Forlì vince anche la seconda, Chieti battuta

L’Unieuro Forlì batte la Lux Chieti con il punteggio di 70-62 nella seconda gara di campionato della regoular season ma valevole per la sesta giornata.

di Simone Santolini

Parte decisamente meglio delle altre partite fin qui giocate l’Unieuro Forlì che dopo il botta e risposta iniziale fra la schiacciata di Rush dopo pochi secondi e il successivo canestro di Piazza, accumula velocemente 7 punti di vantaggio sul canestro di Bruttini (14-7) con 04:36 da giocare. Il coach di Chieti Sorgentone decide di parlarne cono i suoi uomini a la risposta di squadra è timida e nonostante la tripla melmfinale di Sodero, il quarto termina sul punteggio di 26-12.
In avvio di seconda frazione trova il canestro solo Forlì che bucando la retina in sequenza con Landi, Rush e Bruttini costringe il coach degli ospiti ferma nuovamente il gioco con 08:14 sul cronometro e il punteggio di 33-12. Questa volta l’interruzione dà i suoi frutti permettendo a Chieti di serrare maggiormente le maglie della difesa e guadagnare fiducia in in attacco. Sono Bozzetto e Ihedioha aguidare i compagni nel tentativo di rimontare e grazie al canestro sulla sirena proprio di Ihedioha i teatini riescono a chiudere il secondo parziale sul 40-24 e dopo essere stati sotto anche di 21 punti.
La Lux Chieti riprende il gioco come lo aveva lasciato nella prima metà e segnando 4 punti consecutivi torna sul -12 (40-28). La risposta dei mercuriali non si fa attendere e viene guidata dal duo a stelle e strisce che con un 10-2 di parziale chiuso da Giachetti riprendono il largo ritrovando il ventello di vantaggio (50-30). Sorokas batte un colpo per i suoi con 5 punti consecutivi a cui risponde Forlì con Roderick e Rodriguez da fuori . Il canestro di Bozzetto in chiusura di frazione manda il quarto in archivio sul -19 per Forlì.
Chieti parte nuovamente forte anche nell’ultimo parziale con un break di 7-0 che riavvicina gli uomini di Sorgentone a -12 (60-48). Tocca a Roderick fermare l’emorragia con la bomba del 63-48. Williams cerca di dare la scossa ai suoi con 7 punti consecutivi che valgono il 66-60 ma l’Unieuro è in controllo della gara e con i canestri di Bruttini e Roderick ritrova la doppia cifra di vantaggio prima che Bozzetto dalla lunetta segni gli ultimi punti della gara che si chiude così sul 70-62 per Forlì. Gara a fasi alterne da entrambe le parti ma con i padroni di casa mai veramente in difficoltà e che hanno in Roderick il migliore in campo con 20 punti e 7 rimbalzi. Male Chieti che raccoglie solo 21 punti dai suoi stranieri.

Unieuro Forli – LUX Chieti Basket 1974 70-62 (26-12, 14-12, 20-17, 10-21)
Unieuro Forli: Terrence Roderick 20 (2/4, 3/6), Erik Rush 15 (6/8, 1/5), Nicola Natali 11 (2/4, 1/3), Yancarlos Rodriguez 8 (0/0, 2/4), Davide Bruttini 8 (3/5, 0/0), Aristide Landi 3 (0/2, 1/7), Jacopo Giachetti 3 (0/1, 1/2), Riccardo Bolpin 2 (1/1, 0/2), Luca Campori 0 (0/1, 0/0), Samuel Dilas 0 (0/1, 0/0), Benjamin babacar Ndour 0 (0/0, 0/0), Paolo Bandini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 16 – Rimbalzi: 32 5 + 27 (Terrence Roderick 8) – Assist: 15 (Terrence Roderick 5)
LUX Chieti Basket 1974: Davide Bozzetto 16 (5/7, 0/1), Pendarvis Williams 14 (3/5, 2/3), Paulius Sorokas 7 (2/7, 1/5), Guglielmo Sodero 7 (1/2, 1/5), Marco Santiangeli 6 (0/4, 1/5), Davide Meluzzi 5 (1/4, 1/4), Alessandro Piazza 4 (1/3, 0/5), Francesco ikechukwu Ihedioha 3 (1/1, 0/0), Mitt Arnold 0 (0/0, 0/0), Giancarlo Favali 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 22 – Rimbalzi: 33 9 + 24 (Paulius Sorokas 12) – Assist: 10 (Pendarvis Williams, Paulius Sorokas 3)

Roderick

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy