Colpaccio Barcellona: Brescia sconfitta in casa

0

E’ qui che si gioca il big match della prima giornata del girone di ritorno di Legadue: Brescia – Barcellona; entrambe le squadre sono motivatissime, entrambe alla rincorsa della vetta della classifica, ora occupato dalla corazza Trenkwalder Reggio Emilia. I lombardi dovranno fare a meno di Rodolfo Rombaldoni, infortunatosi ancora prima della pausa natalizia. Dall’altra parte i siciliani dovranno fare a meno di Mindaugas Lukauskis, anch’egli infortunato.
 Ma passiamo ai quintetti:  Cesare Pancotto, per la supersfida si affida al play americano Green, la guardia Italo-americana Ryan Bucci, l’esperto Michael Hicks, Dordei e Martin. Dall’altra parte Dell’Agnello risponde con Goldwire in cabina di regia, affiancato dal rientrante Lorenzo Gergati, specialista da oltre l’arco, l’ala Ryan Thompson, che sta avendo un rendimento altissimo nelle ultime uscite, Ghersetti e Busma. Arbitri della partita i Sig. Masi, Di Giambattista e Gagliardi.

1° Quarto
Partita che si apre con un botta e risposta tra i due americani Thompson, che fa 1/2  dalla lunetta e Mike Green, che batte facilmente dal palleggio Goldwire e deposita 2 punti facili. Ancora Barcellona, questa volta con Hicks che esce dai blocchi e dimostra subito perché è considerato una delle migliori ali in Legadue, mettendo due punti in fade-away di pregevole fattura. Dall’altra parte Goldwire  mette una tripla in faccia a Green, a cui risponde nello stesso modo dall’altra parte Michael Hicks. Barcellona non si ferma e Dordei in allontanamento firma il +5, ma subito Goldwire batte dal palleggio Green e Brescia è a -3. Ma dall’altra parte abbiamo un Hicks “on-fire” che segna il suo punto numero 7, seguito subito da Ryan Bucci, che infila due punti in contropiede su assist di Green. Barcellona non si ferma più, con Mocavero e Green che in pochi secondi firmano il +7 e il +9 Barcellona. Gergati interrompe il parziale dei siciliani segnando i suoi primi due punti con un tiro dalla media che vede solo la retina. Green non è d’accordo e con “l’arcobaleno” riporta i suoi sul +9. Stojkov fa 1/2 , ma Mocavero da sotto canestro non sbaglia, e Barcellona arriva al +10. Si conclude quindi il 1° quarto, sul punteggio di 21-11 a favore degli ospiti. Sugli scudi per Barcellona Hicks con 7 punti, mentre per Brescia è Goldwire a guidare l’attacco, con i suoi 5 punti.

2°Quarto
Secondo quarto che si apre ancora con un botta e risposta tra Ghersetti e Mocavero che segnano entrambi due punti  da sotto. Ancora Ghersetti per Brescia fronte a canestro batte Dordei e segna il -8. Brescia cerca di rientrare a contatto e Thompson segna due punti, dopo aver battuto dal palleggio Bonessio. Ancora Brescia, con Bushati che segna canestro e subisce fallo,segnando anche il libero supplementare. Ora Brescia è a -3, ma  Dordei risponde subito dalla media e nell’azione successiva segna il +7, dopo aver catturato un rimbalzo offensivo. Ghersetti dalla lunetta fa 2/2 seguito subito da Goldwire, che anch’egli fa 2/2. Barcellona spezza il mini-parziale costruito da Brescia trovando un canestro fortunoso con Dordei. Ancora Ghersetti dalla lunetta, che però questa volta fa 1/2 e Brescia arriva al -4. Bonessio  dall’altra parte segna da sotto, seguito da Hicks, Brescia va in lunetta per la quarta azione di fila, questa volta con Gergati, che fa 1/2.Nell’azione successiva  Dordei schiaccia, ma Ghersetti gli risponde subito, mettendo una bomba. Brescia è stata fino ad ora surclassata a rimbalzo: infatti Da Ros prende il quinto rimbalzo offensivo per Barcellona, subisce fallo e fa 1/2 dalla lunetta. Brescia si trova ora a -7. Ed è proprio questo il divario tra le due squadre alla pausa lunga, con il punteggio che dice 36-29 in favore degli ospiti. Un dato balza all’occhio: i rimbalzi. Barcellona in questo secondo quarto prende quasi il doppio dei rimbalzi di Brescia, 15: 9 di questi offensivi. Probabilmente è questo uno dei motivi per il quale  Barcellona ora si trova avanti, oltre al fatto che i tiri in attacco siano sempre stati ben scelti.

