Latina si conferma ammazza-grandi espugnando Forlì

0

Forlì parte ancora una volta mischiando le carte e dovendo rinunciare nuovamente a Kenny Hayes e con Pullazi reduce dalle gare con la nazionale albanese che parte dal pino. Latina controlla il primo possesso ma i canestri tardano ad arrivare da ambo le parti. Henderson è il primo a iscriversi al tabellino della partita prontamente imitato da Carroll sul fronte opposto. L’assenza di Hayes, diversamente da quanto accaduto a Ferrara, si fa decisamente sentire per Forlì che subisce i canestri di Mouaha, Fall e ben 8 punti personali di Durante intervallati solo da una bomba di Carroll. Sotto di 9 (5-14) con 04:35 da giocare, coach Dell’Agnello scegli di rifugiarsi nel time-out e pesca a piene mani dalla panchina inserendo Giachetti e Bruttini. E’ però Pullazi, anche lui subentrato dalla panchina, il più attivo dei padroni di casa ma a fronte dei due canestri consecutivi dell’ala albanese, dall’altro lato la Benacquista Latina allunga ulteriormente con Henderson e Bozzetto, sfondando la doppia cifra di vantaggio (9-20). Giachetti batte un colpo con il canestro più fallo ma nel finale Latina capitalizza l’antisportivo fischiato a Pullazi e la bomba messa a segno da Radonjic che chiude il quarto sul 12-24 a favore degli ospiti.

Il secondo quarto parte con alcune buone difese dei padroni di casa che riescono anche a trovare fruttuose giocate offensive e nel giro di 3 azioni consentono a Forlì di dimezzare lo svantaggio (18-24). Ogunleye riapre le marcature per Latina ma l’Uniuero ora è più coinvolta e precisa in attacco e si avvicina ad un solo possesso di svantaggio sulla tripla di Pullazi (30-33).Ancora il nazionale britannico e Mouaha nel finale ristabiliscono le 6 lunghezze di distanza e le squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 30-36.

Forlì rientra dall’intervallo con una ritrovata solidità difensiva e nonostante alcune disattenzioni (ben 2 palle perse nei primi 51 secondi di gioco) mantiene immacolato il canestro e intanto con Bolpin, Carroll e Natali si riavvicina a -1 costringendo coach Gramenzi a fermare il cronometro con 06:06 da giocare. Latina non trae beneficio dalla pausa e si vede sorpassata da Forlì con il canestro di Giachetti che è il primo vantaggio Unieuro della gara. I padroni di casa hanno ora in mano l’inerzia e con gli avversari tenuti a soli 8 punti complessivi nel quarto i biancorossi allungano con Carroll e chiudono la terza frazione avanti di 5 (49-44).

Bolpin apre l’ultimo quarto con la bomba e Forlì avrebbe anche il pallone per sfondare la doppia cifra di vantaggio ma la fallisce e il successivo canestro in completa mancanza di equilibrio segnato da Radonjic è l’episodio che restituisce l’inerzia agli ospiti che con 8 punti consecutivi quando ci sono 06:43 da giocare sono tornati avanti nel punteggio (50-52) e costringono Forlì a parlarci sopra. A nulla servirà anche un secondo time-out sempre chiamato da Dell’agnello perchè i fantasmi del primo quarto si riaffacciano in campo per Forlì che esce completamente dalla partita che si chiude con la seconda sconfitta consecutiva dei padroni di casa e la Benacquista Latina che quindi espugna l’Unieuro Arena con il punteggio finale di 66-77.

Unieuro Forli – Benacquista Assicurazioni Latina 66-77 (12-24, 18-12, 19-8, 17-33)Unieuro Forli: Jeffrey Carroll jr 17 (3/5, 3/12), Riccardo Bolpin 13 (3/3, 2/3), Jacopo Giachetti 12 (4/8, 1/3), Rei Pullazi 10 (2/4, 2/6), Davide Bruttini 6 (1/1, 0/0), Mattia Palumbo 4 (0/0, 0/3), Nicola Natali 2 (1/2, 0/3), Lorenzo Benvenuti 2 (1/1, 0/0), Benjamin Ndour 0 (0/0, 0/0), Kenny Hayes 0 (0/0, 0/0), Luca Sampieri 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 12 / 14 – Rimbalzi: 28 5 + 23 (Mattia Palumbo 8) – Assist: 12 (Mattia Palumbo 5)Benacquista Assicurazioni Latina: Terry Henderson 14 (4/7, 0/3), Todor Radonjic 11 (1/4, 3/6), Aristide Mouaha 11 (5/8, 0/0), Giovanni Veronesi 11 (1/2, 3/4), Abdel Fall 10 (5/5, 0/2), Giordano Durante 8 (2/3, 1/2), Dwayne Lautier-ogunleye 6 (2/4, 0/2), Davide Bozzetto 5 (2/4, 0/3), Marco Passera 1 (0/1, 0/1), Matteo Ambrosin 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 12 / 18 – Rimbalzi: 32 7 + 25 (Abdel Fall 9) – Assist: 13 (Dwayne Lautier-ogunleye 3)

Bruttini