La grinta premia Casale. San Severo sconfitta in casa

0

Al palazzetto “Falcone e Borsellino” di San Severo va di scena la terza giornata del girone salvezza. L’avversario è Casale Monferrato, che segue i pugliesi a due lunghezze nel gruppone a 8 punti.
Sono gli ospiti a partire aggressivi e ad incidere, con il punteggio che recita 5-12 a metà prima frazione. San Severo reagisce con Lupusor e Bogliardi, ritornando a stretto contatto sul 14-17. Justice non sbaglia un colpo e aiuta Casale a chiudere in allungo il primo quarto sul 16-23.
Quando le medie al tiro degli ospiti sembrano abbassarsi, Ellis prende per mano i suoi. San Severo non riesce a trovare continuità offensiva e regge soprattutto con azioni estemporanee. Casale guida saldamente sul 27-41 a metà secondo quarto con grande intensità e ritmo. Ellis sembra a tratti imprendibile, ma è ben supportato dai compagni. Il secondo parziale si chiude sul 35-55.
Nella ripresa Raivio cerca di fare rientrare San Severo in partita, ma deve fare ancora i conti con l’attacco piemontese. Il divario si riduce comunque, giungendo al 53-63 al quarto minuto del terzo quarto. Questa volta è Casale a subire l’intensità dei pugliesi, infatti la partita si riapre sul 57-63. La zona ospite rompe il ritmo di San Severo che consente a Casale di andare via nuovamente, chiudendo la terza frazione sul 59-71.
L’ultimo quarto è giocato a ritmi molto vivaci. Quando San Severo si riavvicina, Casale la respinge nuovamente. A 5 minuti dal termine il tabellone recita 71-80. Pazin sigla un parziale e San Severo torna a ridosso sul 75-82 con 3 minuti ancora da disputare. I padroni di casa non trovano le energie per ricucire lo strappo, consegnando la partita nelle mani di Casale, che conquista il bottino con il punteggio di .
La partita ha confermato, per ciò che ha mostrato, che sia San Severo che Casale sono tra le formazioni più quotate per la salvezza. Stasera però i piemontesi hanno dimostrato di avere qualcosa in più, soprattutto a livello di energie e concentrazione.

Allianz Pazienza San Severo – Novipiù Monferrato Basket 80-91 (16-23, 19-32, 24-16, 21-20)

Allianz Pazienza San Severo: Edward lee Daniel 18 (8/8, 0/2), Djordje Pazin 15 (4/4, 2/4), Matteo Bogliardi 12 (2/4, 2/5), Ion Lupusor 11 (4/6, 1/1), Antonino Sabatino 11 (2/3, 2/3), Nik Raivio 7 (0/7, 2/3), Mihajlo Jerkovic 6 (3/4, 0/2), Lorenzo Tortu 0 (0/2, 0/0), Keller cedric Ly-lee 0 (0/0, 0/0), Michele Mecci 0 (0/0, 0/0), Goce Petrusevski 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 10 – Rimbalzi: 29 2 + 27 (Edward lee Daniel 14) – Assist: 28 (Nik Raivio 10)

Novipiù Monferrato Basket: Quinn Ellis 26 (7/11, 3/3), Kodi Justice 18 (5/8, 1/7), Niccolo Martinoni 17 (7/10, 0/0), Aaron Carver 9 (4/5, 0/0), Alvise Sarto 7 (2/2, 1/1), Gianmarco Leggio 7 (3/7, 0/2), Matteo Formenti 5 (0/2, 1/4), Luca Valentini 2 (1/2, 0/0), Matteo Ghirlanda 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Mele 0 (0/0, 0/0), Karl markus Poom 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 15 – Rimbalzi: 25 2 + 23 (Aaron Carver 7) – Assist: 19 (Kodi Justice 5)