Credito di Romagna sul velluto, Imola mai in partita – finale 86-58

0

FORLI’ – Match di bassa classifica, Forlì aveva il compito di portare a casa i punti necessari per sperare ancora nella corsa salvezza su Jesi, davanti un’Aget giovane con il solo Poletti – ex di turno fischiatissimo – come uomo di esperienza e con Niles nelle vesti di guastatore e uomo da impensierire maggiormente la difesa romagnola.

L’americano di Imola e Iannone non hanno affatto demeritato, mettendo a referto 18pt e 15pt, ma il potenziale di Imola quest’oggi era veramente ridotto all’osso. Forlì dal canto suo ha provato a giocare, a tratti facendo anche una buona pallacanestro ma, quest’oggi, era veramente difficile non riuscirci con la difesa poco incisiva di Imola.

Sopra le righe la prestazione di Sergio e Crow che chiudono il match con 15pt e 18pt, ma per Forlì la prestazione di tutti è sicuramente stata sopra le righe con Ferguson e Saccaggi in regia a gestire la manovra biancorossa, da segnale il mancato utilizzo di Eliantonio con ampio spazio per il “lungo” Rosignoli, impiegato per far rifiatare un Tyler Cain anche quest’oggi in doppia cifra. Il match si è giocato principalmente nei primi tre parziali poi quando il divario è aumentato grazie alle triple di Sergio e Crow, Coach Galli e Coach Vecchi hanno optato per dar spazio alle seconde linee cercando di dar visibilità anche a chi è stato meno utilizzato nel corso della stagione. Ne approfittano Mascherpa e Ravaioli per Forlì che, in 12minuti sul parquet, mettono a referto 6pt entrambi sfruttando i loro tiro dalla distanza. Ora per Forlì non resta che sperare nei passi falsi di Jesi che, già quest’oggi nella sconfitta contro Biella, ha dato respiro alle speranze dei Romagnoli che, da qui alla fine, deve compiere un miracolo raggiungere l’obiettivo salvezza. Top Player Basket inside: Sergio 18pt (Credito di Romagna)  CREDITO DI ROMAGNA FORLI’ VS AGET IMOLA 1°Quarto – Derby spento davanti ad un Palacredito molto freddo. Forlì parte forte con Jazz Ferguson che in entrata al ferro mostra più velocità del playmaker Maccaferri, ma Imola non si demoralizza nonostante non abbia pezzi da novanta in campo e con l’Usa Niles e Poletti si porta subito avanti sul 02-06 sotto i fischi dei presenti. Maccaferri non teme gli avversari e con grande abilità spiazza Saccaggi e deposita in solitario a canestro per il max vantaggio dell’Aget molto più cinica rispetto ad uno spento Credito di Romagna. Parziale 02-08 Aget. Un nutrito e caloroso gruppo di tifosi ospiti fa sentire un po’ l’aria da derby mentre Cain e Saccaggi riportano avanti Forlì grazie alla tripla del playmaker biancorosso. Parziale 09-08 Forlì. Aget inserisce Bianconi per Maccaferri spostando Iannone in regia su Ferguson ma, il lesto giocatore di coach Galli, non si impressiona e mette a referto dalla mezza il suo 6° personale portando Forlì sul 13-08. Partita a ritmo bassissimo le difese sono penetrabili da entrambi le parti e la trama non è delle migliori viste al Palacredito di Romagna. Poletti, l’ex di turno fischiatissimo, mette energia in campo combattendo con Cain e Sergio costretti al fallo ma dalla lunetta fa uno 0-4 che alimenta il sonoro dei fischi del pubblico di casa. Crow scalda la mano dalla lunetta mettendo a referto i suoi primi quattro punti di giornata nonostante Niles lo contenga bene sul tiro dalla distanza. Parziale 17-11 Forlì.  2°Quarto – Si riparte con Iannone che si libera facile del nuovo entrato Basile e mette a segno il primi due punti del secondo parziale, Crow sfrutta di rimessa lo spazio lasciato da Niles e mette la prima tripla di giornata. Forlì avanti 20-15. Poletti non demorde ruba palla a rimbalzo contro Cain e deposita schiacciando in solitaria, Cain in panchina per Rosignoli che subito in possesso palla subisce il fallo Bianconi. Nella rimessa Ferguson trafigge nuovamente una difesa ospite praticamente passiva a difesa del pitturato. Parziale 22-15 Forlì. Tripla di Basile in risposta alla bomba di Niles, l’americano di Imola contrastato da Ferguson prova ad accendere un match per ora a basso tono