Chieti parte bene ma alla fine Scafati trionfa

Al debutto casalingo la Givova Scafati supera la Chieti Basket di Sorokas e dell’ex Santiangeli senza poter contare su Randy Culpepper, il cui infortunio in settimana, per cui si prevede un lungo stop, ha costretto la società a ingaggiare Darryl Jackson che in passato ha già vestito la casacca gialloblù e che stasera si è confermato un innesto di valore.

di Luca di Maio

Al debutto casalingo la Givova Scafati supera la Chieti Basket di Sorokas e dell’ex Santiangeli senza poter contare su Randy Culpepper, il cui infortunio in settimana, per cui si prevede un lungo stop, ha costretto la società a ingaggiare Darryl Jackson che in passato ha già vestito la casacca gialloblù e che stasera si è confermato un innesto di valore.

Givova Scafati – LUX Chieti Basket 1974 88-72 (18-25, 22-14, 29-18, 19-15)

Givova Scafati: Charles Thomas 22 (6/11, 2/3), Lorenzo Benvenuti 19 (8/8, 0/0), Josh Jackson 15 (1/2, 4/7), Tommaso Marino 11 (1/1, 3/9), Riccardo Rossato 10 (4/7, 0/5), Valerio Cucci 9 (1/2, 1/2), Bernardo Musso 1 (0/2, 0/5), Luigi Sergio 1 (0/1, 0/2), Antonino Sabatino 0 (0/0, 0/0), Gaetano Grimaldi 0 (0/0, 0/0), Vincenzo Festinese 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 22 – Rimbalzi: 37 11 + 26 (Charles Thomas, Lorenzo Benvenuti 9) – Assist: 19 (Bernardo Musso 6)

LUX Chieti Basket 1974: Paulius Sorokas 19 (5/6, 2/5), Pendarvis Williams 17 (5/9, 1/2), Alessandro Piazza 12 (2/4, 1/5), Marco Santiangeli 11 (2/4, 1/6), Davide Bozzetto 8 (4/7, 0/1), Francesco ikechukwu Ihedioha 3 (0/3, 1/3), Guglielmo Sodero 2 (1/5, 0/3), Mitt Arnold 0 (0/0, 0/1), Davide Meluzzi 0 (0/0, 0/0), Giancarlo Favali 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 22 – Rimbalzi: 34 10 + 24 (Paulius Sorokas 7) – Assist: 13 (Alessandro Piazza 5)

Chieti sblocca il risultato ma Charles Thomas mette subito a segno una tripla, replicata dall’altro lato da Williams. Nonostante i punti di Sergio e Benvenuti, Chieti si porta sul 6-12 quando Finelli chiama il primo timeout. Break di Scafati che accorcia le distanze senza riuscire a raggiungere il pareggio con Sorokas che mantiene puntualmente le distanze e Santiangeli che anzi le amplia. Il primo quarto si chiude sul 18-25.

Rossato apre il secondo quarto con una bella giocata in penetrazione ma Ihedioha mette una bella tripla che riporta Chieti sul +8. Scafati ci prova con il break di Cucci e  Benveuti ma la mano di Sorokas in questo primo tempo è quasi infallibile e mantiene in vantaggio gli ospiti prima che la Givova rientri sul 32-32 con la tripla del neo tesserato Jackson. Sorokas e Williams sfruttano dalla lunetta i 5 falli di Scafati ma Marino mette la seconda tripla di giornata e riporta sul pari il punteggio prima del timeout a 2 minuti dalla pausa lunga. Scafati attua il sorpasso con la seconda tripla di Jackson e con Marino che risponde a Piazza e Williams prima del secondo time out di quarto a 24 secondi dal termine. Rossato tenta l’allungo sulla sirena ma al rientro negli spogliatoi il tabellone del Palamangano dice 40-39.

Bozzetto e Williams portano avanti Chieti ad apertura di secondo tempo ma nemmeno Scafati sbaglia l’approccio con Benvenuti e Thomas che rispondono dall’area per due volte e Rossato che conduce il risultato per la prima volta sul +4 in favore dei padroni di casa. Tripla di un Thomas incontenibile in questa prima metà di quarto con Sorgentone che richiama i suoi al timeout per riordinare le idee. Benvenuti allunga sul +7, il 2/2 di Williams mantiene stretta Chieti alla partita ma la tripla di Jackson e il tecnico di Bozzetto mandano Scafati al massimo vantaggio di +14. Santiangeli alla lunetta non sbaglia,così come Piazza ma sull’ ultimo possesso il fallo di Williams manda alla lunetta Benvenuti che mette solo il secondo tiro e chiude il terzo quarto sul 69-57.

Sorokas apre l’ultimo quarto di gioco prima con un tiro dall’area e poi con una grande tripla che mantiene Chieti aggrappata alla partita. Benvenuti è l’unico uomo a segno per Scafati nella prima metà del quarto con due tiri dall’area quando Marino risponde da 3 a Piazza , e Cucci riporta tranquillità fra le fila gialloblù. Williams tiene alta la voglia di Chieti ma Jackson mette la quarta tripla di serata che smorza le speranze degli ospiti. Ai liberi 1/2 per Sorokas ma Rossato a rimbalzo e gli ennesimi punti di Thomas indirizzano definitivamente la partita in favore di Scafati che chiude una gara di grande carattere sul risultato di 88-72.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy