La Stella Azzurra a un passo dalla rimonta. Ferrara resiste e vince

Decisivo Peric nel concitato finale. Ai capitolini non bastano 33 punti di uno scatenato Thompson e vengono sconfitti per 83-81.

di Andrea Mainardi

PRIMO QUARTO: Partenza confusionaria del Kleb, che sblocca il tabellone oon l’appoggio di Hasbrouck dopo un recupero. I capitolini pareggiano dalla lunetta con Menalo ma si vedono subito Laster gravato di due falli e capitan Fantoni, per la Top Secret, che segna subendo fallo (5-2 al 2′). Ferrara accelera colpendo con Panni e Baldassarre dall’arco, seguiti dal +9 di Filoni. Coach Leka fa a meno di Hasbrouck e Panni gravati di falli. Thompson dalla lunetta riavvicina le squadre (13-8 al 5′). Ancora Baldassarre e Zampini battono la zona avversaria da tre e Peric appoggia per il +11. La Stella Azzurra si affida a Thompson e Menalo, i migliori anche a rimbalzo per tornare a due possessi di distanza, allunga poi ancora Peric che fa valere la propria esperienza con Thioune. Il ‘tira e molla’ prosegue fino a fine quarto: Thompson è bravo a guadagnarsi giri in lunetta mentre il Kleb controlla senza troppi affanni chiudendo avanti 29-21.

SECONDO QUARTO: Ferrara ricomincia forte grazie alla tripla di Zampini ed ai sei punti di Peric. La Stella Azzurra sbatte contro il muro eretto da Fantoni e compagni in difesa, ritrovandosi ad inseguire pesantemente sul 38-21 al 12′. Le distanze rimangono le medesime col passare dei minuti, le percentuali si abbassano e la lotta sotto le plance si fa serratissima con coach D’Arcangeli che ruota tutti i propri effettivi nel tentativo di ‘drenare’ le energie della Top Secret (42-28). Torna Thompson per gli ospiti, che ha abbastanza talento per rosicchiare qualche punto e lo stesso fa Reale dall’arco su assist di Giordano. Niente che preoccupi il Kleb, sempre avanti oltre la doppia cifra sul 51-39 all’intervallo lungo nonostante la difficilissima tripla di Thompson a fil di sirena.

TERZO QUARTO: Thompson riprende da dove aveva finito, con due triple che portano i suoi a -9 e subito dopo a -6. Rispondono Filoni e Baldassarre in area per il 55-47 al 23′. L’inerzia sembra leggermente dalla parte ospite dato che il Kleb sbaglia un paio di comode triple mentre dall’altra parte Laster e Thompson lavorano bene. Positivo anche Fantoni per la Top Secret nello sfruttare gli assist di Peric e Vencato così come per i capitolini, Giordano segna subendo fallo per il 59-53 al 26′. La concitazione è tanta ma Ferrara mantiene i nervi saldi tornando sulla doppia cifra di vantaggio grazie a Peric che prima serve un altro ‘cioccolatino’ sotto canestro a Fantoni e poi appoggia l’assist a tutto campo di Zampini. L’ala croata duetta con il capitano biancoazzurro che è un piacere e Ferrara resta avanti anche a fine quarto reggendo l’urto della tentata rimonta avversaria, guidata da Giordano, sul 74-63.

ULTIMO QUARTO: I capitolini non mollano: Thompson appoggia per il trentello personale e Menalo segna con fallo subìto. Ferrara sbaglia tutto lo sbagliabile sia in attacco (Hasbrouck 0/8 da tre) che in difesa leggendo male le transizioni offensive avversarie. La Stella Azzurra ringrazia e con l’appoggio di Innocenti si porta sul -5 al 32′. Coach Leka è una furia con i suoi: Peric torna in campo e non a caso segna due preziosissimi canestri per il nuovo +9, ribatte Giordano con talento e faccia tosta (78-71 al 36′). Menalo accorcia ulteriormente dalla lunetta e Ferrara perde ritmo offensivo nonostante l’appoggio di Vencato. Thompson si butta dentro per il -4 al 38′ e Laster da tre colpisce per il clamoroso -1 con la Top Secret alle corde. La zona della Stella Azzurra funziona costringendo il Kleb a forzare da fuori senza successo, ed Thioune completa la rimonta da sotto. Peric sbaglia la tripla e sul possesso seguente anche Thioune non trova il canestro decisivo. Il possesso è di Ferrara con quasi sedici secondi da giocare, Peric riceve palla e si ‘svita’ andando ad appoggiare l’82 a 81 con otto secondi restanti. Palla a Thompson quindi per la Stella Azzurra che si butta dentro ma sbaglia forse uno dei canestri più facili della sua partita. Dalla parte opposta Panni va in lunetta e sigilla la vittoria sull’ 83-81.

Top Secret Ferrara – Stella Azzurra Roma 83-81 (29-21, 22-18, 23-24, 9-18)
Top Secret Ferrara: Hrvoje Peric 23 (8/13, 0/4), Tommaso Fantoni 19 (7/9, 0/0), Federico Zampini 11 (2/2, 2/2), Patrick Baldassarre 9 (1/5, 2/4), Alessandro Panni 8 (1/2, 1/6), Luca Vencato 7 (2/4, 1/2), Niccolò Filoni 4 (2/3, 0/2), Kenny Hasbrouck 2 (1/3, 0/10), Pietro Ugolini 0 (0/0, 0/1), Ricci filippo Galliera 0 (0/0, 0/0), Alessio Petrolati 0 (0/0, 0/0), Giovanni Manfrini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 22 – Rimbalzi: 33 9 + 24 (Patrick Baldassarre 9) – Assist: 19 (Hrvoje Peric, Luca Vencato 5).
Stella Azzurra Roma: Thompson jr Stephen mark 33 (6/13, 4/7), Leo Menalo 14 (3/4, 1/3), Nicola Giordano 13 (5/8, 0/0), Thioune Elhadji 8 (3/6, 0/0), Laster jr Danier ray 8 (2/6, 1/3), Thomas Reale 3 (0/1, 1/1), Emmanuel Innocenti 2 (1/2, 0/1), Alessandro Cipolla 0 (0/1, 0/1), Joel Fokou 0 (0/0, 0/0), Matteo Ghirlanda 0 (0/0, 0/0), Fabrizio Pugliatti 0 (0/0, 0/0), Kevin Ndzie 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 30 – Rimbalzi: 41 9 + 32 (Leo Menalo 11) – Assist: 10 (Thioune Elhadji 3).
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy