“La capolista se ne va”: Casale vince e vola!

di Nicolò Foto

CASALE MONFERRATO- Trascinata dal “Prof” Tomassini e da “Uragano” Sandi, che risponde al cognome Marcius, la Novipiù torna alla vittoria nonostante l’assenza di Blizzard ed un Sanders a mezzo servizio. Finisce 89-66 contro Treviglio, in un match mai in discussione, condotto dall’inizio alla fine dai ragazzi di coach Ramondino. I lombardi, dal canto loro, hanno dato segnali di scarsa continuità: buono l’avvio, con Easley capace di raggiungere quota 10 punti dopo appena sei giri d’orologio salvo sciogliersi allo scadere le primo quarto come neve al sole. Scarsa la manovra lombarda in fase difensiva, con gli juniorini bravi a penetrarne le maglie come il grissino nel famoso tonno. La capolista è tornata alla vittoria. Biella, prima inseguitrice, è caduta ancora.

DUELLO INIZIALE- Partenza fiammante al “PalaFerraris”, con la Novipiù che mette immediatamente il naso in avanti grazie a Sandi Marcius, a cui fa eco la bomba del 5-0 targata Tomassini. Easley, dall’altra parte, si mette subito in moto e comincia a macinare punti, scuotendo l’offensiva lombarda. Dunque ancora Marcius, che in attacco ed in difesa fa il diavolo a quattro: evidente fin da subito il duello tra la stella ex Reyer ed il pivot croato. Bellan ci prova e ci riesce dalla distanza, ma il tiro è “annullato” dal successivo gioco da 3 dello stesso Easley: 10-9. Risponde, neanche a dirlo, Marcius, prima che l’americano di Treviglio porti ad 11 le proprie marcature nei primi sei minuti: 15-13. Sulla bomba di Valentini, Vertemati chiama il time, inutile però. La Junior allunga ancora con Martinoni e Tomassini, per il 27-16 alla sirena.

SANDI FORZA 10- Treviglio prova subito a ridurre il parziale sfavorevole con Dincic, a cui rispondono per la prima volta Sanders e Valentini per il 31-23. I punti lombardi sono affidati ancora a Dincic, dalla linea della carità, prima che Marcius riesca a centrare la “doppia” personale, allungando sul 35-24. Voskuil ne mette 4 in un nulla, ma la Junior prende il volo grazie ad un gioco spumeggiante e ad una grande presenza ai rimbalzi. Tomassini piazza due bombe fondamentali, poi lo stesso play imposta l’azione scaricando verso Denegri, a sua volta per Valentini e tripla dall’angolo: 46-33. Pecchia vola in lunetta e fa bottino pieno ma, sulla sirena, Denegri firma da casa sua il 49-35.

TOMASSINI, IL PROFESSORE- Il primo sussulto di quarto è firmato sa Easley, che schiaccia nel canestro casalese il punto del 49-37, “bissato” da Voskuil. Così la Junior si accende, vola in lunetta con Marcius e Bellan, allungando sul +10 grazie alla tripla di Tomassini. E’ proprio il play di Cattolica a salire in cattedra e a trascinare la Novipiù sul 66-51, grazie al ritorno sulla linea della carità e dalla bomba perfetta. Nel mezzo, la tripla lombarda targata Pecchia. A due minuti e mezzo dalla penultima sirena, Vertemati chiama il time. Pecchia va in lunetta due volte e per due volte fa 1/2: 66-53. Sul finale, Voskuil accorcia ma Tomassini porta a 24 le sue marcature personali per il definitivo 68-56 all’ultimo giro di boa.

IL LEITMOTIV- Martinoni apre l’ultima contesa, Sanders la illumina con una volata in contropiede da antologia. Ricuce Voskuil, ma Severini ne mette 5 consecutivi, prima su azione poi due volte gioco fermo. La Junior ora gioca sul velluto e lo fa dando una buona dose di spettacolo. Bellan dalla lunga distanza porta il risultato sull’80-58. La partita è ormai finita da un pezzo, almeno da quando Casale tocca i 26 punti di massimo vantaggio, poi lievemente rosicchiati dagli ospiti. Si conclude con l’89-66 ed il dolce coro del “PalaFerraris”, ormai diventato un leitmotiv da queste parti: “salutate la capolista”.

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO 89
REMER TREVIGLIO 66
(27-16, 49-35, 68-56, 89-66)

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO: Ielmini, Banchero NE, Denegri 11, Tomassini 24, Valentini 8, Blizzard NE, Martinoni 7, Severini 10, Cattapan, Bellan 8, Sanders 4, Marcius 17. A disp.: Marco Ramondino.

REMER TREVIGLIO: Easley 15, Viero NE, Pecchia 8, Dincic 4, Marino, Palumbo 10, D’Almeida, Mezzanotte 3, Rossi 6, Voskuil 15, Planezio 5. All.: Adriano Vertemati.

Arbitri: Terranova, Raimondo, Saraceni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy