Festa Ferentino, i leoni amaranto sono tornati sbaragliando Barcellona

0

In quella che poteva prospettarsi come una partita difficile,soprattutto sul piano fisico e mentale per la FMC Ferentino, si è trasformata invece in un trionfo.

Nonostante l’interruzione di più di mezz’ora, per la mancanza di corrente, causa brutto tempo, Dopo tante sofferenze, errori ed anche un briciolo di sfortuna, i ragazzi di Gramenzi sono esplosi come fuochi d’artificio accecando non solo gli avversari, ma riaccendendo gli animi della tifoseria, che nonostante tutto non li ha mai abbandonati. I leoni amaranto sono tornati e hanno travolto tifoseria e squadra avversaria: il merito sta nella squadra tutta, guidata da una triade irrefrenabile Bucci-Green-Pierich.

I golden boys non hanno lasciato crollare il castello di sogni dei compagni e combattendo insieme hanno portato a casa una straordinaria vittoria contro Barcellona. Dal canto loro i siciliani hanno tentato il tutto e per tutto per ribaltare la situazione, e al secondo periodo erano quasi riusciti nell’impresa (recuperati 18 punti di svantaggio), grazie ai punti totalizzati da Filloy-Collins-Fantoni. Quando l’andamento della partita era ormai chiaro, i ragazzi di coach Ducarello hanno perso concentrazione e testa -commettendo così falli tecnici ed antisportivi. Come sempre determinante il supporto di personalità come Garri (l’uomo della tripla) e Mosley (scatenato in stoppate e schiacciate).

Domenica 19 gennaio 2014 alle ore 18.00 le luci del PalaPonteGrande si accendono per la diciassettesima giornata di campionato Adecco Gold. Ferentino ospita Barcellona, che si presenta alla sfida forte della vittoria contro Casale Monferrato; mentre Ferentino della sconfitta contro Torino.

I quintetti che aprono questa nuova sfida sono, per la FMC Guarino, Bucci, Pierich, Green e Mosley, mentre per la Sigma Young, Maresca, Natali, Collins e Fantoni. Il primo canestro del match è realizzato da Collins, solo dopo un break di 5-0 Ferentino realizza il suo primo canestro con Bucci. Dopo 3′ di gioco è Barcellona ad essere ancora in vantaggio. Un blackout dovuto a un fulmine che si è scagliato su Ponte Grande, ha costretto i responsabili ad interrompere la partita: interruzione durata circa 30 minuti, spostando così l’inizio effettivo del match ed interrompendo quella scia di positività dei siciliani. Per gli amaranto l’interruzione forzata è servita a resettare il tutto e dare un nuovo inizio, molto più favorevole, e in continuo crescendo. Collins è sempre il primo a segnare, ma la risposta della FMC con Pierich è immediata. Pierich ancora in possesso di palla conquista 3 punti con una bomba. Arriva la terza tripla di Pierich (23 punti) che accende gli animi dei tifosi , sarà la schiacciata di Mosley al 6′ a determinare il sorpasso amaranto. Young commette fallo in attacco e la FMC avanza con Pierich, che non trova la conclusione, ma ottiene tre liberi -segnati- per fallo di Filloy. Bucci porta il gap dei gigliati a +7 su Barcellona; che è costretta al timeout. Ferentino difende bene e Guarino segna; gli ultimi istanti di gioco scivolano via tra i canestri di Garri, Bucci e Green e il libero di Mosley. Il primo quarto si chiude con la FMC a 31-17.