3° Quarto
Il terzo periodo si apre con un 2/2 da parte di Mario Ghersetti dalla lunetta, seguito da Bushati che però fa solo 1/2, permettendo a Brescia di rientrare a -4. Green risponde subito con un tiro dalla media, ma Ghersetti si inventa due punti in penetrazione e Brescia e ancora li a -4. Dall’altra parte Martin segna un canestro fondamentale per Barcellona , ma Ghersetti  è infermabile e segna altri due punti. Bonessio segna dalla media,seguito da Mocavero, che porta Barcellona su +8. Brescia continua a sbagliare e viene punita da Mocavero, che segna e subisce fallo, ma sbaglia il libero supplementare, portando comunque sul +10 gli ospiti. Brescia cerca di reagire, con Goldwire che fa 2/2  dalla lunetta,  ma Hicks batte  Thompson e segna due punti facili da sotto. Brescia si presenta alla lunetta con lo stesso Thompson, che fa 2/2, ma gli risponde subito da sotto Bonessio, che due azioni dopo segna anche una tripla. Thompson segna, subisce fallo e segna il libero. Nell’azione successiva viene fischiato fallo tecnico alla panchina bresciana per la reazione di Dell’Agnello su un fallo evidentissimo non fischiato a Goldwire, ma dall’altra parte Green fa 0/2, con il pubblico che si fa sentire per la prima volta nella partita. Goldwire fa esplodere il palazzetto con la bomba del -7, e per pochissimo non mette sullo scadere il tiro del -4, che balla sul ferro per 2 secondi e poi esce. Il terzo periodo si conclude con l’inerzia dalla parte di Brescia e con il pubblico che sarà il sesto uomo per la Centrale nell’ultimo periodo.

4° quarto
Come da previsione,il palazzetto è infuocato e Goldwire dalla lunetta fa 2/2, portando Brescia a -5. Ancora Goldwire dalla lunetta fa 2/2 e Ghersetti recupera palla nell’azione dopo e affonda in contropiede la bimane che vale il -1. L’atmosfera nel palazzetto è un qualcosa di indescrivibile, con la squadra siciliana che è per la prima volta in partita in difficoltà. L’incantesimo si spezza e Green segna dalla media,  seguito da Bonessio. Fallo tecnico fischiato a Goldwire e Brescia sprofonda a -7, quando mancano poco meno di 7 minuti alla sirena. Hicks in allontanamento non sbaglia e Brescia è addirittura a -9. Goldwire si presenta in lunetta e fa prima  1/2 e nell’azione successiva 2/2, portando i suoi a -6. Ogni sogno di rimonta viene spezzato quando gli arbitri fischiano un esagerato un fallo antisportivo a Farioli. Mocavero dalla linea della carità fa 2/2, ributtando Brescia a -8. Ghersetti da sotto mette il -6, ma Mocavero dalla lunetta è glaciale e fa  ancora 2/2 e ristabilisce le distanze; Ryan Bucci mette il sigillo su questa partita, con un tiro piazzato che riporta sul +10 Barcellona. Goldwire dalla lunetta fa 1/2 e Brescia è a -9.  Goldwire si presenta ancora in lunetta  e anche questa volta fa 1/2. Barcellona commette infrazione dei 24 secondi e Farioli segna la tripla del -5.  Dalla lunetta si presenta Green che è freddissimo e fa 2/2. Gergati segna dalla media e Barcellona commette la seconda infrazione di campo in 1 minuto, dando così la possibilità alla Centrale di rientrare. Ghersetti segna da sotto il -3. Viene fischiato un dubbissimo fallo su Green che dalla lunetta non sbaglia e fa 2/2. Errore incredibile degli arbitri, con Green che commette fallo, quando ormai Barcellona aveva superato il bonus e non vengono dati i due tiri liberi a Goldwire. Nonostante questo, Ghersetti segna  il -3 da sotto. Poteva succedere l’incredibile, quando Piazza aveva fatto  0/2 dalla linea della carità, ma Brescia perde l’ennesimo duello a rimbalzo e Mocavero prende un rimbalzo offensivo fondamentale che permette a Barcellona di chiudere la partita con il pallone in mano. Risultato finale: 71-68 per Barcellona.
Commento finale:
Per Barcellona è la quarta vittoria di fila, una vittoria che da morale, visto che è arrivata su uno dei campi più difficili del campionato, quello di Brescia. Per Brescia arriva una sconfitta onorevole, frutto massacro a rimbalzo, 34-21 per Barcellona. Il dato incredibile sono però i 14 rimbalzi offensivi catturati dai siciliani, a fronte dei 3 catturati da Brescia.  C’è da dire però che Barcellona ha gestito molto bene il problema falli, che ha condizionato soprattutto i lunghi.
Tabellini:
-Centrale del Latte Brescia: Farioli 3, Thompson 8, Bushati 4, Rezzano, Busma, Ghersetti 24 (24 di valutazione),Scanzi,Goldwire 21 (23 di valutazione), Gergati 7, Stojkov 1.
Una Centrale del latte spenta, sia in difesa, dove prendere rimbalzi risulta difficilissimo per i Bresciani, che in attacco, dove sembra che solo Ghersetti e Goldwire riescano a trovare con continuità la retina.
Sigma Barcellona: Green 14, Piazza, Hicks 11, Bucci 6, Mocavero 14, Dordei 6,Da Ros 7, Martin 2, Bonessio 11.
Partita solida per la Sigma Barcellona, che si dimostra un ottima squadra, che sa ben comportarsi sia nella fase difensiva che in quella offensiva.
Mvp Basketinside: Mario Ghersetti e Mocavero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here