agonistico da entrambe le parti. Parziale 25-17 Forlì. Giro palla perfetto per il Credito di Romagna, Imola passiva segue il gioco di Forlì che si conclude con Sergio che mette a referto il tiro del 29-20. Ennesima tripla di Crow che incrementa il gap di vantaggio di Forlì su Imola, segna il 10°pt personale come il compagno Sergio che con la tripla di rimessa dopo la palla rubata di Cain in difesa, porta Forlì sul 37-24. Imola spenta e priva di idee. Momento di gloria anche per il giovane Mascherpa che mette la tripla dopo assist di Saccaggi, Imola nulla in attacco prova a difendersi ma le bordate da 3pt di Crow e Mascherpa puniscono gli ospiti che crollano sul 46-28 Half Time Credito di Romagna Forlì vs Aget Imola 46-28  3°Quarto – Imola riparte con il possesso e con più intensità con Niles che mette subito a referto il suo 10°pt personale, Forlì un pò ferma dopo la pausa; solo Cain mantiene il ritmo dei primi 20’ minuti concedendo poco e nulla hai lunghi ospiti nella sua area. Sergio mette la tripla che riporta in carreggiata Forlì partita con il freno a mano tirato, la scossa del napoletano dà il via ad un recupero di Saccaggi che lancia il compagno Ferguson in contropiede per il 54-37 che spegne ogni miccia accesa di Imola. Forlì dilaga con Cain che, smarcato da Ferguson, deposita a canestro, Imola passiva dove Poletti e compagni non reagiscono al momento negativo e il Credito di Romagna con facilità porta il punteggio sul 58-37. Stoppata di Crow su entrata di Poletti, la palla viene riconquistata da Saccaggi che manda a canestro un lesto Ferguson imprendibile per Maccaferri, Forlì porta a +20 il risultato. Imola per ora pervenuta con il solo Mancin. Parziale 61-41 Forlì. Niles prova a dar la scossa hai compagni di squadra è l’unico in campo per Imola che difende duro quando serve e di rimessa mette a referto il suo 18°pt personale che permette a Imola di ricucire lo strappo e riportarsi sul 61-45. Primi punti anche per Rosignoli che, dopo aver recuperato palla su Poletti, da il via all’azione di Ferguson che appoggia per il “baby” Basile che sbaglia il tap-in vincente ma,, sul rimbalzo il lungo romagnolo chiude mettendo a referto i primi punti consolidando il punteggio sul 65-45 Forlì. Parziale 65-45  4°Quarto – Si riparte con la bomba di Sergio che sigla il suo 13°pt personale di giornata e affossa le pretese di Imola in campo con tutto il quintetto italiano, la squadra di coach Vecchi prova a mietere una trama di gioco, ma le qualità tecniche dei giocatori in campo non permettono questo e Crow, che stà attendo in fase difensiva, recupera la palla su Mancin e deposita a canestro dopo un coast to coast incontrastato. Parziale 72-45 Forlì. Coach Galli prova le seconde linee schierando Mascherpa, Ravaioli, Basile e Rosignoli con il solo Sergio a fare gli straordinari sul parquet, Imola con Poletti prova a difendere ancora il canestro ma, senza l’aiuto dei compagni di reparto, il lungo di coach Vecchi contiene poco la verve dei giovani forlivesi che, con Mascherpa, attaccano il ferro senza paura. Match amichevole nell’ultimo parziale, le difese non difendono, la fase offensiva di entrambe le formazioni è mal gestita e il match sembra destinato a non destate particolari emozioni. Ravaioli mette la tripla dopo la palla rubata di Basile a Maccaferri, sul ribaltamento di fronte Iannone è l’ultimo a mollare, ma sulla ripartenza Rosignoli riporta il punteggio a +30 di scarto, Imola in campo con i giovani Under Folli e Ciampone, ma Ravaioli, per Forlì, non conosce pietà e libero scaglia la sua seconda tripla di giornata che chiude definitivamente il match nonostante l’ultimo sussulto di Iannone che sancisce il punteggio finale sull’86-58. ROSTER Credito di Romagna Forlì Basile 4, Cain 13, Mascherpa 6, Ravaioli 6, Crow 15, Ferguson 17, Saccaggi 3, Eliantonio 0, Sergio 18, Rosignoli 4. Allenatore: Massimo Galli Aget Imola Maccaferri 12, Gorrieri 0, Poletti 4, Folli 0, Sedioli 0, Ciampione 0, Niles 18, Mancin 6, Biancone 5, Iannone 15. Allenatore: Federico Vecchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here