Givova Scafati campione d’inverno, battuta Ravenna al Palamangano

0

La Givova ritrova il pubblico di casa e la vittoria nell’ultima gara dell’anno contro l’Orasì Ravenna, seconda della classe. Ospiti mai domi, rimasti in partita fino all’ultimo con le belle prestazioni di Denegri, Sullivan e Berdini che devono però arrendersi a Clarke e compagni.

Givova Scafati: Rotnei Clarke 19 (3/4, 4/10), Joseph yantchoue Mobio 14 (2/3, 2/2), Diego Monaldi 12 (0/1, 2/8), Valerio Cucci 12 (2/6, 2/4), Lorenzo Ambrosin 12 (1/1, 3/4), Riccardo Rossato 8 (0/0, 0/6), Quirino De laurentis 8 (2/3, 0/0), Edward Daniel 7 (2/3, 0/1), Iris Ikangi 3 (0/0, 1/2), Matteo Parravicini 0 (0/0, 0/0), Gaetano Grimaldi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 29 / 34 – Rimbalzi: 29 8 + 21 (Edward Daniel 7) – Assist: 20 (Diego Monaldi, Quirino De laurentis 4)

OraSì Ravenna: Davide Denegri 17 (5/9, 1/2), Lewis Sullivan 17 (8/13, 0/2), Nicola Berdini 17 (4/4, 1/2), Daniele Cinciarini 13 (2/5, 1/2), Austin Tilghman 8 (4/6, 0/3), Tommaso Oxilia 8 (3/7, 0/1), Alessandro Simioni 6 (0/4, 2/3), Andrea Arnaldo 2 (1/1, 0/0), Giulio Gazzotti 0 (0/0, 0/0), Francesco Ciadini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 21 – Rimbalzi: 32 8 + 24 (Lewis Sullivan 13) – Assist: 12 (Davide Denegri, Nicola Berdini 3)

La gran tripla di Cucci apre i giochi, Sullivan e Tilghman aprono il break da 8 punti che porta avanti Ravenna. Daniel fa 2/2 in lunetta, Rossato fallisce un tentativo ma Monaldi triva il bersaglio grosso e firma il sorpasso. Arnaldo dall’area, Monaldi pulito sui 3 liberi, Ambrosin trova il gioco da 3. Anche Berdini non sbaglia i liberi, Mobio schiaccia e tiene avanti la Givova. 2/2 sia per Mobio che per Cinciarini, la tripla di Ambrosin porta la Givova sul massimo vantaggio e chiude il primo quarto sul 23-14.

La tripla di Clarke apre la seconda frazione di gioco e trova la replica dopo l’errore di Ravenna in fase di possesso. Per l’Orasì è Cinciarini a trovare il bersaglio grosso. Denegri e Oxilia mantengono pienamente in partita gli ospiti, Mobio però allunga con una bella tripla e una schiacciata, poi trova anche il 2/2. A Sullivan risponde Daniel, Cinciarini e ancora Sullivan accorciano per Ravenna. Clarke trova i 3 punti, dopodiché prende il via il break ospite con le triple di Berdini e Simioni, con il primo che poi trova anche i punti del -1. Clarke sale in cattedra e trova punti dall’area e tripla riportando a 6 punti di vantaggio la Givova. Sullivan segna dall’area, Ambrosin sulla sirena trova la tripla che fissa il risultato sul 47-40 alla pausa lunga.

Al rientro dagli spogliatoi la Givova apre un break di 8 punti, per l’Orasì Sullivan e Tilghman realizzano dall’area prima della nuova tripla di Monaldi. Cucci realizza, Sullivan risponde dall’area, Denegri con la tripla. Cucci si conferma il migliore fra i suoi in questa frazione di gioco, mentre Cinciarini e Tilghman mantengono a galla Ravenna. Ambrosin trova l’allungo con la tripla, Rossato e Clarke tengono a distanza gli ospiti, De Laurentiis fa 2/2 alla gita in lunetta ma sul finale di quarto Oxilia e Berdini trovano i punti del -9: il tabellone indica 70-61.

L’ultima frazione di gioco si sblocca sulla tripla di Ikangi che trova i suoi primi punti. Monaldi non fallisce in lunetta, Oxilia segna dall’area prima e dopo i punti di Mobio. De Laurentiis tiene a distanza Ravenna, Denegri non sbaglia i due tentativi in lunetta. Mobio e Simioni trovano due grandi tiri da fuori area, De Laurentiis e Berdini invece il 2/2 in lunetta. Cinciarini mantiene in partita l’Orasì con 4 punti, Rossato sbaglia un libero sanguinoso ma De Laurentiis conclude una bella azione corale e scalda il Palamangano. Rossato non sbaglia sulle due gite in lunetta e indirizza definitivamente la gara.  Ravenna registra un parziale di 2-8 rientrando sul -6 ma nonostante Monaldi segni un solo libero la squadra ospite non riesce a cambiare l’inerzia della gara che termina sul 95-88.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here