Contro Pistoia, la rivincita delle rivincite per la FMC

0

FERENTINO (FR) – Dopo 3 sconfitte subite (2 in Coppa Italia e quella nel girone di andata) per mano della Giorgio Tesi Group Pistoia, la FMC Ferentino si prende la sua rivincita, voluta, cercata ed ottenuta allo scadere del tempo supplementare. Una partita bilanciatissima in entrambi i fronti; ma questa sera la FMC Ferentino ha avuto una marcia in più, proprio quella che solo il travolgente-nuovo-capitano Guarino, 32 punti, poteva dare. A trascinare la squadra verso la vittoria 91-85 hanno contribuito James con 13 punti e 2 schiacciate e il duo Gurini-Basei, entrambi con 11 punti. Alla Tesi Group Pistoia non sono bastati i21 punti di Graves nè i 18 di Hicks per portare a casa la vittoria. Ferentino continua, dunque, ‘a viaggiare in prima’-come direbbe il Liga-ottenendo la quarta vittoria consecutiva.

 

LA CRONACA

Ferentino (FR)-Al fischio d’inizio coach Moretti schiera in campo Meini, Toppo, Galanda, Saccaggi e Graves; mentre Gramenzi sceglie il quintetto, formato da Guarino, Parrillo, James, Ekperigin e Pongetti. La contesa è vinta da Ekperigin, che supera Galanda in altezza: ma i primi 2 minuti di gioco scivolano via senza alcuna conclusione positiva per nessuna delle compagini: solo l’intervento del nuovo capitano della FMC, Guarino, altera lo status quo iniziale, infilando il primo canestro della partita. Pistoia con Toppo risponde al canestro: poi la FMC torna all’attacco con Pongetti che recupera un rimbalzo offensivo; la palla finisce così nelle mani di Parrillo, che conquista altri 2 punti, su assist di Guarino. Toppo bissa se stesso e rimette la situazione in perfetta parità. Seguono altre tre azioni da parte di Pistoia: prima Groves, che dopo un’ottima costruzione di gioco, infila una tripla dall’angolo; poi Galanda, che con un rimbalzo offensivo, segna il suo primo canestro, infine di nuovo Graves che ruba palla e va a concludere da sotto. Gramenzi chiede subito il timeout per spronare i suoi ragazzi: dopo il timeout Allegretti entra per James, mentre Pongetti guadagna 2 punti. La stretta marcatura degli avversari non permette la penetrazione in area dei gigliati; ma al secondo tentativo Guarino va a segno. Ekperigin però commette fallo su Hicks (18 punti; 4 rimbalzi; 2 assist), che segna e si aggiudica anche il tiro aggiuntivo. Si succedono ancora un canestro di Hicks ed uno di Saccaggi (3 punti; 3 palle recuperate). Gramenzi capisce che è arrivato il momento di cambiare gioco: entrano Basei e Hamilton al posto di Parrillo ed Ekperigin. Hicks però ancora protagonista con un passaggio su Borra, che va a segno; ma Guarino segna e subisce fallo da Graves, che è costretto ad uscire per Saccaggi. Hamilton intercetta palla e fingendo di penetrare la difesa, in realtà passa indietro a Gurini in posizione di tiro (tripla). Il primo quarto termina con il vantaggio di Pistoia sulla FMC.

Alla ripresa la FMC scende in campo con lo stesso quintetto di chiusura: la rimessa spetta ai gigliati, la palla è nelle mani di Basei, che subisce fallo da Galanda. In lunetta Basei realizza 1/ 2: Pistoia perde palla e Gurini lancia per super-Guarino (32 punti; 3 assist) che infila una straordinaria tripla dall’angolo. E’ il canestro da centro area di Basei però che porta la FMC in parità perfetta. Mentre Graves esce per Alibegovic, Gurini (11 punti; 6 rimbalzi; 3 assist) conquista due liberi, segnati, per il fallo di Saccaggi. I gigliati affamati di punti, allungano  il vantaggio con il canestro di Guarino. Fallo in attacco di Toppo, alla FMC spetta  la rimessa in area avversaria, ma è Hicks ad ottenere la conclusione da 3 punti. Prima di uscire per Ekperigin e James, Allegretti lancia a Basei, che conquista 2 punti. Gurini non riesce ad impedire il canestro in schiacciata di Borra (5 punti; 1 schiacciata): segue una bellissima azione di Hamilton che lancia a Gurini pronto dall’angolo. Pistoia risponde con il canestro di Alibegovic su lunghissimo passaggio. Dopo il fallo di Meini Guarino infila l’ennesima bomba: ma la replica di Graves dall’angolo è immediata. A pochi secondi dallo scadere del tempo sia i pistoiesi che gli amaranto non riescono a portare a termine alcuna azione: Guarino commette fallo su Graves (1/ 2 segnati) ma subito recupera con un canestro: fissando in parità il risultato 34-34.

