Biella festeggia la Coppa asfaltando Jesi

0

L’ Angelico Biella festeggia la Coppa calpestando una Jesi ormai rassegnata.

Al Forum finisce 112-70 per i rossoblu che volano alto anche in prospettiva della prossima giornata che li vedranno impegnati ad Imola contro l’ultima della classe. Stasera il pubblico presente ha festeggiato e si è divertita godendosi un Superman Voskuil autore di 40 punti. Partita mai in discussione fin dalle prime battute: dopo 5 minuti i lanieri in vantaggio 20-11.

Questo americano con passaporto danese è il punto esclamativo di questa giovane squadra. Insieme a Hollis formano una coppia devastante, un mix di forza, classe e determinazione. Le ceneri di una Jesi priva dei suoi due talenti, Rocca e Goldwire, peraltro sostituiti indegnamente da due giocatori completamente fuori forma, tornano a casa con poche certezze anche se stasera contro questa Biella era difficile giocare un altro tipo di partita. Il risultato finale fa risaltare una fin troppa differenza.

Jesi che in casa ha un ruolino del tutto rispettabile, si trasforma mentalmente in campo esterno e questo è un compito difficilissimo da correggere e cambiare. Sulle ali del weekend romagnolo Angelico sera era desiderosa di festeggiare insieme al so pubblico questa Coppa. L’ha fatto nei migliore dei modi calpestando una sottomessa Jesi che mai ha tentato anche una timida reazione. Angelico esulta e si esalta con le bombe del suo numero 20 e vola nelle alti sfere della classifica.

Domenica prossima, la trasferta di Imola mette su un piatto d’argento la “nona sinfonia” ovvero la possibilità di allungare la striscia vincente ed arrivare a quota nove. Jesi ospiterà Ferentino in chiara rincorsa verso i play off.

Angelico Biella – Fileni BPA Jesi   112-70

(37-18) – (57-37) – (84-59).

Angelico Biella:  Murta ( 0/0-0/2 ), Chillo 2 ( 1/7-0/2 ), Raspino 1 ( 3/6-3/3 ), Bloise 10 ( 1/1-2/5 ), Infante 10 ( 4/6-0/1 ), Lombardi 3 ( 0/0-1/1 ), Berti 12 ( 4/5-1/2 ), Voskuil 40 ( 1/3-12/19 ), De Vico 1 ( 0/0-0/2 ), Hollis 20 ( 3/8-4/5 ).

Fileni BPA JesiMaggioli 19 ( 7/13-0/0 ), Borsato 5 ( 1/4-1/2 ), Fallucca 3 ( 0/0-0/1 ), Jukic 3 ( 1/4-0/0 ), Esposito, Bonfiglio 4 ( 0/0-1/1 ), Santiangeli 13 ( 2/2-2/4 ), Hoover 5 ( 1/2-1/4 ), Migliori  11 ( 4/6-1/5 ), Di Giuliomaria 7 ( 3/4- 0/2 ).

 

La Cronaca (a cura di Giuseppe Rasolo)

E’ la serata delle emozioni quella che illumina sul parquet del Forum più di 3500 spettatori presenti tributano il giusto omaggio di una coppa vinta con merito nello scorso fine settimana di Rimini e che tutti vogliono toccare per rendere magico un pomeriggio di sport e di passione. Capitan Raspino alza il trofeo in mezzo al campo al cospetto di tutta la squadra, come sono lontane le disgrazie di appena un anno fa. Si è ricreato, il gruppo, la società e l’ambiente e tutti insieme fanno festa. I tifosi non stanno nella pelle e festeggiano a suon di musica e di rulli di tamburo l’apoteosi di una stagione che potrebbe rivelare ancora sorprese. La speranza è che la squadra sia determinata il giusto nell’affrontare una partita non impossibile ma che potrebbe nascondere insidie Quintetti iniziali con Hollis, Raspino, Chillo, Bloise e Voskuill a cui Coen per Jesi risponde con Maggioli, Borsato, Jukic, Santiangeli e Migliori. La partenza è da mille all’ora per le due squadre, le difese non sono impenetrabili ma gli attacchi pungono tripla di Voskuil e si inizia ma la partita rimane in equilibrio per tre minuti. La sensazione e che tutti cerchino il tiro dalla lunga distanza. Il tabellone al quarto recita uno scarto minimo per Biella 13 a 11 poi Bloise ruba una palla e soprattutto Alain Voskuil comincia la sua lotta personale con il perimetro. A fine del primo quarto Biella si ritrova sul più 19 con un eccellente e impossibile 82% da tre  15 i punti di Voskuil 8 di Hollis e 7 di Bloise. Santiangeli e Maggioli gli unici due di Jesi che tentano di cucire lo strappo. Non cambia la musica nei successivi minuti. Biella amministra, ma quando decide di spingere sull’acceleratore fa male Raspino detta i ritmi e il solo Maggioli non riesce a contenere le folate di Biella, determinata anche nella lotta sotto i tabelloni in cui i piccoli sovrastano letteralmente i lunghi jesini. Il Disavanzo diventa certezza nel terzo quarto quando la squadra continua il suo bombardamento da tre Coen non si raccapezza più e subisce molte ripartenze in contropiede. 25 i punti all’ultimo intervallo che toccano lo sprofondo di meno 42 a fine gara, gli ultimi minuti servono per dare sostegno ai tabellini cercando di ritoccare sempre nuovi record. Il pubblico si gode questo spettacolo di basket e di gioia riscoprendo antichi cori e canti. La sensazione è che con questa energia Biella sia un brutto cliente per qualsiasi squadra nei prossimi playoff.

