Chiusi regola senza patemi la pratica San Severo

0

A Chiusi va di scena il mini anticipo delle 17 contro l’Allianz San Severo, che cerca i primi due punti della stagione dopo un amaro esordio casalingo. I debuttanti toscani cercano conferme dopo la sorprendente prima vittoria esterna a Ferrara.

I padroni di casa impostano il gioco sotto canestro a sfruttare i centimetri di Ancellotti e Wilson, mentre San Severo cavalca soprattutto il suo giocatore di punta Sabin. A metà quarto il punteggio premia Chiusi per 9-5, con Musso in evidenza e DeShields a rispondere dall’altro lato. Wilson però lì sotto è un grattacapo, ma Tortù, entrato a partita in corso, regala il primo vantaggio ai suoi per 11-13 all’ottavo minuto. Il buzzer di Sabatino chiude il primo parziale che però va a Chiusi per 20-19.

Il solito Wilson e Fratto sono gli unici due ad andare a segno nei primi 3 minuti di un secondo quarto molto sporco. A dare uno scossone a San Severo è ancora Tortù, molto attivo su entrambi i lati del campo. Coach bechi chiama timeout al quinto sul 27-21, evidentemente preoccupato dallo stallo dei suoi. Chiusi continua a fare la sua partita e arriva il primo allungo sul 32-25 a 2 minuti dall’intervallo lungo. San Severo si scuote all’improvviso e rientra subito sul 33-30 con Sabin e Piccoli, anche se i toscani chiudono il quarto al comando per 36-34.

La ripresa inizia con un sostanziale equilibrio. San Severo soffre comunque molto i lunghi avversari e non riesce a imporre il proprio gioco, considerando anche gli errori dalla lunetta. Chiusi comanda stabilmente il match per un divario che va dai 4 agli 8 punti, ma nel finale di parziale allunga nuovamente sul 62-53.

Dopo un minuto e mezzo coach Bechi chiama subito timeout perchè vede la partita scivolare via verso le sponde toscane dopo il 67-55 per Chiusi. Sabin suona la carica e accorcia sul 67-61 con 7 minuti ancora da disputare. Piccoli sigla il 69-64 ma Pollone riallunga a 7 lunghezze di vantaggio per i toscani. Medford prende in mano la situazione e sigla il 78-67 per Chiusi che vede molto vicino il traguardo, che viene tagliato con il punteggio finale di 84-71.

Umana Chiusi – Allianz Pazienza San Severo 84-71 (20-19, 16-15, 26-19, 22-18)
Umana Chiusi: Jeremiah Wilson 32 (12/14, 2/3), Lester Medford 17 (4/12, 1/2), Francesco Fratto 11 (5/6, 0/3), Luca Pollone 6 (2/3, 0/4), Bernardo Musso 6 (0/2, 2/3), Martino Criconia 5 (1/2, 1/2), Andrea Ancellotti 4 (2/3, 0/0), Lorenzo Raffaelli 3 (1/2, 0/1), Nicola Mei 0 (0/0, 0/1), Leonardo Biancotto 0 (0/0, 0/1), Luca Possamai 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 24 – Rimbalzi: 35 10 + 25 (Jeremiah Wilson 12) – Assist: 13 (Lester Medford 5)
Allianz Pazienza San Severo: Lorenzo Tortu 21 (5/10, 2/4), Ty Sabin 18 (0/5, 5/13), Keron Deshields 10 (5/10, 0/1), Matteo Piccoli 6 (1/3, 1/1), Michele Serpilli 6 (0/3, 2/5), Samuele Moretti 5 (2/4, 0/0), Alessandro Bertini 3 (0/1, 1/1), Antonino Sabatino 2 (1/1, 0/0), Gabriele Berra 0 (0/0, 0/1), Tommaso De gregori 0 (0/1, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0), Matteo Chiapparini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 18 – Rimbalzi: 34 13 + 21 (Lorenzo Tortu 9) – Assist: 11 (Lorenzo Tortu 4)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here