Dopo la pausa tra primo e secondo tempo: la partita riprende con la rimessa spettante alla FMC, che ottiene subito 2 punti grazie alla schiacciata di James (13 punti; 2 schiacciate; 1 stoppata): alla quale risonde Hicks con un canestro. Il canestro di Guarino e i liberi di Ekperigin mettono l’accento sul vantaggio gigliato, nonostante la tripla di Hicks. James cerca di incrementare questo vantaggio con un canestro, ma Graves compensa con il suo; segue il pareggio per mezzo di Toppo (9 punti; 6 rimbalzi) ed il sorpasso, nonostante la marcatura di James, da parte di Hicks. Guarino e Hamilton sbloccano la situazione in casa FMC e ristabiliscono il pareggio. Galanda esce per Borra, che commette però subito fallo su Hamilton (3 punti): allora coach Moretti decide di rimettere Galanda in campo; riportando così Pistoia in parità. Borra commette di nuovo fallo su Basei (2/2 segnati), che allo scadere schiaccia, portando il vantaggio della FMC a +3 punti.

L’ultimo quarto si apre con la tripla di Tomassini (7 punti). Le varie sostituzioni attuate dai coach non sortiscono cambiamenti rilevanti a livello di punteggio. Prima del timeout Galanda infila una tripla che pone le basi al pareggio, ottenuto dopo la ripresa. Guarino, rientrato al posto di Tomassini, lancia per Basei che conclude da sotto (11 punti; 1 schiacciata; 5 rimbalzi). La tripla di Toppo riporta Pistoia in vantaggio; i pistoiesi attaccano e tentano l’allungo: Meini segna la tripla e due liberi, per fallo di Guarino. Per recuperare all’errore è lo stesso Guarino ad infilare una bomba importante; intercettata dal canestro di James. Sempre il duo Guarino-James mette a segno altri 4 punti (schiacciata di James e liberi di Guarino). Meini segna la tripla, ma a 22” dalla fine commette fallo su Guarino (2/2 i liberi del pareggio). Pistoia in attacco non riesce a trovare il canestro decisivo. Si va ai supplementari.

Con gli animi e la tensione alle stelle si aprono questi 5 minuti supplementari: Hamilton commette fallo su Graves (2/2 segnati). Galanda commette 4°fallo su Hamilton che realizza solo un libero: Pistoia recupera palla e Meini infila una tripla pericolosa, ma James penetra la difesa e va a prendersi 2 punti importanti. La FMC torna in parità con la tripla di Hamilton, costretto ad uscire per 5°fallo su Saccaggi subito dopo. Saccaggi anche commette fallo e Tomassini realizza due liberi, poi segue il canestro di James. Inutili i liberi segnati  da Graves poiché Guarino conquista altri 2 punti. Allo scadere il 5°fallo di Graves su Tomassini (2/2 segnati) segna la vittoria definitiva della FMC, 91-85!

L’uragano FMC non si ferma e continua a travolgere chiunque incontra, la prossima sarà Casale Monferrato.

 

Totale: 91-85
FMC Ferentino: Guarino 32, Tomassini 7, Parrillo 2, Hamilton 9, James 13, Gurini 11, Basei 11, Ekperigin 2, Pongetti 2, Allegretti 2.
Tesi Group Pistoia: Meini 14, Alibegovic 3, Toppo 9, Borra 5, Galanda 12, Hicks 18, Saccaggi 3, Graves 21.