Il secondo periodo si apre con il canestro di Filloy (15 punti; 4 rimbalzi difensivi; 1 stoppata), Bucci -ex Barcellona- nonostante il pressing riesce a segnare ed ottenere il canestro aggiuntivo (segnato) nel frattempo Garri riceve palla e dalla lunghissima distanza infila una bomba incredibile. Ancora Filloy, ma l’azione successiva di Ferentino è ai limiti della fisica: Green riceve una palla parabolica ad effetto, ma librandosi in aria, riesce a infilarla a canestro. A metà frazione di gioco arriva anche il canestro di Paesano. Garri segna ancora, ma i ragazzi di coach Ducarello iniziano ad alzare la testa e a crederci, dopo aver recuperato 4 palloni consecutivi. Parrillo commette fallo antisportivo e il 2+1 di Fantoni portano Barcellona a -9. Gramenzi fa rientrare Pierich che commette il 3 fallo, mettendo a rischio la partita per gli amaranto: sarà Green a bloccare temporaneamente la rimonta di Barcellona. Collins infila una tripla che riduce il gap – 7. Barcellona non si ferma e con Fantoni (18 punti; 6 rimbalzi; 1 stoppata) raggiunge il -3 da Ferentino. L’ultima battuta spetta a Green, che in lunetta realizza 2/2 per fallo di Young.

Bucci inaugura il 3 periodo con 2 punti (28 punti; 8 rimbalzi; 6 assist), ma Fantoni risponde. Pierich e Bucci mandano in estasi la tifoseria amaranto. Green riceve palla da Guarino (3 assist) e segna: la palla spetta agli isolani che tentano l’attacco ma vengono stoppati da Mosley. Pierich trova l’ennesima tripla, pesantissima, mentre Barcellona continua a sbagliare e a subire il pressing gigliati. Due antisportivi dei siciliani portano Bucci e Mosley ad incrementare il vantaggio amaranto: Barcellona ci prova ancora a reagire con le triple di Ganeto, Collins (26 punti; 9 assist; 4 rimbalzi difensivi) e il canestro dall’area di Collins. Pierich interrompe la scia di canestri della Sigma, con i liberi concessi segnati (5/5). Allo scadere del tempo, un Bucci impazzito manda in visibilio tutti con due “bombe” straordinarie. 83-67 per la FMC.

Il quarto periodo si apre con la tripla di Filloy ma la risposta dei gigliati non si fa attendere; uno spettacolo così solo gli americani te lo possono regalare: rimbalzo di Mosley, Green riceve e di nuovo per Mosley, che schiaccia a canestro. La FMC non lascia spazi: Garri incrementa il vantaggio (90-73). Barcellona non molla la presa e si succedono prima il canestro di Toppo e poi Filloy; ma Green riequilibra il tutto con una schiacciata. Quando la FMC sembra perdere tono, Bucci e Green intervengono per dare carica e si arriva cosi al 100imo punto dei gigliati. Pierich, non contento, infila una bomba davvero pesante seguita dal canestro di Mosley. Barcellona non può più far nulla ed è costretta a riconoscere la sconfitta.

FMC Ferentino – Sigma Barcellona 105-87 (31-17, 22-30, 30-20, 22-20)

FMC Ferentino: Guarino 4 (1/1, 0/2), Bucci 28 (5/6, 5/7), Duranti, Pierich 23 (0/1, 6/6), Green 21 (6/8, 0/4), Garri 15 (2/4, 3/4), Paesano 2 (1/1), Giuri 2 (1/2, 0/1), Parrillo, Mosley 10 (3/6)
Allenatore:Gramenzi                                                                                                               Tiri Liberi: 25/33 – Rimbalzi: 23 21+2 (Bucci 8) – Assist: 16 (Bucci 6)

Sigma Barcellona: Young 11 (4/7, 1/6), Toppo 6 (3/4), Maresca 5 (1/4, 1/2), Natali 2 (1/2, 0/3), Collins 26 (4/6, 6/18), Filloy 15 (3/5, 1/3), Ganeto 4 (2/2, 0/2), Fantoni 18 (7/11) N.E.: Deleo, Iurato
Allenatore:Ducarello
Tiri Liberi: 10/14 – Rimbalzi: 35 20+15 (Filloy 7) – Assist: 15 (Collins 9)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here