Imola espugna Bologna nell’andata degli ottavi di Coppa Italia

0

Parte con una sconfitta casalinga la nuova avventura della Biancoblu Basket di Zare Markovski, orfana peró di Canavesi, Kelley e Vrkic (due dei tre stranieri in rosa). A battere la formazione biancoblu nell’andata degli ottavi di Coppa Italia di LegaDue è la Aget Service Imola, formazione finalista di questa competizione nella passata stagione. La formazione di casa, troppo rimaneggiata per poter essere giudicata, non ha difeso bene per lunghi tratti della partita e ha tirato male da 3 (5/21), ma ha avuto indicazioni positive dai soliti Blizzard e Pecile (rispettivamente 13 e 19 punti) e da Baldassarre (17 punti). Imola, invece, tira benissimo (19/32 da 2, 8/20 da 3, 27/28 ai liberi) e trova delle gran prestazioni da parte di Cournooh (14 punti e 4/4 da 3), Prato (20 punti e 7 palle recuperate) e Erik Daniels (22 punti e 8 rimbalzi). L’unico neo per i ragazzi di Fucà è l’aver concesso ai biancoblu la rimonta finale nel quarto quarto.

Partita:
Bologna, per il debutto casalingo, priva di Canavesi, Kelley e Vrkic schiera in quintetto: Montano-Blizzard-Cutolo-Baldassarre-Dimsa. Fucà risponde con: Prato-Whiting-Daniels-Kotti-Bruttini.

Imola aggredisce sin dall’inizio i padroni di casa che, privi di tre pedine importanti, incontrano subito numerose difficoltà. Gli ospiti quindi piazzano agevolmente il break con Prato e Cournooh e si portano sull’11-21 all’8′. Toccata la doppia cifra di svantaggio i padroni di casa con coraggio provano a ricucire lo strappo con Cutolo, Pecile e Baldassarre (19-25 al 10′).

A inizio secondo quarto sono i soliti Prato e Cournooh a cercare di far scappare la Aget Service ridando quindi agli ospiti la doppia cifra di vantaggio. I biancoblu provano a riportarsi sotto coi liberi di Blizzard e Dimsa a cui risponde peró sempre dalla lunetta Prato (29-38 al 16′). Imola vola raggiungendo la piena doppia cifra di vantaggio con le bombe dell’ex biellese Daniels e di Cournooh (35-52 al 19′) e il primo tempo si chiude, coi canestri di Prato e Baldassarre, sul 39-54 per la Aget Imola.

La ripresa si apre con un canestro di Dimsa, a cui peró risponde Daniels con una tripla. Lo stesso Daniels segna poi il layup del +15, commettendo successivamente il proprio quarto fallo (47-62 al 24′). Nonostante Daniels in panchina Imola continua a segnare e piazza l’ennesimo break con Prato e Whiting (primo canestro dal campo al 24′), mentre i biancoblu trovano solo due realizzazioni con Filippini e Montano (51-72 al 27′). Pecile prova a far reagire i padroni di casa segnando 4 liberi in fila, ma Kotti e Bruttini rispondono immediatamente da 2 (55-76 al 29′). Il terzo periodo si chiude sul 57-78 per Imola con un canestro di Baldassarre e un 2/2 dalla lunetta di Bruttini.

I primi canestri dell’ultimo quarto sono di Cutolo e Turel, poi segna due canestri in fila Baldassarre (63-80 al 33′). Prato riporta Imola sul +19, ma Dimsa riavvicina la Effe con 6 punti in fila (69-84 al 37′). Imola reagisce con Daniels, ma Cutolo segna ancora sia da due sia da tre (74-87 al 38′). Baldassare e Pecile da 3 portano Bologna sotto la doppia cifra di svantaggio (79-87 al 39′) ma la partita si chiude sul 79-89 per Imola con due liberi di Whiting. Imola espugna quindi Bologna nell’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia di Legadue. Il ritorno si disputerà Domenica a Imola

Biancoblu Basket Bologna- Aget Service Imola 79-89 (19-25, 39-54, 57-78, 79-89)

Biancoblu Basket Bologna: Guidetti ne, Chiarini 2, Pecile 19, Baldassare 17, Blizzard 13, Montano 2, Filippini 4, Cutolo 10, Canavesi ne, Dimsa 12 All.Markovski

Aget Service Imola: Sabattani ne, Cournooh 14, Burresi ne, Turel 2, Preti 2, Masoni ne, Kotti 7, Prato 20, Bruttini 10, Whiting 10, Andreaus 2, Daniels 22 All.Fucà