Legnano ruggisce ancora, sbancata Latina

Colpo esterno della squadra di Ferrari.

di La Redazione

I nerazzurri della Benacquista Assicurazioni Latina Basket nel turno infrasettimanale della 20^ giornata del latina_legnano_02campionato di Serie A2 Old Wild West hanno ricevuto sul parquet del PalaBianchini la formazione lombarda della FCL Contract Legnano cui si arrendono con il risultato finale di 69-78. Una gara in cui i padroni di casa hanno quasi sempre inseguito gli avversari giocando una partita non brillante.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs FCL Contract Legnano 69-78 (14-23, 35-45, 52-60)

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Hairston 8, Tavernelli 11, Laganà 8, Saccaggi 16, Allodi 1, Pastore 4, Di Ianni 2, Jovovic n.e., Ambrosin n.e., Raymond 19, Cavallo n.e.. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

FCL Contract Legnano: Tomasini 6, Zanelli 10, Roveda, Maiocco 5, Martini 4, Gazineo n.e., Toscano 17, Raivio 15, Mosley 13, Pullazzi 8. Coach Ferrari. Ass. Mazzetti, Saini.

Note: Latina tiri da due 49% (18/37) tiri da tre 36% (8/22) tiri liberi 50% (9/18). Legnano tiri da due 51% (19/37) tiri da tre 36% (9/25) tiri liberi 65% (13/20). Usciti per 5 falli: Saccaggi per Latina.

Arbitri: Pepponi Giulio di Spello (PG), Salustri Valerio di Roma, Triffiletti Corrado di Messina.

latina_legnano_03La partita – Sono gli ospiti i primi a centrare la retina (0-3) ma Hairston risponde schiacciando la palla nel canestro opposto (2-3 al 2′). Dopo alcune conclusioni sfortunate per entrambe le formazioni è Capitan Pastore a ristabilire la parità (5-5) ma Legnano riesce ad allungare sul + 5 (5-10 al 4′). Il ritmo aumenta e dopo i primi cinque giri di lancette il punteggio è sul 9-12. La compagine ospite incrementa il vantaggio (9-15 al 6′) poi il cronometro scorre, ma nessuna delle due squadre riesce a smuovere il punteggio. Time-out per coach Gramenzi. Al rientro sul parquet Tavernelli realizza dalla lunga distanza (12-15) ma Mosley replica nel pitturato opposto (12-17 all’8′). I Knights incrementano il vantaggio, complici alcune occasioni sprecate dai nerazzurri e chiude il primo quarto avanti 14-23.

La seconda frazione si apre con due punti firmati Bj Raymond, ma Raivio risponde con un gioco da tre punti latina_legnano_0(16-26 all’11’). Andrea Saccaggi mette a segno i due punti successivi che permettono alla Benacquista di tornare sotto la doppia cifra di svantaggio (18-26). Entra a referto anche Di Ianni e i nerazzurri si portano sul -6 (20-26). La formazione biancorossa segna i primi due punti del quarto, mentre sul fronte opposto Allodi non concretizza i due liberi scaturiti dal fallo subito (20-28 al 12′). Botta e risposta tra Saccaggi e Pullazzi (22-30 al 13′). Legnano riesce ad allungare nuovamente sul +12 (22-34 al 14′) e il capo allenatore di Latina chiama time-out. Le squadre tornano in campo e come accaduto nel primo periodo anche in questa occasione Tavernelli realizza una tripla (25-34). Dopo alcune azioni rocambolesche, Raivio realizza dal pitturato, Saccaggi risponde dall’arco (28-36 al 16′). Lotta tra statunitensi: Mosley su un lato, Hairston sull’altro (30-38 al 17′). Con 1:50″ sul cronometro viene sanzionato fallo tecnico al capo allenatore nerazzurro Franco Gramenzi, ma Raivio non concretizza il libero che ne scaturisce. Hairston realizza un bellissimo canestro, ma sul fronte opposto Toscano firma la tripla del 32-43 al 18′. Saccaggi insiste, ma Raivio è pronto a replicare (34-45 al 19′). I padroni di casa sono sfortunati in in un paio di conclusioni, poi il punteggio viene smosso da Tavernelli che, però, realizza un solo libero (35-45 a 25″ dal termine del periodo). Alla ripresa del gioco Saccaggi commette fallo su Raivio che non concretizza dalla lunetta e si va negli spogliatoi con il tiro sulla sirena di Capitan Pastore che s’infrange sul ferro e il punteggio fissato sul 35-45.

latina_legnano_07Al rientro dal riposo lungo Capitan Pastore realizza un solo libero (36-45 al 21′). Legnano commette tre falli in meno di 3 minuti, ma anche Hairston non è preciso dalla lunetta e al 22′ Raivio punisce la difesa nerazzurra per il 36-47. Ancora tiri a cronometro fermo e questa volta Raymond è chirurgico, così come Toscano nell’altra area (38-49). Il canestro e il successivo 1/2 dalla lunetta di Raymond riducono il divario pontino (41-49 al 23′). Saccaggi firma il -6 nerazzurro e coach Ferrari chiede sospensione (43-49 al 24′). Il gioco riprende con canestro di Hairston su assist di Laganà, ma il PalaBianchini esplode di gioia quando Raymond realizza la tripla del -1 nerazzurro (48-49 a 4:34″ dal termine del periodo). Laganà va in lunetta concretizzando un solo libero, ma ristabilisce la parità (49-49 al 26′). Legnano non si lascia intimidire e mette a referto 5 punti consecutivi (49-54 al 27′). Time-out per Latina. In uscita dal time-out anche in questo caso è Tavernelli a centrare la retina (51-54) ma Martini, su fallo subito da Laganà, è preciso dalla lunetta (51-56 al 28′). Raivio incrementa il divario con un altro libero (51-57). La Benacquista è sfortunata al tiro e i Knights riescono a chiudere avanti di 8 lunghezze il terzo quarto: 52-60.

L’ultima frazione si apre con il canestro di Saccaggi per il -6 pontino (54-60 al 31′). Mosley realizza 3 punti latina_legnano_01consecutivi (54-63 al 32′). I nerazzurri non riescono a trovare la via del canestro, anzi subiscono la tripla di Zanelli per il 54-66 a 7:15″ dal termine della gara. Time-out per coach Gramenzi. Alla ripresa del gioco non viene convalidato un canestro ai nerazzurri e al capo allenatore della Benacquista viene sanzionato il secondo fallo tecnico per proteste ed è costretto a rientrare anzitempo negli spogliatoi. Gli ospiti allungano le distanze (54-70 al 34′). I nerazzurri non mollano, Tavernelli preciso dalla lunetta per il 56-70 e Raymond dai 6.75 per il 50-70 al 35′. Ancora inerzia nerazzurra con Laganà (61-70 a 4:12″). Time-out per Legnano. Latina non molla e la tripla di Laganà porta i nerazzurri sul -6 (64-70) risponde Legnano con Toscano (64-72 a 2:30″ dalla sirena). Ssccaggi realizza la tripla del -5 pontino (67-72) ma viene vanificata dal gioco da tre punti di Toscano (67-75 a 1:24″). La Benacquista non riesce più a centrare la retina a differenza degli ospiti che con 47″ sul cronometro ristabiliscono la doppia cifra di vantaggio ancora con Toscano (67-78). Time-out per coach Di Manno. Il gioco riprende Mosley mette a segno un libero e Raymond realizza il canestro del 69-78 con cui si conclude la partita.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy