La Leonis combatte ma non riesce a imporsi: Treviglio espugna il Ponte Grande

Dopo 40′ ruvidi e testosteronici, una Leonis combattiva ma troppo a sprazzi cede al cospetto di Treviglio.

di Gabriele Leslie Giudice

LEONIS ROMA 85-90 REMER TREVIGLIO (17-18, 13-18, 19-16, 29-27)

La Leonis approccia bene il match, e guidata da 4 punti di Fanti trova l’8-2. Fall risponde a Nikolic e la bomba di Jones vale il massimo vantaggio, sul +9 (13-4). Treviglio reagisce e si appropria dell’inerzia della partita, con un parziale di 9-0 che le dà il comando delle operazioni (15-18). La zona 2-2-1 ordinata da Nunzi aiuta una Leonis volenterosa a rompere qualche possesso degli ospiti, raggiunti a quota 20 dalla tripla di Amici. La Remer sfrutta bene le occasioni dalla lunetta  – 4\4 del classe 2001 D’Almeida – recuperando ossigeno (20-25), ma la Leonis con la stessa moneta si riporta a un punto dalla parità (24-25, 4\4 di Loschi). Treviglio alimenta il suo vantaggio con la tripla di Caroti, a sostenere la Leonis ci sono i 4 punti consecutivi di Hollis, Pecchia risponde subito e sulla tripla di Roberts la Leonis è sotto di 8 (33-41). Hollis manda a bersaglio lo stepback, mentre Treviglio punisce ancora la difesa di Nunzi trovando l’intervallo avanti di 11 lunghezze, sul 37-48.

La Leonis esce dagli spogliatoi con un altro volto e piazza subito un break di 4-0, che Pecchia interrompe ma la tripla di Amici e il rimbalzo offensivo convertito di Fanti costringono Vertemati al timeout, sul 46-50. La Leonis continua a lottare e trova il sorpasso sulla transizione di Fanti, che trova il fallo e realizza dando il 53-52 ai padroni di casa. 5 punti di Nikolic – tripla e 2\2 – danno il nuovo vantaggio a Treviglio (54-57), che allungano con Nikolic e si rimettono di nuovo a distanza di sicurezza con Caroti, che sigla il 56-63. 5 punti consecutivi di Loschi riportano a contatto la Leonis (61-63), che va troppo a strappi e subisce un 9-0 che, a 6′ abbondanti dall’ultima sirena, dà a Treviglio il +11 (61-72). Hollis raggiunge quota 21 cercando di alimentare il tentativo di rimonta Leonis (66-74), Nikolic è pronto con la tripla del nuovo +11 (66-77). La Leonis ha un ultimo sussulto, con la tripla aperta di Fall e la zingarata in contropiede di Loschi (73-79), Borra replica con la bomba baciata dal tabellone e si entra nell’ultimo quarto con Treviglio avanti di 7 (77-84). Amici e Roberts si rispondono dalla lunetta, ancora Amici schiaccia il -4 ma Roberts e Caroti sono freddi dalla lunetta e chiudono la partita. Treviglio espugna il Ponte Grande con il finale di 85-90.

LEONIS ROMA: Jones 7, Loschi 18, Bushati, Infante 2, Bonessio, Fanti 9, Amici 14, Fall 14, Hollis 21.

REMER TREVIGLIO: Nikolic 18, Pecchia 19, Taflaj, Roberts 19, Caroti 9, Borra 15, Palumbo 2, D’Almeida 7, Tiberti 2.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy