Ferrara spreca troppo e Roderick fa vincere Forlì

I biancorossi vincono il big match di giornta risorgendo da un -7 all’ultimo quarto. La Top Secret spreca diversi vantaggi e regala troppi possessi importanti

di Andrea Mainardi

Non riesce a rimediare alla brutta scoppola rimediata a Napoli il Kleb Basket, che si conferma squadra alla quale manca ancora qualcosa per ambire davvero a battagliare per le primissime posizioni. Se da una parte Forlì ha avuto il merito di restare sempre in partita rimontando anche un -13 e poi un -7 nell’ultimo quarto, con un Roderick a tratti immarcabile, è anche vero che Ferrara ci ha messo tantissimo del suo. Le palle perse banali questa volta incidono tantissimo nell’equilibrio della partita e, se contro l’Eurobasket Roma era andata bene, contro la capolista è inevitabile pagare dazio.
E dire che per oltre due quarti è stata Ferrara a comandare i giochi trascinata da Hasbrouck e Baldassarre tanto da toccare anche il -13 nel secondo quarto. Forlì regge l’urto e prova rifarsi sotto con le giocate di Rodriguez e Giachetti, bravi a compensare un Roderick fuori dalla partita per tutto il primo tempo. Nel terzo quarto la Top Secret inizia ad accarezzare il sogno della vittoria toccando ancora la doppia cifra di vantaggio ma sempre Giachetti e Rush dall’arco avviano una rimonta (3-15 di parziale) che vede gli ospiti toccare addirittura il +2.
Due triple di Hasbrouck ridanno inerzia ai biancoazzurri nell’ultimo quarto ed il gioco da tre punti di Baldassarre vale addirittura il +7 al 35′. Da qui in poi inizia il ‘Roderick show’ con l’ex di giornata che insacca 16 punti nel solo ultimo quarto colpendo addirittura per quattro volte dall’arco. Ferrara ci mette del suo perdendo palloni banalssimi nel finale e Rodriguez penetra e segna subendo fallo per il +3 forlivese. Dopo il libero di Hasbrouck, Roderick ne appoggia due a tabellone seguito dalla schiacciata di Pacher per il -2. Ferrara difende nel penultimo possesso ma sull’errore di Roderick, Bruttini raccoglie il rimbalzo offensivo armando ancora la mano della guardia che stavolta non perdona segnando la tripla della staffa.

Top Secret Ferrara – Unieuro Forli 81-85 (22-13, 20-22, 19-22, 20-28)
Top Secret Ferrara: Kenny Hasbrouck 25 (3/5, 5/10), A.j. Pacher 15 (4/7, 2/6), Patrick Baldassarre 15 (2/6, 2/3), Federico Zampini 9 (3/4, 1/5), Alessandro Panni 6 (0/2, 2/5), Tommaso Fantoni 5 (2/3, 0/0), Niccolò Filoni 4 (2/2, 0/0), Luca Vencato 2 (1/2, 0/1), Nicolò Dellosto 0 (0/1, 0/0), Matteo Fabbri 0 (0/0, 0/0), Pietro Ugolini 0 (0/0, 0/0), Alessio Petrolati 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 18 – Rimbalzi: 34 10 + 24 (A.j. Pacher 8) – Assist: 24 (Luca Vencato 7).
Unieuro Forli: Terrence Roderick 23 (4/7, 4/8), Erik Rush 20 (4/10, 4/7), Yancarlos Rodriguez 16 (3/6, 2/4), Jacopo Giachetti 12 (2/5, 1/1), Davide Bruttini 10 (3/7, 0/0), Nicola Natali 2 (0/0, 0/1), Riccardo Bolpin 2 (1/3, 0/1), Aristide Landi 0 (0/1, 0/1), Luca Campori 0 (0/0, 0/0), Samuel Dilas 0 (0/1, 0/0), Benjamin babacar Ndour 0 (0/0, 0/0), Giulio Zambianchi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 24 – Rimbalzi: 34 8 + 26 (Terrence Roderick 9) – Assist: 12 (Terrence Roderick 4).
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy