Ferentino domina tre quarti, Jesi cede con onore

0

La Fmc Ferentino gioca una prima metà di gara impeccabile, torna dagli spogliatoi con un pizzico di presunzione e rischia qualcosa, ma nell’ultimo periodo rimette Jesi a distanza di sicurezza e prosegue la sua corsa nei quartieri alti della classifica. La squadra di Gramenzi mette in mostra per larghi tratti una pallacanestro efficace in difesa e spumeggiante in attacco, salvo poi concedere minuti preziosi agli avversari. La Fileni dal canto suo approfitta del calo di tensione degli avversari ma la differenza di valori in campo è parsa davvero evidente, soprattutto perché la prima uscita di Williams in maglia marchigiana è stata ben lontana dalla sufficienza.

CRONACA

Quintetti
Ferentino: Starks, Bucci, Thomas, Ghersetti, Biligha
Jesi: Williams, Borsato, Santiangeli, Elliot, Maggioli

Equilibrio totale nei primi 5′ con il gioco in post di Maggioli e una tripla di Williams che rispondono alla circolazione di palla della Fmc. Anche Santiangeli colpisce da dietro l’arco ma è sempre la squadra di casa a tenere in mano il pallino del gioco. La schiacciata di Starks apre un break proseguito da 8 punti di Bucci e chiuso da due di Ghersetti per il 26-14 con cui si va al primo riposo.

Picarelli e Starks si scambiano “bombe”, Lasi prova a mischiare le carte con la zona ma Thomas non si fa intimorire e scrive il +15 a metà frazione. Dopo il timeout marchigiano le cose non cambiano: Bucci e Guarino firmano infatti il +20. Nel finale i ciociari si “specchiano” un po’ troppo, perdendo dei palloni banali e Jesi rosicchia qualcosa. All’intervallo è comunque 46-28 in favore di una Fmc che controlla agevolmente, nonostante Bucci sia finito ko per infortunio.

Una tripla di Elliot e due di Santiangeli riportano sotto la Fileni e spingono Gramenzi al timeout sul 50-37. Biligha prova a scuotere i ciociari ma i marchigiani sono più intensi e tornano addirittura sotto la doppia cifra di svantaggio con la bomba di Elliot. La Fmc però reagisce guadagnano gite in lunetta e affidandosi a capitan Guarino prima e a Starks poi, dall’altra parte Maggioli evita una nuova fuga ciociara, anche se all’ultima pausa è 66-54.

Elliot e Rocca riportano ancora Jesi sotto i 10 punti di distacco, ma la conclusione pesante di Ghersetti cambia l’inerzia. Lasi chiede subito timeout, ma al rientro è ancora la Fmc a gestire l’incontro e a piazzare il break di 9-2 che vale il 79-61 e di fatto chiude la gara con qualche minuto d’anticipo. Finisce 83-70 con la Fileni che accorcia il divario nelle ultime battute.

TABELLINI

Ferentino: Guarino 15, Starks 22, Roffi Isabelli, Allodi 2, Bucci 13, Pierich 3, Ghersetti 12, Martino, Biligha 6, Thomas 10.

Jesi: Maggioli 18, Benvenuti 5, Borsato, Marsili, Williams 5, Rocca 5, Procacci 5, Elliot 13, Santiangeli 15, Picarelli 4.