Cividale non si ferma più, spazzata via Cantù

0
CREDITS: CIVIDALE

UEB Gesteco Cividale – Acqua S.Bernardo Cantù 82-59 (21-17, 22-22, 18-9, 21-11)

UEB Gesteco Cividale: Lucio Redivo 18 (0/0, 3/8), Doron Lamb 18 (4/5, 3/6), Martino Mastellari 18 (3/4, 4/5), Gabriele Miani 8 (3/5, 0/0), Matteo Berti 6 (1/2, 0/0), Giacomo Dell’agnello 4 (1/4, 0/0), Luca Campani 3 (0/1, 1/1), Pietro Barel 3 (0/0, 1/1), Leonardo Marangon 2 (1/4, 0/2), Eugenio Rota 2 (0/2, 0/0), NicolÒ Isotta 0 (0/0, 0/0), Luciano Dri 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 20 / 23 – Rimbalzi: 26 6 + 20 (Gabriele MianiEugenio Rota 4) – Assist: 15 (Doron LambEugenio Rota 4)

Acqua S.Bernardo Cantù: Solomon Young 13 (4/6, 1/2), Stefan Nikolic 11 (4/5, 1/3), Anthony Hickey 10 (5/6, 0/3), Filippo Baldi rossi 10 (2/7, 2/6), Christian Burns 8 (4/5, 0/2), Lorenzo Bucarelli 7 (0/3, 1/1), Curtis Nwohuocha 0 (0/2, 0/0), Riccardo Moraschini 0 (0/1, 0/0), Nicola Berdini 0 (0/0, 0/0), Luca Cesana 0 (0/0, 0/1), Gabriele Tarallo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 6 / 10 – Rimbalzi: 27 7 + 20 (Stefan Nikolic 7) – Assist: 14 (Anthony Hickey 5)

L’Acqua S.Bernardo Cantù non riesce a interrompere l’imbattibilità di Cividale nella fase a orologio ed esce sconfitta 82-59 dal PalaGesteco.

LA CRONACA
Miani sblocca il punteggio, ma Cantù risponde con tre triple targate Nikolic, Baldi Rossi e Bucarelli. Cividale replica a sua volta con Mastellari e Miani che impattano la partita. Nei minuti successivi regna l’equilibrio, con le due squadre che si rispondono colpo su colpo fino alla tripla sulla sirena di Mastellari per il 21-17 finale.

Burns riporta ancora una volta la partita in parità. Redivo e Lamb si caricano Cividale sulle spalle e i padroni di casa trovano il nuovo massimo vantaggio a +8. Nikolic sblocca l’Acqua S.Bernardo, Young e Bucarelli lo seguono e Cantù torna a una sola lunghezza di svantaggio. Nel finale Lamb e Mastellari rimettono due possessi tra le squadre di distanza tra le due squadre, che vanno al riposo sul 43-39.

Redivo è il protagonista dell’avvio, portando Cividale avanti di dieci lunghezze. Hickey e Young dimezzano lo svantaggio, ma Lamb con un gioco da tre punti interrompe il parziale biancoblù. L’Acqua S.Bernardo non riesce più a trovare la via del canestro e scivola a -15. Nikolic trova l’ultimo canestro di un quarto che si chiude con il punteggio di 61-48.

Ad iniziare meglio l’ultimo parziale è ancora Cividale, i padroni di casa ritoccano più volte il conto del massimo vantaggio e superano anche le venti lunghezze di distanza. Finisce 82-59 per la Gesteco, che trova la settima vittoria consecutiva.

UFF.STAMPA PALL.CANTU’