Forlì debutta nella fase a orologio battendo Trapani

0

Si apre in casa per l’Unieuro Forlì la fase a orologio con la prima delle 4 partite che vede giungere in Romagna la 2b Control Trapani. Forlì apre le marcature con Bolpin e si ripete con benvenuti dopo il libero segnato da Mollura (4-1). Giusto il tempo di prender le misure agli avversari e Trapani ne mette ben 9 in fila (4-10) iscrivendo al tabellino della partita tutti gli effettivi in campo. Rush rimette in moto i suoi segnando uno dei liberi a sua disposizione. Trainata dal gioco interno dei suoi lunghi, l’Unieuro piazza un controparziale di 5-0 che riporta i romagnoli avanti e costringe Trapani a fermare il gioco con 04’54” ancora sul cronometro. Coach Parente pesca dalla panchina Taflaj ed il ragazzo risponde propiziando i canestri che fanno fuggire nuovamente in avanti la 2bControl fino al 20-25 di fine primo quarto.

Mollura e Romeo segnano in sequenza e portano Trapani a sfiorare la doppia cifra di vantaggio (20-29) ma la reazione di Forlì non si fa attendere e ancora una volta poggiando sul gioco interno di Bruttini insieme alle sfuriate di Rush si avvicina e poi la pareggia a quota 31 con Giachetti forzando nuovamente coach Parente a fermare il gioco. Ancora Massone e Childs spingono avanti la compagine siciliana ma ancora Rush e la tripla chirurgica di Natali danno un possesso pieno di vantaggio a Forlì (38-35). L’Unieuro riesce a mantenere inalterate le distanze poi un momento di appannamento con due palle perse consecutive convertite in 4 punti da Wiggs rimettono le squadre in pareggio a quota 44. Questa voltaè il coach dei padroni di casa Dell’Agnello a voler parlare con i propri giocatori che nell’ultimo 1’31 di gioco sull’asse Rush- Bruttini rimettono un possesso pieno di distacco dagli avversari mandando in archivio il primo tempo sul 48-44.

Anche Trapani prova a poggiare sul gioco interno dei propri lunghi e con Childs arriva subito al pareggio a quota 48. Bolpin e Lucas firmano lo strappo che vale il massimo vantaggio per Forlì (+6, 57-51). Coach Parente prova di nuovo a sparigliare le carte con Taflaj ma questa volta non sortisce l’effetto sperato con Forlì che continua a macinare gioco e chiude i primi 30′ con 9 lunghezze di distacco (69-60).

Nell’ultima frazione Forlì non riesce a piazzare la zampata decisiva e dal +7 di metà quarto (74-67) si lascia rimontare e quando mancano 1’36 di gioco effettivo vede il proprio vantaggio ridotto al minimo scarto: 80-79 costringendo Forlì a chiamare il minuto di sospensione. Natali segna all’ultimo secondo del possesso quando ci sono ancora 27″ da giocare e Trapani non riesce più a rientrare. Forlì vince la prima partita della fase a orologio battendo i siciliani con il punteggio finale di 87-83

Unieuro Forli – 2B Control Trapani 87-83 (20-25, 28-19, 21-16, 18-23)Unieuro Forli: Erik Rush 16 (7/7, 0/5), Lorenzo Benvenuti 14 (4/6, 1/1), Kalin Lucas 13 (4/11, 0/2), Nicola Natali 13 (0/1, 3/5), Riccardo Bolpin 11 (2/6, 1/4), Davide Bruttini 11 (5/9, 0/0), Jacopo Giachetti 7 (3/4, 0/1), Rei Pullazi 2 (1/2, 0/0), Paolo Bandini 0 (0/1, 0/0), Benjamin Ndour 0 (0/0, 0/0), Mattia Palumbo 0 (0/0, 0/0), Giulio Zambianchi 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 20 / 23 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Erik RushDavide Bruttini 8) – Assist: 14 (Nicola Natali 4)2B Control Trapani: Elijah Childs 18 (8/13, 0/1), Sekou aole Wiggs 17 (5/7, 2/5), Marco Mollura 15 (4/5, 0/3), Federico Massone 11 (4/9, 0/1), Gabriele Romeo 9 (4/8, 0/2), Simone Tomasini 8 (0/2, 2/3), Celis Taflaj 4 (1/1, 0/3), Vincenzo Guaiana 1 (0/0, 0/1), Salvatore Basciano 0 (0/0, 0/0), Ygor Biordi 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 19 / 27 – Rimbalzi: 32 9 + 23 (Elijah Childs 8) – Assist: 13 (Sekou aole Wiggs 5)

Lucas