Latina show, Nardò sconfitta dopo un overtime

0

Benacquista Assicurazioni Latina – Next Nardò 102-97 (25-21, 23-14, 17-29, 28-29, 9-4)

Benacquista Assicurazioni Latina: Todor Radonjic 21 (0/0, 7/8), Terry Henderson 18 (3/10, 3/5), Giovanni Veronesi 16 (1/2, 3/6), Abdel Fall 10 (4/6, 0/0), Davide Bozzetto 9 (1/1, 1/1), Marco Passera 8 (1/1, 2/2), Aristide Mouaha 7 (1/6, 1/3), Dwayne Lautier-ogunleye 6 (1/3, 0/3), Giordano Durante 4 (2/3, 0/2), Matteo Ambrosin 3 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 23 / 26 – Rimbalzi: 31 7 + 24 (Todor Radonjic 6) – Assist: 18 (Aristide Mouaha 5)
Next Nardò: Jazzmarr Ferguson 27 (4/7, 5/8), Matteo Fallucca 23 (2/2, 4/7), Mitchell Poletti 19 (6/12, 2/4), Quintrell Thomas 16 (3/10, 0/0), Federico Burini 6 (3/4, 0/0), Andrea La torre 3 (0/2, 1/1), Ennio Leonzio 3 (0/2, 1/1), Mihajlo Jerkovic 0 (0/0, 0/0), Antony Tyrtyshnik 0 (0/0, 0/0), Bogdan Mirkovski 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 22 / 28 – Rimbalzi: 28 6 + 22 (Quintrell Thomas 7) – Assist: 7 (Andrea La torre 3)

Una partita effervescente e dal finale al cardiopalmo quella andata in scena al PalaBianchini tra la Benacquista Assicurazioni Latina Basket e la Next Nardò. Non è stato sufficiente il tempo regolamentare, ma il match si è deciso all’overtime decretando il successo dei nerazzurri sul risultato finale di 102-97. Seconda vittoria di fila per Latina, che dà continuità al risultato di martedì scorso a Forlì e raggiunge proprio Nardò a quota 8 punti nella classifica del girone rosso del Campionato di Serie A2. Un successo di squadra, meritato grazie all’impegno e alla determinazione che hanno spinto i giocatori guidati da coach Gramenzi a crederci fino alla fine e a mettere in cascina due punti molto importanti.

Partenza vibrante, con le due formazioni che giocano in velocità (4-4 al 2′). Nardò prova ad allungare (4-8) ma Latina non rimane a guardare (7-8 al 4′) e al 5′ il punteggio è sul 15-13. La Benacquista è precisa dall’arco con Passera, Radonjic e Bozzetto, anche se la formazione pugliese risponde prontamente (18-15 al 7′). Grande intensità sul parquet con i nerazzurri sostenuti caldamente dal proprio pubblico (20-15). Poletti firma un gioco da tre punti, ma Fall risponde con una schiacciata (22-18 all’8′). La sfida è intensa, Nardò torna sul -1 (22-21 al 9′). Ci sono 22″ sul cronometro quando Radonjic mette a segno la sua terza tripla che vale il 25-21 con cui si conclude il primo periodo di gioco.

Il secondo quarto si apre con la tripla di Veronesi (28-21). La gara è molto energica con Latina che va a segno anche con Fall (30-24 al 12′). Nardò non demorde, si affida alla fisicità di Poletti, mentre Ferguson gravato di 3 falli viene richiamato in panchina (30-26 al 13′). Per la Benacquista si iscrive a referto anche Durante, ma i pugliesi replicano colpo su colpo (32-28). A 6:25″ dal termine della frazione Fallucca porta nuovamente Nardò a una sola lunghezza di distacco (32-31). Time out per coach Gramenzi. Alla ripresa del gioco Latina è sfortunata in un paio di occasioni, Poletti dalla lunetta non sfrutta l’opportunità di passare in vantaggio ed è Henderson ad approfittarne per firmare la tripla del 35-31 al 15′, ed il successivo bel canestro dal pitturato (37-31 al 16′) ed è time-out per la panchina ospite. La Next riduce le distanze  con due liberi di Fallucca, ma è ancora una volta il numero 15 nerazzurro a rispondere dai 6.75 (40-33). La compagine pugliese rimane in scia (40-35 al 17′). La Benacquista è molto concentrata e gioca con grand intensità, Bozzetto e poi una splendida schiacciata di Mouaha per il 44-35 a 1:22″ dal riposo lungo. Time-out Nardò. Il gioco riprende, ma è ancora Latina a dare spettacolo con la schiacciata di Henderson che vale il 46-35 al 19′. I nerazzurri non soltanto giocano fluidamente in attacco, ma difendono con determinazione. A 8″ dalla sirena Lautier concretizza i due liberi del 48-35 con cui si va negli spogliatoi.

