Jorgensen e Basile sugli scudi, Orzinuovi piega Latina

0

Agribertocchi Orzinuovi – Benacquista Assicurazioni Latina 91-76 (30-24, 20-13, 17-27, 24-12)

Agribertocchi Orzinuovi: Paul Jorgensen 30 (9/11, 3/4), Grant Basile 23 (8/12, 0/4), Alessandro Bertini 12 (2/4, 2/4), Giovanni Gasparin 9 (0/0, 3/4), Ennio Leonzio 9 (0/2, 2/5), Nicolas Alessandrini 6 (1/2, 1/3), Emanuele Trapani 2 (0/0, 0/3), Ruben Zugno 0 (0/0, 0/1), Tommaso Bergo 0 (0/0, 0/0), Davide Zilli 0 (0/0, 0/0), Daniel Donzelli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 27 – Rimbalzi: 39 7 + 32 (Grant Basile 18) – Assist: 17 (Paul Jorgensen 5)

Benacquista Assicurazioni Latina: Salvatore Parrillo 22 (2/3, 5/8), Ivan Alipiev 17 (4/8, 2/7), Demario Mayfield 14 (3/5, 2/5), Alexander Cicchetti 13 (6/10, 0/0), Gabriele Romeo 6 (3/10, 0/3), Samuele Moretti 4 (2/6, 0/0), Borislav georgiev Mladenov 0 (0/1, 0/2), Jacopo Borra 0 (0/1, 0/0), Jacopo Rapetti 0 (0/0, 0/0), Felix Amo 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Zangheri 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 14 – Rimbalzi: 33 7 + 26 (Ivan Alipiev 12) – Assist: 14 (Gabriele Romeo 5)

Non passa sul parquet del PalaBertocchi di Orzinuovi la Benacquista Assicurazioni Latina Basket, che si arrende ai padroni di casa (91-76) al termine di una partita difficile e molto fisica. Per i nerazzurri una gara in salita soprattutto nei primi due quarti e che, nonostante la buonissima reazione avuta nel terzo quarto di gioco, non sono riusciti a ribaltare in modo definitivo le sorti del match.
Considerando che l’attuale situazione in classifica vede la compagine pontina a quota 14 punti (in penultima posizione), come Monferrato (ultima) e Agrigento (terzultima) e che ha lo scontro diretto favorevole con Monferrato, si dovranno attendere i risultati della prossima e ultima giornata della Seconda Fase di Qualificazione per sapere se Latina riuscirà a partecipare alla successiva “Fase Salvezza”.
Domenica prossima Latina riceverà Forlì (capolista del Girone Rosso), Monferrato ospiterà Chiusi (in corsa con Orzinuovi nel Girone Rosso per evitare l’ultimo posto in classifica) e sul campo di Agrigento arriverà proprio Orzinuovi. Sarà un ultimo turno decisivo.

Il prossimo appuntamento è per domenica 21 aprile 2024 alle ore 18:00 nuovamente al Palasport di Cisterna di Latina, dove i nerazzurri, riceveranno la capolista del girone Rosso Unieuro Forlì in occasione della nona, ultima e decisiva giornata della Fase a Orologio.


Parte bene Latina con i canestri di Parrillo e Alipiev, ma arriva la risposta di Orzinuovi con 5 punti consecutivi che valgono il 5-4 al 2′. Parrillo, chirurgico dalla lunetta, Gasparin preciso dalla lunga distanza, ma ancora il Capitano nerazzurro protagonista, anche lui dai 6.75 e al 3′ il tabellone segna 8-10. Si iscrive a referto l’ex Mayfield (8-12 al 4′) ma commette anche due falli e viene richiamato in panchina, sostituito da Romeo. Match vivace con punteggio in equilibrio (16-15 al 5′). Le formazioni si avvicendano nel vantaggio (19-18 al 6′). L’ulteriore tripla dell’Agribertocchi (22-18 con 3:40″ da giocare) costringe Coach Sacco a chiamare time-out. Si torna sul parquet, Latina è sfortunata nelle conclusioni, ed è ancora Orzinuovi ad andare a segno dall’arco (25-18) Parrillo scuote i suoi e risponde per le rime (25-21 al 7′). I locali allungano sul 27-21, ruotano gli uomini sulla panchina nerazzurra con Borra al posto di Moretti (gravato di 2 falli) e Mladenov per Mayfield. Ancora inerzia Orzinuovi (29-21 al 9′). Con 38″ da giocare il Capitano della Benacquista va ancora a segno dalla lunga distanza per il 29-24. Il quarto si conclude sul punteggio di 30-24 grazie a un libero firmato da Orzinuovi.

