Capo d’Orlando supera Imola, l’ennesima gara scoppiettante di una stagione da ricordare

0

Ultima giornata del campionato di LegaDue Eurobet al PalaFantozzi di Capo d’Orlando: coach Pozzecco parte con Poletti, Mathis, Benevelli, Young e Huff. Mentre Imola con Chillo, Maestrello, Valenti, Frassineti e Gay.

Imola vince la palla a due, ma Young recupera palla e i primi punti del match sono di capitan Benevelli che subisce il fallo di Chillo, 2/2 dalla lunetta. Al 3’ Poletti e Benevelli consentono di firmare un parziale 6-0 sulla formazione di coach Fucà. Imola tenta il recupero e riesce ad ottenere il pareggio al 7’ (13-13). Chillo segna il canestro del vantaggio al 8’, ma risponde dall’altra parte del campo Young sotto canestro. Il primi 10 minuti della gara si chiudono a vantaggio di Imola 19-20.

Il secondo periodo si apre con Matteo Palermo che riconquista il + 1 (21-20). Tripla di Frassineti al 12’ e Foiera al 13’ per il +4 di Imola sui padroni di casa. Al 15’ arrivano le triple di Turel e Frassineti (25-33). Imola continua la difesa a uomo e non consente all’Upea di ritrovare ritmo in gara, continuando a ottenere successi dai 6.75, si va al riposo lungo con Imola avanti 35-42. Frassinetti con 13 punti, 8 per Foiera. Per l’Orlandina bene Poletti che ottiene 14 di valutazione con 10 punti e 6 rimbalzi e Andrea Benevelli con 11 punti.

Continua a primeggiare Imola anche nel terzo quarto, continuando a avere successo al tiro da tre, mantenendo il vantaggio su Capo d’Orlando. A -7, coach Pozzecco decide di mettere in campo il giovanissimo Bontempo, aggregato alla prima squadra dal settore giovanile dell’Orlandina Basket.

La tripla di Young al 33’ fa rientrare in partita la formazione siciliana. Il capitano in lunetta riporta il -2 (60-62). Al 34’ Alex Young sotto canestro infuoca il PalaFantozzi e riconquista il pareggio su Imola. Sempre Young al 37’ per il sorpasso 69-68. Maestrello dai 6.75 riporta Imola a +2 sull’Upea. Imola riesce a superare nuovamente. A 27 secondi dalla fine Young insacca la tripla del +2. Gay 2/2 dalla lunetta per 75-75, coach Pozzecco richiama i suoi in panchina per gli ultimi istanti del match. A 1 secondo sul finale la tripla della vittoria è di Huff che fa esplodere i tifosi orlandini. L’Orlandina conquista l’ultima gara della stagione vincendo su Imola 78-75.

Upea Orlandina Basket – Aget Imola 78-75 (19-20; 35-42; 53-59)

Orlandina: Colica ne, Young 23, Poletti 16, Benevelli 15, Portannese ne, Palermo 2, Mathis 6, De Lise ne, Pellegrino, Huff 16, Caronna ne, Bontempo.

Coach: Gianmarco Pozzecco.

Imola: Turel 5, Frassineti 25, Chillo 11, Maestrello 9, Valenti 4, Masoni 1, Filippini ne, Riga ne, Foiera 14, Gay 6.

Coach: Federico Fucà

Arbitri: Bonetti, Di Toro, Giovanrosa.