Forlì batte anche Ravenna e rimane imbattuta

Dopo un primo tempo a favore dei padroni di casa, Forlì domina e vince 70 a 83.

di Brenno Graziani

Ora Sì Ravenna – Pallacanestro Forlì (22-19;14-11;18-26;15-27)

Ora Sì Ravenna: De Negri, James, Oxilia, Givens, Simioni

Pallacanestro Forlì: Rodriguez, Rush, Roderick, Natali, Landi

Ravenna è partita subito molto forte (7-0), correndo ed attaccando in transizione. Le difese sono state subito molto allegre, concedendo dei canestri facili. Il pick and roll Landi-Rush ha creato molti problemi per la difesa di Ravenna. L’Ora Sì, come tradizione, ha cercato di attaccare molto l’area, riuscendo a battere agilmente la difesa di Forlì. Il primo quarto finisce 22-19 per i padroni di casa. Per Ravenna, ottima qualità nei blocchi che hanno permesso di generare dei tiri aperti.

 

Il secondo quarto parte con Forlì che cerca di attaccare molto di più l’area, giocando con situazioni di dentro-fuori, cercando il post basso. I lunghi di Ravenna si riempiono di falli, con 3 per Simioni e 2 per Chiumenti dopo pochi minuti del quarto. Le maglie difensive si sono strette molto nel secondo quarto, con una maggiore fisicità da parte di ambo le squadre. All’intervallo si va sul 36 a 30 per i padroni di casa. I top scorer sono De Negri e Roderick, entrambi a quota 8 punti.

 

Il terzo quarto si apre subito con il quarto fallo di Simioni e di Givens, complicando molto i piani dell’Ora Sì. Anche in questo quarto le difese hanno fatto molto bene, nonostante quella di casa abbia fatto molti falli. Nella seconda parte del quarto gli attacchi si sono sbloccati, con Forlì che ha sorpassato Ravenna. Il quarto finisce 55 a 56 per gli ospiti. Per Ravenna, quarto fallo anche per Chiumenti, con Maspero unico lungo senza problemi di falli.

 

Il quarto quarto continua sulla falsa riga della fine del terzo, con le difese più allegre.  In pochi minuti vengono espulsi sia Givens che Simioni, lasciando Ravenna con il solo Chiumenti, oltre a Maspero, come lunghi. Forlì, forte dell’entusiasmo, ha trovato ottime soluzione offensive, che l’hanno portata sul 60 a 69. Ravenna ha provato ad avvicinarsi, ma il quinto fallo di Chiumenti ha di fatto chiuso la gara.

Ottima prova per Forlì, che ha prima controllato la gara, poi la conclusa grazie all’esperienza di Giachetti e Roderick. Per Ravenna, malissimo al tiro da 3, oltre ad alcune scelte di tiro molto discutibili: sicuramente ha sofferto sotto canestro a causa dei falli. Finisce 70 a 83.

Ora Sì Ravenna: De Negri 16, James 11, Oxilia 11, Givens 6, Simioni 3, Chiumenti 4, Maspero 3, Venuto 3, Cinciarini 12

Pallacanestro Forlì: Rodriguez 8, Rush 15, Roderick 12, Natali 3, Landi 7, Giachetti 21, Bolpin 1, Bruttini 14, Dilas 2, Ndour 0, Zambianchi 0

MVP Basketinside: Giachetti & Roderick

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy