontro, mentre per Roma Mabor litiga più volte col ferro. Un’inizio di partita in cui si vedono più errori che canestri e, quando Thompson, sicuramente il migliore dei suoi insieme a Rullo, centra la retina dai 6,75, il punteggio dice 7 a 6 per Biella. Questa è la scossa che carica Berdini, il play biellese riesce a caricarsi la squadra sulle spalle e con triple chirurgiche in questo primo quarto fa decollare Biella sul più dieci alla prima sirena. Bertetti suona la carica al rientro in campo, ma poi in difesa Biella pasticcia e consente a Roma di rientrare sul meno tre (33 – 30), Thompson è letteralmente di una spanna superiore, ma da solo non può trascinare tutto il gruppo. Carroll, Miaschi e l’esplosività di D’Almeyda fanno la differenza, soprattutto il canestro prima dell’intervallo del numero sette è da antologia. Il più 14 alla sirena lunga è un ottimo viatico. Da qui in poi tutto è in discesa, Thompson gravato dai falli, è costretto in panca e il solo Rullo per Roma si inventa qualche canestro, il vantaggio si dilata fino a superare quota trenta, consegnando la larga vittoria a coach Quarcina. Se Biella riuscirà a vincere la prossima in casa contro Bergamo potrà puntare alla sfida finale per rimanere in A2 e vista l’annata sarebbe un grandissimo risultato.

Edilnol Biella vs Stella Azzurra Roma 100 – 67 (27 – 17; 53 – 39; 74 – 57)

Edilnol Pallacanestro Biella: Berdini 17, Bertetti 8, Laganà (C) 7, Barbante 5, Miaschi 16, D’Almeyda 11, Pollone 3, Vincini 0, Hawkins 8, Carroll 24 Allenatore: Iacopo Squarcina.

Stell Azzurra Roma: Thompson 16, innocenti 2, Giordano 8, Pugliatti 0, Visintin 3, Nikolic 2, Ghirlanda 0, Mabor 0, Rullo 17, Thioune 6, Ndzie 0, Marcius 11. All Germano D’arcangeli Tiri Liberi Biella 20/28 Roma 11/16 Rimbalzi Biella 44 Roma 45 Assist Biella 18 Roma

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here