La Viola si rialza dopo sette sconfitte: Eurobasket battuto

76-70 contro la combattiva Eurobasket, i reggini si rialzano dopo sette sconfitte consecutive.

di Giovanni Mafrici

Dopo sette sconfitte consecutive si rialza la compagine allenata da Antonio Paternoster. Gara tosta e combattuta per i reggini che iniziano a fare intravedere il “nuovo” look. Non gioca il nuovo arrivato Rossato ma le risposte, combattive e determinate arrivano da tutto il gruppo nero-arancio. Guariglia è la sorpresa assoluta, Patrick Baldassarre è il “leone” giusto per limitare i capitolini. Una tripla del “reddivivo” Voskuil, uomo che il mercato darebbe in partenza prima della pausa del mercato risulta decisiva nel combattuto finale. Fanti,invece, è l’ultimo a mollare in casa Eurobasket. Ottime la priva di Marcus Gilbert, sia in attacco che difesa.

Il quintetto neroarancio vede Caroti in regia, con Voskuil e Gilbert sul perimetro e Fabi e Baldassarre sotto le plance; coach Bonora replica con Stanic, Deloach, Fanti, Micevic ed Easley. I primi cinque punti della gara sono tutti di Lorenzo Caroti (5-0 al 2’), l’Eurobasket risponde con Fanti ben servito da Easley, che qualche minuto dopo spara dai 6 metri ed è 5-4 al 4’. Il sorpasso lo firma uno dei due ex della gara, Marko Micevic, dalla lunetta. I neroarancio non stanno a guardare e con le triple di Fabi e Voskuil volano sul +5 (11-6 al 5’). E’ un altro ex a far soffrire i tifosi reggini, Moe Deloach che, con un gioco da 4 punti alla “Sasha Danilovic”, firma l’11-10 al 5’. Mini break di 0-7 dell’Eurobasket completato dalla tripla di Fanti ed è 11-13 al 6’. Alan Voskuil trova la sua “mattonella” e risponde dai 6.75 ma è ancora Micevic a metterci una zampata dalla lunga (14-16 al 7’). L’Eurobasket tira con ottime percentuali da tre punti ma la Viola non è da meno: botta e risposta Fanti-Baldassarre per il 17-19 al 8’. Giampaoli firma quattro punti in fila ed è +6 Roma (17-23 al 9’). Malaventura dalla lunetta firma poi il +7 (17-24) con cui si chiude il primo quarto.

Guariglia e Gilbert piazzano un 4-0 per i reggini ad inizio secondo quarto (21-24 al 12’); difende e riparte in transizione la Viola che accorcia ancora il gap dalla lunetta con Gilbert (23-24 al 12’). Il pareggio arriva subito dopo con Guariglia ed è 7-0 Viola (24-24 al 13’). E’ sempre Fanti a scuotere i suoi ed avvia un contro-break di 0-5 chiuso dalla tripla di Righetti (24-26 al 13’). Baldassarre non molla un millimetro e tiene la Viola a -3 (26-29 al 14’); i neroarancio sono in scia e con Gilbert tornano a -1. L’Eurobasket scommette ancora sul 40% al tiro dai 6.75 e trova la sesta tripla della gara con Malaventura (28-32 al 15’). Guariglia, però, è un leone sotto le plance ed è parità (32-32 al 18’). Fabi sbaglia il sorpasso ma è splendido in recupero difensivo su Deloach; la difesa neroarancio c’è e si vede. E’ ancora un super Baldassarre e trascinare i reggini; il lungo neroarancio trova un canestro più fallo subìto che vale il +3 Viola (35-32 al 18’). Micevic impressiona i suoi ex tifosi e mette cinque punti in fila per il sorpasso ospite (35-36); dall’altra parte risponde subito Gilbert dai 6.75 e si va al riposo sul 38-36 per i reggini.

Il terzo quarto si apre con un canestro di Deloach per la parità ma capitan Fabi allunga subito con la tripla (41-38). Easley accorcia e Deloach spara un’altra tripla (41-43). Lorenzo Caroti scalda i motori e piazza un minibreak personale di 5-0 per il 45-43 Viola. Controattacchi veloci ed Easley risponde con una schiacciatona (45-45). Botta e risposta Fabi-Deloach da tre punti poi è Baldassarre a firmare il +2 (50-48 al 25’). Cinque punti in fila per Fanti che riporta i suoi sul +3 (50-53 al 27’), arriva un canestro di forza in penetrazione di Alan Voskuil per il -1 (52-53) ma dall’altra parte è ancora uno straordinario Fanti a trascinare i suoi segnando e subendo fallo (52-56 al 28’). Una tripla di Fabi porta la Viola sul -1 fino alla parità firmata da Baldassarre (56-56 al 29’). Si va punto a punto fino al termine della terza frazione che si conclude sul 59-57 dopo un bel canestro da sotto di Tommaso Guariglia (59-57).

L’ultimo quarto lo apre ancora Tommaso Guariglia, bravissimo a farsi trovare sempre nella posizione giusta in fase offensiva (61-57 al 32’). L’Eurobasket risponde dalla lunetta con Micevic ma dall’altra parte un gran canestro di Gilbert vale il nuovo +4 (63-59 al 32’). La Viola tiene botta in difesa e riparte in transizione con un bellissimo assist di Fabi per la schiacciata di Gilbert (65-59 al 33’). Ancora Gilbert dai 6.75 firma il +9, Deloach è un fulmine in coast-to-coast ed è -7 Eurobasket (68-61 al 34’); Easley lotta sotto i tabelloni e recupera un preziosissimo rimbalzo offensivo trasformato in due punti d’oro (68-63 al 35’). Nei minuti finali la firma sulla vittoria la mette Alan Voskuil con due triple in fila che hanno tagliato le gambe agli avversari (74-65 al 39’). Il finale recita 76-70 per i neroarancio ed esplode la gioia del pubblico del PalaCalafiore.

La Viola torna, dunque, alla vittoria che mancava dal lontano 6 Gennaio e, complice la pausa per le Final Eight di Coppa Italia, potrà ora sfruttare due settimane di lavoro per arrivare pronta e con il coltello tra i denti sul parquet di Ferentino il 12 Marzo. A sette giornate dalla fine non bisognerà lasciare nulla d’intentato ma, soprattutto, bisognerà amalgamare sempre più il gruppo per arrivare al 100% alla fine della stagione e poter eventualmente fronteggiare anche un eventuale playout. La notizia più bella, però, è che questa squadra è viva ed in crescita.

Viola Reggio Calabria-Roma Gas & Power 76-70

(17-24,21-12,21-21,17-13)

Viola:Baldassare 11,Guariglia 11,Caroti 9,Gilbert 17,Voskuil 16,Taflaj ne,Babilodze, Marulli,Guaccio ne,Laganà,Rossato ne,Fabi 12.All Antonio Paternoster Ass Domenico Bolignano e Pasquale Motta

Eurobasket:Deloach 15,Malaventura 4,Giampaoli 4,Stanic 2,Easley 12,Fanti 19,Righetti 3,Iannilli,Micevic 11,Belloni. All Davide Bonora

Arbitri Alessandro Perciavalle di Torino,Corrado Triffiletti di Messina e Giacomo Dori di Merano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy