Forlì soffre con San Severo ma inanella la settima vittoria consecutiva

San Severo spaventa Forlì restando in partita per 39′ ma l’Unieuro ha la meglio con il punteggio di 81-72 che vale la settima vittoria consecutiva ed il primo posto da imbattuti.

di Simone Santolini

Forlì punta ad arrivare al big-match dela settimana prossima con napoli a punteggio pieno. A tentare di togliere quelche certezza agli imbattuti romagnoli è la Cestistica San Severo, guidata dall’ex giocatore della Forlì di metà anni ’80, Lino Lardo.
San Severo conquista il primo pallone della gara ma Ikangi corso pesta la linea di fondo restituendo il possesso ai padroni di casa. I primi punti son-o tutti sull’asse Rush-Natali e, dopo la prima marcatura anche per San Severo con Contento, la tripla di Roderick spinge i suoi sull’8-2. Forlì mostra la conseueta solidità difensiva ma entrambe le squadre hanno qualche difficoltà a trovare il fondo della retina. Sul canestro di Bruttini, appena entrato, per il 10-2, coach Lardo decide di fermare il tempo e, con 4′ da giocare, di mischiare le carte schierandosia zona. Ogide batte un colpo per i suoi (10-4) ma l’Unieuro, questa volta sull’asse Bruttini-Giachetti, spicca il volo e con un parziale di 11-2 interamente costruito tra play e pivot si trova avanti 21-6. Nel finale SanSevero riprende a segnare ma solo dalla lunetta dove raccoglie 3 punti tutti a firma di Contento con il quarto che si chiude sul punteggio di 24-9.
La seconda frazione si apre con la tripla di Campori che vale il massimo vantaggio per i padroni di casa (27-9, +18). Con Ogide a lungo seduto per problemi di falli, San Severo si aggrappa all’italo-americano Chris Mortellaro e grazie al suo pivot risponde colpo su colpo a Forlì riuscendo anche a riavvicinarsi sul -13 (34-21) e a forzare il time-out di coach Dell’Agnello quano il cronometro indica che restano da giocare 03:22. Roderick e Rodriguez collezionano 2 viaggi in lunetta per complessivi 3 punti ma ancora una volta Mortellaro ridà ossigeno ai suoi con 5 punti consecutivi (39-28). Nel momento migliore degli ospiti la Pallacanestro Forlì trova 5 punti molto importanti dai suoi americani (tripla di Rush, canestro in avvicinamento di Roderick) e manda in archivio la prima metà di gara con 16 punti di vantaggio ed il punteggio di 44-28.
Come era successo nel secondo quarto, la terza frazione si apre con la tripla, questa volta ad opera di Landi. San Severo dimostra di non essere fuori dai giochi e con un vero e proprio show di Ikangi (11 punti complessivi per il lungo nigeriano) propizia un parziale di 4-17 rimette letteralmente i pugliesi in partita. L’Unieuro pasticcia per due volte consecutive in attacco e per due volte Antelli realizza indisturbato e in contropiede, firmando il 51-49. Giachetti e Roderick abbozzano una reazione e riportano a 2 i possessi di vantaggio (60-56, +4) quando suona la sirena che introduce l’ultimo intervallo breve.
Afflitta da problemi di falli nel reparto lunghi, San Severo trova 4 ottimi punti da Pavicevic ed è nuovamente attaccata alla targa forlivese (61-60). Ancora una volta, nel migliore momento degli ospiti, che riescono anche a pareggiarea i conti con Contento (63-63), Forlì trova due triple di fondamentale importanza con Nicola Natali che, se non chiudono la partita, comunque la riportano sul proprio binario. Mortellaro riesce con i suoi canestri a tenere i suoi in partita fino all’ultimo minuto di gioco (75-70 con 1:09 da giocare) ma l’Unieuro mette il lucchetto all’area e chiude con 6-0 di parziale e la partita finisce con il punteggio di 81-72.

Unieuro Forli – Allianz Pazienza Cestistica San Severo 83-72 (24-9, 20-19, 16-28, 23-16)
Unieuro Forli: Terrence Roderick 21 (4/7, 1/3), Nicola Natali 14 (1/1, 4/7), Jacopo Giachetti 13 (2/7, 2/4), Davide Bruttini 10 (2/3, 0/0), Aristide Landi 9 (1/3, 1/5), Erik Rush 5 (1/1, 1/3), Riccardo Bolpin 5 (1/2, 1/3), Yancarlos Rodriguez 3 (1/3, 0/4), Luca Campori 3 (0/0, 1/2), Samuel Dilas 0 (0/0, 0/0), Benjamin babacar Ndour 0 (0/0, 0/0), Giulio Zambianchi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 24 / 25 – Rimbalzi: 30 7 + 23 (Terrence Roderick 9) – Assist: 17 (Erik Rush 4)
Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Chris Mortellaro 19 (6/8, 0/0), Marco Contento 18 (1/4, 3/7), Iris Ikangi 14 (2/5, 2/4), Michele Antelli 7 (3/5, 0/2), Andy Ogide 7 (3/6, 0/2), Filip Pavicevic 5 (2/2, 0/1), Emidio Di donato 2 (0/1, 0/2), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0), Edoardo Buffo 0 (0/0, 0/1), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 23 / 31 – Rimbalzi: 27 5 + 22 (Andy Ogide 7) – Assist: 8 (Marco Contento 3)

Roderick

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy