Cividale spazza via Monferrato, Ueb Gesteco vola ai playoff

0

UEB Gesteco Cividale – Novipiù Monferrato 89-64 (27-16, 27-12, 21-22, 14-14)

UEB Gesteco Cividale: Giacomo Dell’agnello 19 (8/12, 1/1), Martino Mastellari 19 (3/5, 4/6), Lucio Redivo 17 (1/3, 5/6), Gabriele Miani 11 (4/4, 1/2), Doron Lamb 8 (3/4, 0/2), Leonardo Marangon 5 (1/4, 1/1), NicolÒ Isotta 4 (2/3, 0/1), Eugenio Rota 2 (0/0, 0/0), Matteo Berti 2 (1/3, 0/0), Luca Campani 2 (1/3, 0/1), Giovanni Begni 0 (0/3, 0/0), Alessandro Moretti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 5 / 7 – Rimbalzi: 30 5 + 25 (Giacomo Dell’agnello 7) – Assist: 21 (Lucio Redivo 6)

Novipiù MonferratoC.j. Kelly 14 (3/5, 2/6), Dalton Pepper 12 (3/5, 2/7), Abdel Fall 11 (5/11, 0/1), Niccolo Martinoni 10 (4/6, 0/2), Andrea Calzavara 8 (4/6, 0/0), Tommaso Fantoma 7 (2/3, 1/2), Seraphin Kadjividi boussounka 2 (1/1, 0/0), Nicolo Castellino 0 (0/1, 0/0), Raffaele Romano 0 (0/2, 0/1), Tommy Pianegonda 0 (0/0, 0/0), Alessandro Baj 0 (0/0, 0/0), Mario Bertaina 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 5 / 8 – Rimbalzi: 23 5 + 18 (Niccolo Martinoni 8) – Assist: 9 (Dalton Pepper 3)

Sconfitta netta per la Novipiù Monferrato Basket che cede il passo probabilmente alla squadra in questo momento più in forma del campionato: la Ueb Gesteco Cividale. Finisce 89-64 per i padroni di casa in un palazzetto esaurito in ogni ordine di posto. Ora per i rossoblu non resta che sperare che Agrigento e Latina non vincano nella giornata di domenica altrimenti sarà retrocessione ufficiale in Serie B con una giornata di anticipo. Prossimo match in casa domenica 21 aprile contro Chiusi. Sarà l’ultimo della fase a orologio. Da monitorare le condizioni di salute di capitan Martinoni uscito dal campo a metà secondo quarto per un dolore alla caviglia.

Coach Cova si affida al solito quintetto. Calzavara, Kelly, Pepper, Fall, Martinoni. Subito una tripla per l’ex Redivo. Martinoni e Pepper da sotto firmano il primo vantaggio di giornata. Cividale si vede subito che va ai 2000. Fall impatta sul 6-6, poi i friulani prendono piede. Il colpo di Dell’Agnello da fuori (15-8) fa chiamare il primo timeout di giornata. Kelly si sblocca, Lamb in acrobazia.  Piazzato di Martinoni per il 17-12. Poi in un battibaleno Cividale se ne va. È Mastellari il protagonista dei primi due quarti. Tripla più fallo. Vantaggio che va in doppia cifra. Primo quarto che si chiude sul 27-16. Tornati in campo ancora Mastellari. Primi punti per Pepper. Miani e Kelly con due schiacciate. Dell’Agnello in stato di grazia, Mastellari altra tripla: 40-21, altro timeout. La Novipiù chiuderà il secondo quarto senza segnare da 3. Cividale con un emblematico 9/12. Calzavara in sospensione, poi si fa male Martinoni. Serafino al suo posto che segna subito da sotto. 54-28 all’intervallo.

Cividale ne ha di più. Redivo comincia come aveva finito. Nuova tripla. Contropiede di Calzavara, finalmente Kelly da 3. Quattro punti consecutivi di Dell’Agnello aumentano ancora il gap. Il ritmo di fatto si abbassa. Entrambe le squadre hanno avuto pochi giorni per recuperare le energie. Gli Eagles con questa sono alla nona vittoria consecutiva. Pepper inizia a pungere da 3. 71-45. Anche Fantoma trova fortuna da fuori. Dell’Agnello sale a quota 19. Si va all’ultimo riposo sul 75-50. Berti risponde a Calzavara. Siluro di Mastellari. 87-55. In campo anche Romano e Pianegonda. Fall è fra i più attivi in questa fase. Gara che si avvia alla conclusione. Si gioca più solo per le statistiche e forse nemmeno. Fall 2+1: 89-64.  Con questo successo i padroni di casa raggiungono aritmeticamente la salvezza con una giornata di anticipo e possono davvero sognare. Per Monferrato una serata da dimenticare sperando che non sia l’ultima in Serie A.

UFF.STAMPA NOVIPIU’ MONFERRATO