L’Eurobasket non si ferma, Scafati tenta la rimonta nel finale ma cede a Roma

0

EUROBASKET ROMA GAS&POWER 73–65 GIVOVA SCAFATI (21-18, 44-36, 58-52, 73-65)

Prosegue il grande momento dell’Eurobasket Roma, che conquista la vittoria consecutiva superando a domicilio la Givova Scafati, che inanella invece la sconfitta filata. L’Eurobasket fugge via a cavallo tra secondo e terzo quarto toccando anche il +17, spinta dall’energia di un Easley21 punti e 8 rimbalzi, 32 di valutazione – dominante, e coadiuvato da un collettivo coinvolto e presente. In questo campionato, però, mai dare nulla per scontato: bastano 4′ a Scafati, pur limitata dal fallo di Baldassarre, per rimettere tutto in discussione, grazie a un parziale di 15-0 di matrice quasi totalmente Fischeriana – 9 punti nel parziale in questione, 19 totali per il talentuoso rookie di Scafati – che porta la Givova a un possesso dal vantaggio. L’Eurobasket alza però l’intensità difensiva e in attacco trova il più significativo spunto di serata di Deloach, che mette la tripla del nuovo +7, distanza di sicurezza che i capitolini mantengono fino alla sirena.

La cronaca: l’Eurobasket entra bene in partita con un parziale di 7-0 guidato da 4 punti di Bonessio, con Scafati che nei primi 3’ trova punti solamente dalla linea della carità, poi il long two di Fischer e il contropiede chiuso da Santiangeli porta la parità sul 7-7 al 4’. Stanic e Fischer colpiscono oltre l’arco, mentre Easley e Fantoni si mettono in ritmo con 7 punti a testa, con le compagini che continuano a rispondersi colpo su colpo, l’equilibrio che resta sostanziale e Iannilli sul cubo del cambio, pronto a esordire in maglia Eurobasket. Petrucci prova a deviare la rotta della partita colpendo con la consueta tripla, Baldassarre non è d’accordo e sotto le plance fa sentire tutta la sua possenza, impattando la partita a quota 34. Prima dell’intervallo, però, la Roma Gas&Power sale di giri e, con un parziale di 10-2, chiuso dalla bomba di Righetti, trova il massimo vantaggio sul +8, con l’intervallo a sopraggiungere sul 44-36. La tripla di Bonessio in apertura di terzo quarto potrebbe già pesare come un macigno su Scafati, che continua a far fatica in attacco e, punta dalla zingarata di Fanti, che ruba e innesca il contropiede concluso da Easley, scivola a -12, sul 49-37 al 24’, che diventa -17 con il contropiede chiuso da Bonessio. Scafati torna improvvisamente e prepotentemente in scena armando la mano di Fischer, che scrive in solitaria 9 punti in 3’, con l’Eurobasket bloccata e Scafati che, con un parziale di 15-0, rimette tutto in discussione trovando il -1, sul 58-57 al 31’. Il 2+1 di Easley e la tripla di Deloach sono linfa vitale per i capitolini, che rimettono in un amen 7 punti tra sé e una Scafati che, prodotto il massimo sforzo, ora cerca di ragionare. La difesa di Bonora limita però l’attacco scafatese, con il margine di 7 punti che resta invariato nei possessi di avvicinamento alla sirena finale. Nel finale i liberi di Easley e Stanic sigillano la vittoria per l’Eurobasket.

EUROBASKET ROMA: Deloach 8, Petrucci 3, Malaventura 2, Fanti 4, Stanic 15, Righetti 9, Iannilli, Easley 21, Bonessio 11

GIVOVA SCAFATI: Fischer 19, Crow 7, Fantoni 17, Baldassarre 11, Ammannato 4, Panzini, Perez, Matrone, Santiangeli 5, Johnson 2