Cannon è spaziale!Rieti manda KO Scafati

Cannon è spaziale!Rieti manda KO Scafati

Il numero 5 tiene a galla per 3 quarti Rieti che viene poi spinta alla vittoria dal duo Stefanelli-Raffa. Per la NPC ottimo impatto anche di Nikolic mentre è pessima la prova di Vildera. Bocciato Frazier per gli ospiti.

di Giammarco Imperatori

Il numero 5 tiene a galla per 3 quarti Rieti spinta poi alla vittoria dal duo Stefanelli-Raffa. Per la NPC ottimo impatto anche di Nikolic mentre è pessima la prova di Vildera. Bocciato anche Frazier per gli ospiti.
Prima del match, se ne parla a parte, anche Rieti omaggia Kobe Bryant e sua figlia Gianna.
STARTING FIVE:

NPC RIETI: Passera, Filoni, Stefanelli, Cannon, Vildera     

Allenatore: Rossi

SCAFATI:   Frazier, Rossato, Tommasini,Stephens, Fall                        
Allenatore: Perdichizzi

PRIMO QUARTO- Fall sblocca il match dalla lunga ma è Cannon a rispondere per gli amarantocelesti. La coppia Stephens-Fall realizza, tutti i primi 11 punti messi a referto dagli ospiti mentre per Rieti è il solito Cannon a trascinare i suoi.
Il numero 5 in maglia bianca mette in netta difficoltà la difesa scafatese proprio per questo  coach Perdichizzi deve ricorrere a Lupusor.
Le due compagini rimangono sempre ad un possesso di distacco l’una dall’altra e chiudono i primi 10’ di gioco sul 21-22.
SECONDO QUARTO- Pastore si mette in partita con un gran canestro dalla lunga ma Crow risponde prontamente dall’arco. Stephens inchioda una schiacciata su un grande assist di Lupusor e costringe Rossi al timeout(24-29). 

La difesa della NPC non riesce a trovare la giuste contromisure all’attacco campano: Tommasini, ex di turno, realizza due triple consecutive portando sul +9 i suoi(29-37).
I reatini continuano a tenere botta grazie al solito Cannon, ma gli ospiti tirano con oltre il 40% da 3 punti e scappano toccando anche la doppia cifra.
Tuttavia, la NPC riesce a limitare i danni chiudendo sotto di 10(41-51) nonostante un pessimo Vildera. 

TERZO QUARTO-  Al rientro dal riposo lungo il copione della partita non cambia con il solito Cannon che predica nel deserto. Stephens dall’altra parte del campo mette in imbarazzo Vildera che viene addirittura beccato dai propri tifosi. 

Scafati inizia a “perdere palloni banali o prendere due tiri forzati che permettono alla NPC di restare in partita nonostante una prova non brillante grazie ai 6 punti in fila di Stefanelli. 

A 2’ e 17’’ dall’ultimo riposo Raffa realizza un canestro con fallo da oltre l’arco che riporta Rieti sotto di 5(59-64).
Nell’ultima parte di periodo Frazier tira, sbagliando, qualsiasi cosa gli passi tra le mani mentre dall’altra parte Cannon permette a Rieti di chiudere sotto di 1 sola lunghezza:64-65.

QUARTO QUARTO- Cannon e Nikolic continuano il parziale dei padroni di casa(68-65) mentre nell’azione successiva è Stephens a rompere il digiuno ospite. Il numero 5 reatino continua il proprio show, ma Frazier dalla lunetta pareggia a quota 71.
Scafati entra completamente nel pallone, Stefanelli sente l’odore del sangue e realizza dalla lunga. Gli ospiti perdono poi il pallone, Raffa ringrazia e appoggia(77-73) con Perdichizzi costretto al timeout.
Se i campani sono completamente in panne, Stefanelli vede ormai una vasca da bagno al posto del canestro e porta la NPC(82-73) a 4’ dalla fine. 

La Givova è però dura a morire e nonostante i 2 errori dalla lunetta di Frazier torna sul -5(82-77) a 1’ e 52’’ dalla fine. Raffa realizza una tripla sullo scadere dei 24 e chiude virtualmente i conti dato che Rieti a 45’’ dalla sirena lunga è sopra di 8(87-79). Resta il tempo per la tripla di Stefanelli e il libero di Crow. Il match si chiude 90-81.

PARZIALI: 21-22;41-51;64-65;90-81

TABELLINI:

RIETI: Stefanelli 17, Fumagalli 3, Passera 3, Cannon 32, Vildera 4, Raffa 17, Zucca , Pastore 6, Nikolic 4 , Filoni 4, Mammoli, Buccini
SCAFATI:
Markovic, Tommasini 15, Crow 7, Spera, Lupusor 15, Robustelli, Rossato 15, Fall 7, Stephens 12, Frazier 10

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy