Forlì vince il derby con Ravenna ed ottiene la tredicesima vittoria

di Simone Santolini

Ravenna esce meglio dai blocchi di fronte a una Forlì pasticciona con ben tre palle perse nei primi 3 minuti e che si ritrova sotto di 7 punti sul canestro di Givens. Roderick segna il primo canestro per i suoi, poi con 5 punti consecutivi di Landi sblocano defininitivamente l’attacco dei padroni di casa che sono già di nuovo a contatto (7-9). Ancora Roderick pareggia la sfida ma a rispondergli prontamente per l’Orasì Ravenna è Denegri (9-11). Il “sindaco”, Nicola Natali la pareggia nuovamentepoi dopo il libero segnato da Chiumenti l’Unieuro mette insieme un parziale di 11-1 con 5 punti consecutivi firmati dal subentrante Bolpin che chiude il primo quarto sul 22-13.
Il primo canestro dal campo di Rush e la tripla di Natali danno a Forlì il massimo vantaggio (+14, 27-13) poi è l’ex-fulgorlibertas Chiumenti a sbloccare i giallorossi (27-15). Coach Cancellieri prova a mettere un pò di sabbia negli ingraaggi dei mercuriali alternando difesa a uomo e a zona. La mossa ha i suoi effetti con i bizantini che sul canestro dell’esordiente play sloveno Rebec vede il proprio svantaggio dimezzato (-7, 31-24) con 3:12 da giocare ed il coach di Forlì decide di fermare il gioco. E’ Ravenna però che continua a rispondere colpo su colpo ai padroni e resta in partita con 2 triple consecutive di Venuto e Denegri per il -5 (38-33). Nel finale Landi subisce fallo sul tiro da fuori e converte poi due liberi chiudendo la prima metà di gara sul +7, 40-33.
Anche la seconda metà di gara vede l’Orasì partire meglio e dopo il canestro di Roderick trova un parziale di 7-0 con Givens e Simioni che riapre la partita (42-40, 07:43 da giocare) e costringe Dell’agnello a fermare nuovamente il gioco. Roderick e Bruttini provano a dare la sveglia a Forlì ma Givens e ancora il gioco da tre punti di Simioni, che pesca anche il quarto fallo di Landi, portano Ravenna sul 46 pari. Rush da fuori e Roderick con il canestro più fallo provano a portare nuovamente Forlì lontano ma nel finale di frazione Ravenna rosicchia altri due punticini e chiude il terzo parziale sotto di 4 (57-54).
Roderick e la bomba di Giachetti in apertura di quarto spingono la fuga forlivese (62-54) e dopo soli 44″ Cancellieri è già costretto a fermare il gioco. I ragazzi di Ravenna rispondono con un controparziale di 5-0 che riapre la sfida. Roderick si prende sulle spalle i compagni, segna una tripla completamente fuori ritmo e passa in marcatura a uomo sul più pericoloso degli avversari, Givens, propiziando un nuovo strappo di Forlì che sulla tripla di Natali è tornata avanti di 14. La partita non è però chiusa e dopo il tassativo time-out per Cancellieri ancora una volta i suoi reagiscono e rimontano fino al -2 quando il cronometro indica che si deve giocare ancore per 01:46. Non basta però a Ravenna per passare all’Unieuro Arena perchè i canestri di Roderick (30 alla fine per lui) e Giachetti accompagnano Forlì nelle battutefinale con 6 lunghezze di vantaggio e la girandola dei liberi non cambia la distanza tra le due squadre con Forlì che dunque vince i derby con il punteggio di 83-77

Unieuro Forli – OraSi Ravenna 83-77 (22-13, 18-20, 17-21, 26-23)
Unieuro Forli: Terrence Roderick 30 (10/17, 2/4), Erik Rush 12 (2/6, 2/4), Aristide Landi 9 (1/1, 1/2), Nicola Natali 8 (1/2, 2/3), Jacopo Giachetti 8 (0/3, 1/4), Davide Bruttini 6 (2/4, 0/1), Riccardo Bolpin 5 (1/1, 0/1), Yancarlos Rodriguez 3 (0/3, 0/2), Samuel Dilas 2 (1/1, 0/0), Luca Campori 0 (0/0, 0/0), Benjamin babacar Ndour 0 (0/0, 0/0), Paolo Bandini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 23 / 25 – Rimbalzi: 31 8 + 23 (Terrence Roderick 12) – Assist: 11 (Erik Rush 3)
OraSi Ravenna: Samme Givens 21 (8/15, 0/3), Alessandro Simioni 18 (8/10, 0/3), Alberto Chiumenti 10 (3/3, 0/0), Davide Denegri 9 (0/1, 2/3), Matic Rebec 8 (2/6, 1/5), Marco Venuto 6 (0/1, 2/6), Tommaso Oxilia 5 (1/4, 1/3), Giacomo Maspero 0 (0/0, 0/3), Davide Vavoli 0 (0/0, 0/0), Daniele Cinciarini 0 (0/0, 0/0), Mirko Laghi 0 (0/0, 0/0), Francesco Buscaroli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 21 – Rimbalzi: 38 13 + 25 (Samme Givens 16) – Assist: 15 (Matic Rebec 7)

Roderick

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy