La Fortitudo Bologna torna al successo battendo Torino

0

Non riesce a rialzarsi la Reale Mutua Basket Torino: continua il momento di flessione dei gialloblù che al PalaDozza di Bologna hanno subito la loro terza sconfitta di fila, questa volta per mano della Flats Service Fortitudo Bologna, in una partita dove la squadra piemontese ha inseguito per tutti i 40 minuti la formazione di casa, apparsa quasi sempre in controllo del gioco. Torino viene quindi agganciata al terzo posto in classifica nel Girone Verde dalla Real Sebastiani Rieti, con la squadra reatina che vanta gli scontri diretti a proprio favore. Si va quindi verso l’ultima giornata della fase a orologio che decreterà il piazzamento definitivo dei torinesi (quarto, per il momento) in vista dei playoff.

Coach Franco Ciani ritrova Keondre Kennedy, schierandolo in quintetto insieme a Vencato, De Vico, Thomas e Poser. Coach Attilio Caja risponde con Fantinelli, Aradori, Bolpin, Ogden e Freeman.

Match che mostra un alto livello di intensità sin dalle prime battute. Le due squadre non trovano spazi per colpire dalla lunga distanza e quindi puntano al pitturato, con la Fortitudo che si affida al duo americano Ogden-Freeman e Torino che risponde con Poser (8-5 dopo 3′ di gioco). Si sblocca subito anche il recuperato Kennedy, che segna 4 punti in fila per il primo vantaggio gialloblù. Ogden non ci sta e risponde al connazionale, riportando Bologna a +4. Torino litiga con le percentuali dalla lunga distanza e Morgillo trova il tempo per un altro canestro con cui si chiude il primo quarto sul 20-14.

Bologna prova ad accelerare con il solito Ogden, Cusin va a segno dal post, ma una palla persa gialloblù lancia ancora Ogden in contropiede per la schiacciata del +10 (28-18 al 13′). Torino non riesce a trovare continuità offensiva, litigando con il ferro e cascando in diverse palle perse, mentre Bologna ne approfitta per portarsi a +14 (32-18 al 16′). Vencato e De Vico riescono a rosicare qualche punto di svantaggio portandolo nuovamente in singola cifra, ma Luigi Sergio va a segno da tre per ricacciare Torino a -12 (35-23 al 17′). Prima della chiusura del primo tempo la Reale Mutua riesce a tornare a -8 con Vencato. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 37-29.

Nel terzo quarto i padroni di casa si accendono dall’arco e piazzano un break importante, con la Reale Mutua che non riesce a replicare e scivola fino al -17 dopo i primi cinque minuti della ripresa: coach Ciani chiama timeout sul 52-35. Al rientro in campo Pepe prova a suonare la carica, prima rubando un pallone per due punti facili e poi realizzando dall’arco per il momentaneo -11, ma la Flats Service interrompe il tentativo di reazione gialloblù, continuando a tenere il controllo del gioco e andando a chiudere la terza frazione sul +12: 60-48.

Nell’ultima frazione Torino continua a litigare con le percentuali al tiro e sembra averne sempre meno rispetto alla Fortitudo che nel frattempo prende il largo (69-52 a 5′ dalla fine). Cusin realizza dal mid-range, dall’altra parte un’ingenuità dei gialloblù porta a una tripla di Ogden che sigilla sempre di più l’esito dell’incontro a favore dei biancoblù. Gli ultimi minuti sembrano essere una pura formalità, con la Reale Mutua che pecca della lucidità necessaria per recuperare. Finisce 78-59.

Coach Franco Ciani nel postpartita: “Ovviamente è stata una partita che non mette di buon umore, per il risultato e per l’andamento di determinati momenti all’interno del match. Dopo la sconfitta contro Rimini ci eravamo detti che avremmo dovuto farci trovare pronti per i playoff, lo ribadiamo tuttora. Dobbiamo continuare a lavorare, prendere spunti di miglioramento, ripartire dalle buone cose mostrate nonostante le ultime sconfitte, continuare nel reinserimento di Kennedy nel ritmo-gara, e ridare quindi una lucidatura generale al nostro gioco. Abbiamo il dovere di pensare di arrivare pronti all’appuntamento con i playoff.”

Flats Service Fortitudo Bologna – Reale Mutua Torino 78-59 (20-14, 17-15, 23-19, 18-11)

Flats Service Fortitudo Bologna: Mark Ogden 25 (7/13, 3/7), Pietro Aradori 16 (5/10, 2/7), Deshawn Freeman 15 (7/9, 0/0), Alessandro Morgillo 6 (3/3, 0/0), Matteo Fantinelli 4 (2/5, 0/1), Alberto Conti 4 (2/2, 0/4), Alessandro Panni 3 (0/0, 1/5), Luigi Sergio 3 (0/0, 1/2), Riccardo Bolpin 2 (1/1, 0/0), Marco Giuri 0 (0/1, 0/1), Vitalii Kuznetsov 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Bonfiglioli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 3 / 5 – Rimbalzi: 41 15 + 26 (Deshawn Freeman 11) – Assist: 22 (Matteo Fantinelli 10)

Reale Mutua Torino: Federico Poser 12 (5/6, 0/0), Niccolo De vico 10 (2/5, 1/5), Donte Thomas 10 (4/6, 0/3), Luca Vencato 9 (2/4, 1/4), Marco Cusin 6 (3/5, 0/1), Simone Pepe 5 (1/2, 1/3), Keondre Kennedy 4 (2/4, 0/3), Matteo Ghirlanda 3 (1/1, 0/1), Matteo Schina 0 (0/1, 0/2), Mauro davide Marrale 0 (0/0, 0/0), Gianluca Fea 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 18 – Rimbalzi: 30 9 + 21 (Niccolo De vico 7) – Assist: 12 (Luca Vencato 6)

UFF.STAMPA REALE MUTUA TORINO