Le Pagelle (a cura di Fulvio Feraboli)

Angelico Biella

Murta 6,5 Gioca sette minuti, premio della sua professionalità e costanza. Meri un elogio particolare.

Chillo 6,5  Starting five per il centro rossoblu come 5. Nel secondo quarto il suo coach lo impiega come 4. Fa a sportellate con Maggioli e Migliori. Notevoli 6 rimbalzi.

Raspino 7 Al diciottesimo minuto dopo una palla rubata e due punti in sottomano si lascia scappare un sorriso. Il Capitano rossoblu gioca 19 minuti realizzando 15 punti.

Bloise 7   Incontenibile. Come già detto alla sua prima uscita ricorda molto Fabio Di Bella. Stasera nel rubar palla (2  ) il Forum ha fatto un tuffo negli anni novanta.

Infante 6,5  Il centro è un mestiere difficile ma lui da sempre il massimo e dalla panchina consiglia i più giovani suoi sostituti. Alla fine festeggia con 9 punti e 10 di valutazione.

Lombardi 6 Undici minuti in campo ma stasera l’emozione gli gioca un brutto scherzo. Si rifarà ne siamo sicuri già dalla prossima partita. 

Berti 7  Il suo apporto c’è sempre. La mente di questa Angelico stasera non è determinante ma quando è sul parquet la squadra diventa da arrembante a pensatrice.

Voskuil 10 e lode. Sui tiri da tre abbiamo esaurito gli aggettivi, abbiamo elogiato i suoi miglioramenti difensivi ma sul + 24 recupera una palla dal tavolo dei Giudici. Stasera i compagni lo mettono in condizione di fare il suo personale hight di punti e triple: 40 e ben 12. Superman.

De Vico 6  Festeggia la Coppa davanti al suo pubblico. In campo sembra un pò scarico ma il ragazzo saprà farne tesoro.

Hollis 9 Stasera un meritato riposino. Gioca solo 22 minuti ma abbastanza per 20 punti 12 rimbalzi e 32 di valutazione. Pilastro.

Coach Corbani 8 Il “Predestinato” questa sera si gode rilassato la cavalcata dei suoi ragazzi e i 40 punti di un Superman Voskuil. Dà spazio a chi ha giocato di meno ed è ripagato ampiamente. Festeggia la serata romagnola con il suo pubblico.

Pubblico 8,5 La bella giornata non ha aiutato a riempire il Forum. 3800 le presenze. La Curva ringrazia i suoi ragazzi come solo lei sa fare. Poi una dedica al numero uno:”grazie Pres per noi sei una garanzia”. Voto 10. 

 

Fileni BPA Jesi

Maggioli 7,5 Sostanza in difesa e in attacco. Capitano e leader indiscusso. Ultimo a mollare e limitare i danni. 19 punti 9 rimbalzi per un 26 di valutazione.

Borsato 5  Ha vissuto momenti migliori ma questa sera contro Biella c’era poco da fare.

Fallucca 6  Altra tappa per fare esperienza per il giovane romano.

Jukic 6  Il montenegrino passaportato danese non incide. Anche per lui questa Angelico e troppa roba.

Esposito n.e.

Bonfiglio 6,5  Il suo coach gli ritaglia spazio per l’esperienza. Si salva in una serata da dimenticare.

Santiangeli 6,5  Ottime percentuali al tiro sia dalla media che lunga distanza. Un giovane dalle belle speranze.

Hoover 5  Pesano le trentanove primavere anche per il “soldato Ryan”. Gioca 30 minuti ma di lui ci ricordiamo solo il passato.

Migliori 6  L’argentino in forse sino all’ultimo ha timbrato il cartellino ma la sua presenza si è fatta sentire meno, forse ancora debilitato.

Di Giuliomaria 4,5 Due liberi e neanche il ferro sfiorato, un tiro da sotto in solitaria sballato. L’ex Cantù e Roseto patisce forse il rossoblu?

Coach Coen 5 Passeggia nervosamente con le mani sui fianchi davanti alla sua panchina. Dalle prime battute cerca di salvare il salvabile. Innervosito si becca un inutile tecnico sul -20. Aveva poco da fare contro l’Angelico di questa sera anche contando le assenze fondamentali  e la serata di festa rossoblu.

La Sala Stampa (a cura di Giuseppe Rasolo)

Piero Coen: “Complimenti a Biella per tutto quello che ha fatto durante l’anno, si trova in una condizione strepitosa, se Biella continua a giocare a così non c’è partita per nessuno. Per quello che ci riguarda siamo in una condizione pesantissima , senza cercare giustificazioni, Maggioli e Migliori hanno giocato pur non essendo in grandi condizioni. E’ chiaro che dovremo migliorare le prestazioni di allenamento. C’è stato poco da fare eravamo anche poco concentrati abbiamo cercato di tamponare Situazione preoccupante anche in vista del finale di campionato”. 

Fabio Corbani coach Biella: “Guardiamo sempre dietro ma più vicino. Sono stati bravi i ragazzi perché è stata una settimana molto bella e pur con tutti i festeggiamenti sono rimasti concentrati a mantenere determinazione, potevamo essere appagati con troppe celebrazioni. Non mi aspettavo cosi tanta concentrazioni. Adesso abbiamo una settimana complicata, perché l’avversario di domenica sarà uno di quelli che non concede nulla. Abbiamo lavorato molto per aumentare la nostra reattività a rimbalzo. Abbiamo una rotazione a nove, abbiamo una distribuzione dei minutaggi importante diremo la nostra”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here