Capo d’Orlando non sa più vincere, Treviglio corsara al Palafantozzi

Arriva un’altra sconfitta per l’Orlandina Basket, che tra le mura amiche è costretta a piegarsi sul finale alla Blu Basket Treviglio per 71-76

di Giuseppe Crivillaro

Arriva la sesta sconfitta consecutiva per Capo d’Orlando che nella 10° Giornata di Serie A2 Old Wild West deve piegarsi sul finale ad una buona Treviglio. La squadra di coach Vertemati è riuscita a contenere le sfuriate dei padroni di casa nel primo tempo, provando poi ad allungare nel secondo tempo. l’Orlandina, dal canto suo, non demorde e a pochi minuti dalla fine imbastisce la grande rimonta orchestrata dal duo Johnson-Bellan. Treviglio, però è più cinica e con la tripla di Caroti scrive la parola fine sul match. Ottima prova del solito Johnson per i siciliani che chiude in doppia doppia con 24 punti e 11 rimbalzi e dall’altro; di Ivanov con 17 punti e Borra con 16 punti e 11 rimbalzi. 

1°Quarto: Approccia meglio la Blu Basket al mach che nei primi minuti trova il vantaggio con la tripla di Pacher e la schiacciata di Borra intervallata da un appoggio di Johnson, così al 4′ è 5-2 Treviglio. L’Orlandina, però, scalda le mani e solo due minuti più tardi trova il vantaggio e grazie ai giovani di coach Sodini portandosi sul 10-5 costringendo Treviglio al time-out. Borra fa valere i centimetri sotto canestro riportando gli ospiti a contatto, ma Bellan e Kinsey però continuano a produrre gioco. L’espulsione del DS Sindoni è una manna dal cielo per Treviglio che dalla lunetta riesce a tornare in vantaggio, ma è il coast-to-coast di Querci a chiudere il primo periodo sul 18-19. 
2°Quarto: Kinsey apre immediatamente il secondo periodo, ma per l’Orlandina piove sul bagnato: Querci e Galipò escono tra le braccia dei compagni e tornano negli spogliatoi. Treviglio approfitta della situazione per trovare il + 4 (20-24 al 14′),  Mobio in contropiede prova a dare respiro ai suoi, l’Orlandina si esalta nella difficoltà e con un brack di 8-2 trova il vantaggio al 16′ (28-25) costringendo coach Vertemati al time-out. Johnson dalla lunga distanza continua a martellare, Borra per un attimo ferma l’impeto dei padroni di casa ma Kinsey con un 2+1 porta Capo d’Orlando sul 34-27 a due minuti dalla fine del primo tempo. Pacher e Ivanov provano a spezzare interrompono il break dei padroni di casa, Bellan spreca l’ultimo possesso ed Ivanov con una prodezza da 8 metri sulla sirena chiude il secondo quarto sul 36-34.
3°Quarto: Caroti e Ivanov  ripartono forte per Treviglio, ma Johnson e Galipò tamponano, così al 24 è 40-44.  Borra e il solito Ivanov issano ancora la BBC portandola al +6 (42-48). E’ notte fonda per i siciliani con Johnson che non tiene su Pacher che segna da 3 punti e subisce il fallo dall’americano di Capo d’Orlando. Palumbo in tap-in trova il +10 ospite al 28′ (44-54). Jonhson con un 2+1 prova a scuotere i suoi, ma la squadra di coach Vertemati viaggia su altri binari e grazie alla tripla di Palumbo e all’appoggio di Borra trova il massimo vantaggio sul 47-59 con un minuto da giocare. Galipò da 3 punti e Johnson con una schiacciata riportano Capo d’Orlando a contatto, così alla fine del terzo periodo è 52-59.  
4°Quarto:
Johnson dalla lunetta e Mobio in contropiede aprono l’ultimo periodo riportando Capo d’Orlando sul -3, ma Borra con un piazzato smorza gli entusiasmi dei tifosi siciliani. Johnson è un fattore per l’Orlandina sia in attacco che in difesa, sono suoi i 4 punti consecutivi che portano i padroni di casa al -2 (60-62).  E’ Palumbo ad interrompere il digiuno dei lombardi con una tripla che gli permette di respirare. il solito Johnson tiene a galla la squadra di coach Sodini, ma con un’inchiodata a due mani Ivanov ritrova il +9 ospite (62-69 al 37′). Johnson continua ad essere una spina nel fianco per la difesa lombarda, Bellan prova a dare manforte al compagno americano ed insieme ritrovano il -3 (68-71) ad un minuto dalla fine. Treviglio perde una palla sanguinosa, regalando il possesso a Capo d’Orlando che con il 2+1 di Bellan ritrova l’esatta parità a quota 71. Caroti con la tripla spegne il Palafantozzi e scrive la parola fine sul match.

MVP BasketInside: Jacopo Borra 16 punti (6/12 da 2, 11 rimbalzi, 20 di valutazione)

Orlandina Basket Capo d’Orlando – BCC Treviglio 71-76 (18-19, 18-15, 16-25, 19-17)
Orlandina Basket Capo d’Orlando: Brice Johnson 24 (9/15, 1/3), Tarence Kinsey 13 (6/10, 0/2), Simone Bellan 13 (5/8, 0/3), Yantchoue joseph Mobio 8 (4/6, 0/4), Giancarlo Galipó 7 (2/5, 1/2), Lorenzo Neri 4 (2/3, 0/1), Lorenzo Querci 2 (1/2, 0/2), Andrea Donda 0 (0/0, 0/1), Uchenna Ani 0 (0/0, 0/1), Jacopo Lucarelli 0 (0/0, 0/0)
BCC Treviglio: Pavlin Ivanov 17 (3/3, 2/5), Jacopo Borra 16 (6/12, 0/0), A.j. Pacher 14 (2/4, 2/6), Lorenzo Caroti 14 (1/3, 2/4), Mattia Palumbo 8 (1/2, 2/4), Ursulo D’almeida 4 (1/3, 0/0), Davide Reati 3 (0/1, 1/3), Vincenzo Taddeo 0 (0/0, 0/0), Filippo Nani 0 (0/0, 0/0), Luca Manenti 0 (0/0, 0/0)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy