Ferrara prima domina poi soffre. L’Eurobasket non riesce a completare la rimonta

Dopo lo stop di Pistoia torna a vincere la Top Secret per 80-73. Dopo aver toccato anche il +24 i biancoazzurri resistono al tentativo di rimonta capitolina nel secondo tempo

di Andrea Mainardi

PRIMO QUARTO – Subito 8-2 per la Top Secret con i propri ‘big men’ ed Hasbrouck dalla media. Roma sbatte sulla difesa aggressiva di coach Leka che in quintetto sceglie Panni al posto dell’infortunato Filoni (10-4 al 3′). Olasewere per i capitolini è il giocatore più efficace ma Ferrara è molto presente a rimbalzo e da ciò nascono belle transizioni per il +9 firmato Vencato (6+4+4 per lui nel solo primo quarto). L’Eurobasket prova a scuotersi soprattutto con Cicchetti sotto le plance, bravo anche in campo aperto mentre in difesa è subito zona (22-13 all’8′). Baldassarre da tre insacca il +10, Bucarelli appoggia la risposta tabellone ma ancora Baldassarre sulla sirena firma il 27-17.

SECONDO QUARTO – Pacher e Baldassarre provano a far fuggire Ferrara sul +14, Roma tiene duro ma perde palle pesanti venendo poi punita da Dellosto con la tripla del +15 al 13′. Gallinat ed Olasewere faticano a trovare ritmo se non forzando e la Top Secret rimane saldamente oltre la doppia cifra di vantaggio anche oltre la metà del secondo quarto. Anche tra i ragazzi di coach Leka comunque, si registra qualche ingenua persa evitabile. Niente che comunque comprometta una partita per ora in controllo e portata anche sul +19 da capitan Fantoni (41-22 al 16′). Ancora il capitano biancoazzurro con l’aiuto della ‘dea bendata’ ed Hasbrouck dall’arco ampiano ulteriormente il vantaggio. Roma batte un colpo con Gallinat e Fanti per il -20 e coach Leka chiama subito timeout. Dellosto si fa apprezzare per la sua energia, l’Eurobasket risale fino al -18 alzando l’intensità difensiva e l’intervallo giunge sul 48-32. I capitolini con un 2-8 di parziale quantomento riacquistano un po’ di inerzia.

TERZO QUARTO – Errori e tensione caratterizzano l’inizio di ripresa per Ferrara. Roma mette molta più energia in campo tornando subito sul -11 con i canestri di Fanti e Gallinat. Coach Leka è una furia con i suoi, dopo il timeout Hasbrouck esce dai blocchi segnando da tre ed appoggiando al tabellone poi dopo il canestro di Cicchetti dalla media (53-39 la 23′). Roma è in ritmo però: Gallinat sblocca i capitolini dall’arco e Vencato perde palla così come Hasbrouck. Fanti appoggia quindi il -8 e la partita è tutta da giocare. Olasewere va per il -6, Hasbrouck ribatte con una tripla fondamentale ma ancora il lungo dell’Eurobasket sfrutta la propria potenza per appoggiare altri due punti difficilissimi (60-53 al 23′). Ora la partita è vibrante e super intensa con la Top Secret trova punti pesanti anche da un Pacher in ombra fino a questo momento, con il quarto che termina sul 65-56.

ULTIMO QUARTO – Si riprende con due canestri di Bucarelli e tanta frenesia in campo. Roma ora ci crede sul serio e solo una gran tripla di Zampini dall’angolo tampon l’emorragia. Il giovane esterno serve Fantoni per il facile +10 e Ferrara riprende inerzia con la difesa che inizia a salire nuovamente di tono (70-60 al 34′). Coach Leka perde Fantoni per falli e gli ospiti dalla lunetta tornano sul -7 prima e sul -5 poi sfruttanto le altre perse estensi. Dopo il timeout Panni sbaglia apertissimo da tre, Gallinat fa uno su due dall’arco e Pacher segna subendo fallo e portando i suoi sul nuovo +7 (73-66 al 38′). I capitolini nonostante due brutti errori di Gallinat tornano con Fanti sul -5 rubando l’ennesimo pallone della partita, rimedia poi Pacher da sotto ma tutto è ancora da decidere. Gallinat si rifà segnando subito da tre e di là Vencato insacca un solo libero con i punti di distacco che restano 5 a 49 secondi dal termine. La Top Secret gestisce poi abbastanza bene il finale: Bucarelli segna il difficilissimo -3 al quale Vencato replic con i due liberi della vittoria seguiti poi da quelli di Hasbrouck per l’ 80-73 definitivo.

Top Secret Ferrara – Atlante Eurobasket Roma 80-73 (27-17, 21-15, 18-24, 14-17)
Top Secret Ferrara: Kenny Hasbrouck 20 (3/4, 4/7), A.j. Pacher 17 (4/6, 1/2), Patrick Baldassarre 13 (4/7, 1/4), Tommaso Fantoni 12 (4/4, 0/0), Luca Vencato 9 (2/2, 0/1), Nicolò Dellosto 7 (2/2, 1/3), Federico Zampini 2 (1/3, 0/2), Alessandro Panni 0 (0/2, 0/7), Pietro Ugolini 0 (0/0, 0/1), Ricci filippo Galliera 0 (0/0, 0/0), Alessio Petrolati 0 (0/0, 0/0), Giovanni Manfrini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 19 / 24 – Rimbalzi: 40 6 + 34 (A.j. Pacher 10) – Assist: 16 (Kenny Hasbrouck, Luca Vencato 4).
Atlante Eurobasket Roma: Roberto Gallinat 17 (2/3, 2/9), Lorenzo Bucarelli 16 (7/11, 0/0), Jamal Olasewere 15 (7/10, 0/1), Alexander Cicchetti 10 (5/9, 0/1), Eugenio Fanti 9 (4/5, 0/2), Daniele Magro 6 (3/4, 0/1), Gabriele Romeo 0 (0/3, 0/1), Janko Cepic 0 (0/1, 0/3), Valerio Staffieri 0 (0/1, 0/2), Federico Bischetti 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Ludovici 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 23 – Rimbalzi: 32 7 + 25 (Eugenio Fanti 8) – Assist: 14 (Lorenzo Bucarelli 6)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy