Derby ciociaro a Ferentino, Veroli lotta ma non basta

0

Partita che ha rispecchiato  i pronostici,  tuttavia la vittoria di Ferentino non è stata così agevole come si può dedurre dal risultato. Per di più i giallorossi hanno approcciato a questo appunto privi di numerosi elementi. Oltre a Wojciechowski ( seduto in panca per tutta la partita), mancavo nel roster verolano sia Savoldelli che Cucci, i quali sebbene molto giovani stavano dando un bel contributo alla causa di Veroli. È ovvio come in queste condizioni sia difficile giocare e soprattutto vincere le partite, ma bisogna rimarcare il carattere di questi ragazzi che non hanno mai mollato, dimostrando, nonostante tutti i problemi societari, un grande attaccamento alla maglia. Superlativa la prova di Shaw che ha chiuso con 31 punti e 10 rimbalzi.
1°quarto
Veroli si presenta alla partita priva di Legion, ormai approdato definitivamente a Trapani, e con Wojciechowski seduto in panca. I primi punti sono ad opera di Ferentino che colpisce prima con Thomas e poi con Biligha, Veroli risponde subito con la bomba di La Torre, imitato subito dopo da Forte per il 6-6. Immediato parziale di 7-0 che conduce gli amaranto sul 6-13 costringendo coach D’Arcangeli a interrompere il gioco a 5:17 dalla fine . Veroli al rientro prova a scuotersi con i canestri di Shaw e Grande, ma per i gigliati si scatena Ghersetti che infila tre triple consecutive, mandando i suoi sulla doppia cifra di vantaggio (11-21). Shaw per forza di cose deve trascinarsi la sua squadra sulle spalle e inventa canestri per tenere a galla Veroli.  Bellissimo il buzzer beater di Grande che in fade away chiude il primo quarto 18-25.
2° quarto
Inizio del secondo tempino e Thomas spara senza pensarci dalla lunga distanza. Mini parziale a firma verolana che riporta i padroni di casa a cinque lunghezze di margine. Ferentino in questo frangente si affida all’arma del tiro da tre con uno dei suoi specialisti principali, e cioè Ryan Bucci che ne infila due consecutive. Punteggio sul 28-40 e ancora la panchina giallorossa che decide di chiamare time out quando mancano poco più di 5 minuti alla conclusione del quarto. Thomas in contropiede subisce il fallo e contemporaneamente de mette due, affossando ancora di più i giovani giocatori di Veroli. L’unico che riesce a realizzare per i padroni di casa è Shaw che prende qualsiasi tipo di tiro pur di smuovere il tabellone. Sforzo vano quello dell’americano, perché Ferentino continua a segnare con estrema facilità. Il neo entrato Allodi si prende il fallo dopo aver mandato a bersaglio il tiro, realizza il seguente libero e conclude il secondo tempino sul 32-52.
3°quarto
Al rientro sul parquet dopo la pausa lunga è ancora una volta Shaw a realizzare per Veroli, segnando i liberi dopo aver subito il fallo in post basso. Grande e sempre Shaw riportano i giallorossi fino al meno sedici prima che Pierich infili cinque punti consecutivi facendo tornare gli amaranto sopra di venti. Radonjic prima e La Torre poi illudono Veroli di poter tornare in partita, ma ancora una volta Bucci punisce dai 6.75. D’Arcangeli ferma il gioco per evitare ai suoi una imbarcata senza precedenti. Tabellone che per diversi minuti si smuove solo grazie ai tiri liberi, sia da una parte che dall’altra. Shaw e Grande realizzano gli ultimi due canestri del terzo periodo che finisce con Ferentino avanti 70-54.
4° quarto
Veroli rientra in campo per l’ultimo quarto più determinata e continua il parziale aperto alla fine della frazione precedente, rientrando fino al meno tredici. A trascinare i padroni di casa è sempre Matthew Shaw, coadiuvato da un ottimo Alessandro Grande. I gigliati smuovono il tabellino con Bucci e Starks che mandano a bersaglio entrambi i tiri liberi (64-79). Il neo entrato Radonjic da’ una scossa ai suoi lottando eroicamente con il ben più potente Biligha. 69-81 a meno di quattro minuti dalla fine. L’illusione di rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio e mettere ulteriore pressione a Ferentino svanisce quando Cacace commette antisportivo per fermare il contropiede di Starks. Il play amaranto segna i liberi e sul successivo possesso Biligha firma altri due punti che concludono definitivamente il match. Il punteggio finale è 78-90.
Veroli: Grande 23+5 assist, Guariglia ne, Forte 3, Vitale, Radonjic 7, La Torre 8, Cacace 3, Da Campo3, Guagliardi ne, Wokjciechowski ne, Shaw 31+10 rimbalzi.
Ferentino: Guarino, Starks 15+5 assist, Roffi, Allodi 5, Bucci 17, Pierich 9, Ghersetti  11+7 rimbalzi, Martino 2, Biligha 15+7 rimbalzi, Thomas 16.

Fotogallery a cura di Matteo Paniccia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here