Il secondo periodo si apre con libero di Orzinuovi (31-24). Il punteggio dei nerazzurri lo smuove Romeo, ma Orzinuovi replica con 4 punti in fila (35-26 all’11’). La Benacquista riduce il divario con Alipiev, ma è lo stesso numero 35 di Latina a commettere fallo sul tiro da 3 punti di Leonzio, che, realizzando 2 liberi su 3, porta i suoi sul 37-28 al 13′. Gli ospiti sono sfortunati nelle conclusioni e nel contempo esauriscono il bonus e i padroni di casa arrivano sulla doppia cifra di vantaggio (38-28 al 14′). Ancora l’Agribertocchi a segno per il 41-28 al 15′. Torna in campo Mayfield per Latina, che deve, però. cercare di ritrovare la giusta concentrazione (43-29 al 16′). Con 3:03″ da giocare c’è il time-out chiesto da Coach Sacco. Si torna sul rettangolo di gioco, Cicchetti recupera un pallone prezioso e firma i due punti del 43-31. Immediato time-out di Coach Zanchi. Alla ripresa del gioco è ancora Latina ad andare a segno con Moretti (43-33 a 1:40″ dalla sirena) che però commette anche il suo terzo fallo e viene sostituito da Alipiev. Orzinuovi allunga sul 45-33 con due liberi, risponde la Benacquista con Cicchetti su perfetto assist di Parrillo (45-35). Azioni rapide su entrambi i fronti, ma è Orzinuovi a trovare le migliori soluzioni. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 50-37.

Al rientro dal riposo lungo è Moretti il primo a centrare la retina (50-39) ma Orzinuovi punisce ancora una volta dalla lunga distanza (53-39 al 21′). Alipiev per il 53-41, ma sul fronte opposto Moretti commette il suo quarto fallo personale ed è costretto a tornare anzitempo in panchina, sostituito da Cicchetti. Il Capitano della Benacquista continua a trascinare i suoi (54-44). La partita è molto fisica, Orzinuovi mantiene il vantaggio in doppia cifra, ma gli ospiti non demordono (56-46 al 23′). Mayfield, servito da Parrillo, riduce lo svantaggio dei pontini con la tripla dall’angolo (56-49 al 24′). Time-out Coach Zanchi. Si rientra sul parquet, la gara è intensa e Latina prova a rimanere in scia con Parrillo e Cicchetti (58-54 al 26′). Ancora la Benacquista a segno, stavolta con Romeo, pe fil -2 nerazzurro (58-56 al 27′). Latina è concentrata, Cicchetti realizza il canestro della parità a 58 e Parrillo i due punti del sorpasso (58-60 con 2:02″ sul cronometro). Time-out per la panchina di casa. Il gioco riprende, le squadre si affrontano con grinta (62-62 a 40″ dalla sirena). Latina esaurisce il bonus, ruotano gli uomini sulla panchina nerazzurra, mentre Orzinuovi, a 25″ dalla sirena, concretizza i due liberi del 64-62. A 6″ Cicchetti firma il canestro del 62-64, ma a fil di sirena. Orzinuovi centra la retina dalla lunghissima distanza per il 67-64 con cui si conclude il terzo periodo di gioco.

In avvio di quarta frazione Orzinuovi allunga sul 69-64, ma sul fronte opposto Cicchetti mette a segno un bel gioco da tre punti che vale dil 69-67 al 31′. La gara è intensa e accesa con i padroni di casa che a 7:22″ dalla fine conducono 74-67. Mayfield riduce il divario (74-69) Orzinuovi risponde dalla lunetta per il 76-69, mentre Borra sostituisce Cicchetti e Mladenov cambia per Mayfield. Romeo accorcia le distanze /76-71 al 33′). Con 5:44″ sul cronometro, e il punteggio sul 78-71, c’è il time-out chiesto da Coach Sacco. Si torna sul rettangolo di gioco e l’inerzia è ancora per l’Agribertocchi, che torna sulla doppia cifra di vantaggio (81-71). Coach Sacco prova a ruotare i giocatori, ma il tempo scorre, Orzinuovi si porta sull’83-71 con 3:20″ da giocare, mentre Latina fatica a trovare le giuste soluzioni. Time-out Coach Sacco. Il gioco riprende, Moretti commette il suo quinto fallo ed è costretto a tornare in panchina. Orzinuovi allunga ulteriormente sull’88-71 con 1:18″ da giocare. Alipiev firma la tripla dell’88-74, ma Jorgensen implacabile risponde per le rime (91-74 a 28″ dalla sirena). Il match si conclude con il risultato di 91-76 per i padroni di casa.

UFF.STAMPA LATINA BASKET