In avvio di terzo periodo è Nardò la prima a centrare la retina, ma Henderson, su assist di Fall, risponde con un’altra schiacciata (50-37). Gli ospiti non demordono e con 6 punti consecutivi si portano sul – 7 (50-43 al 22′). Time-out per coach Gramenzi. Si torna in campo ed è la tripla di Capitan Passera a infiammare ancora una volta il pubblico del PalaBianchini (53-43 al 23′). La Next continua a lottare, mentre  i padroni di casa sono sfortunati su alcune conclusioni (55-49 al 25′). Fallucca subisce fallo sul tiro da 3 punti e concretizza tutti i liberi (55-52 a 4:41″ dalla fine del quarto). Anche Mouaha è preciso dalla lunetta, tanto quanto Fall a schiacciare su assist di Radonjic (59-52 al 27′). La Benacquista fa circolare bene la palla e l’azione si conclude con la tripla di Henderson per il 62-54. La Benacquista gioca di squadra e merita gli applausi del PalaBianchini anche sulla tripla di Radonjic (la quarta della serata su altrettanti tentativi) che vale il 65-54 a 2:41″ dalla sirena. I pugliesi rimangono comunque in scia mettendo a segno un break di 10-0 che manda in archivio il terzo quarto sul 65-64.

La quarta frazione si apre con due triple consecutive di Todor Radonjic per il 71-64 al 31′. Time-out per la panchina ospite. Si torna sul rettangolo di gioco e Nardò riduce il divario dall’arco (71-67), ma è immediata la replica, ancora dai 6.75, stavolta di Veronesi (74-67 al 32′). Si segna esclusivamente da 3 punti, La Torre e Ferguson per Nardò, Mouaha per Latina (77-73 al 33′). Bozzetto interrompe la pioggia di triple concretizzando i due liberi del 79-73, imitato nell’area opposta da Thomas (79-75 al 34′). Una gara incredibile, nuovamente Nardò dalla lunga distanza per il -1 (79-78) replica Veronesi con un bellissimo gioco da 3 punti (82-78 al 35′). Thomas riduce con due liberi, ma Radonjic non perdona dall’arco e con la sua settima tripla porta i suoi sull’85-80 al 37′.  Con 3:22″ da giocare Henderson realizza un libero, Fallucca risponde con una tripla (86-83 a 2:49″). A  2:36″ Ferguson realizza la tripla della parità (86-86) Fall la schiacciata dell’88-86 a 1:54″. Nuova parità a 1:46 (88-88). Si lotta sotto le plance. Con 51″ sul cronometro time-out per Nardò. Si torna sul parquet, Nardò riesce a centrare la retina (88-90 a 33″ dalla sirena). Time-out Latina. Al rientro sul parquet tripla da distanza siderale di Veronesi (91-90 a 30″dalla fine). Fallo su Veronesi che concretizza i due liberi (93-90 a 15″). C’è meno di un secondo sul cronometro quando Poletti firma la tripla del 93-93. Time-out coach Gramenzi. Il gioco riprende, nulla di fatto e si va all’overtime sul 93-93.

Trascorre un minuto dall’inizio del supplementare prima di veder smuovere il punteggio e lo fa Ambrosin con due liberi (95-93). Anche Nardò è precisa a cronometro fermo (95-95 al 42′). Nuovo viaggio in lunetta per Ambrosin (96-95 a 2:20″ dalla sirena). Con 1:39″ da giocare è il turno di Ferguson ai liberi (96-96). Durante a 1:19″ dall’arco (98-96). Finale incandescente, 30″ sul tabellone, Henderson in lunetta (100-96). Time-out Nardò. Ferguson subisce fallo, segna un libero (100-97 a 28″) poi la Next commette fallo su Veronesi, che è chirurgico dalla lunetta, e il match termina con il meritato successo nerazzurro sul risultato finale di 102-97

Uff.Stampa Latina Basket